Crema all’acqua, gusto limone e fragola

Crema-all-acqua

La crema all’acqua è una ricetta semplicemente geniale!
Una crema senza latte, senza uova, senza farina 00 quindi anche gluten-free, buonissima, leggera e dal gusto fresco, cosa volere di più???
la crema all’acqua si fa esattamente in 2 minuti quindi una ricetta facile e veloce che entra dritta nella categoria che tanto vi piace “ sciuè sciuè“.
La ricetta base nasce a limone ma si presta a mille varianti: fragola, pesca, mandarino, arancia, more, mirtilli, lamponi.

crema-acqua-fragole
Per farla vi basterà amalgamare l’amido con lo zucchero, versare l’acqua e mescolare bene, far cuocere fino al bollore, fuori dal fuoco si aggiunge il succo di limone filtrato e nasce “lei”, la crema perfetta per l’estate.
E’ ottima per farcire la crostata alla frutta con base morbida, la sponge cake, il pan di spagna o per ricoprire la cheesecake; se aggiungete anche il burro diventa più cremosa, meno gelatinosa ed è perfetta come dolce al cucchiaio servita in bicchierini alternata con biscotti sbriciolati e tanta frutta fresca di stagione.
La ricetta proviene dal forum Gennarino  ed io l’ho conosciuta grazie al forum Cucina Italiana dove Diletta del blog “lo sciefscientifico” postò anche la sua versione alle fragole che ripropongo qui con piacere.
E’ in assoluto tra le creme che più amo fare in estate, sono certa che conquisterà anche a voi, credetemi è irresistibilmente buona.
A voi la scelta su quale gusto provare per prima, io vi consiglio entrambi!!!

crema-all-acqua-con-limone

Print Recipe
Crema all'acqua (gusto limone e fragola)
Una crema leggera e profumata al gusto di limone o fragola perfetta per farcire le torte alla frutta.
Crema-all-acqua
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 2 minuti
Tempo di cottura 2 minuti
Porzioni
Gli Ingredienti
  • Gusto limone
  • 50 ml di limone succo filtrato
  • 250 ml di acqua
  • 25 g di burro (opzionale)
  • 50 g di amido di mais o amido di frumento
  • 180 g di zucchero
  • limone scorza grattugiata
  • Gusto fragola
  • 250 ml di acqua
  • 120-150 g di zucchero (a secondo di quanto la volte dolce)
  • 50 g di amido di mais o di frumento
  • 7-8 fragole (da cui ricaverete circa 150 g di polpa filtrata)
  • una punta di colorante rosso
  • 25 g di burro (opzionale)
Tempo di preparazione 2 minuti
Tempo di cottura 2 minuti
Porzioni
Gli Ingredienti
  • Gusto limone
  • 50 ml di limone succo filtrato
  • 250 ml di acqua
  • 25 g di burro (opzionale)
  • 50 g di amido di mais o amido di frumento
  • 180 g di zucchero
  • limone scorza grattugiata
  • Gusto fragola
  • 250 ml di acqua
  • 120-150 g di zucchero (a secondo di quanto la volte dolce)
  • 50 g di amido di mais o di frumento
  • 7-8 fragole (da cui ricaverete circa 150 g di polpa filtrata)
  • una punta di colorante rosso
  • 25 g di burro (opzionale)
Crema-all-acqua
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. PER LA CREMA GUSTO LIMONE. Mescolate a freddo, fuori dal fuoco, l'amido con lo zucchero e la scorza di limone grattugiata, aggiungete l'acqua a filo e mescolate bene con una frusta. Fate cuocere fino al primo bollore, fino a quando si addensa sempre mescolando. Spegnete la fiamma aggiungete il succo di limone ed il burro e mescolate bene. Fate intiepidire e poi usatela subito per farcire i vostri dolci.
  2. PER LA CREMA GUSTO FRAGOLA. Frullate le fragole e filtrate con un colino per eliminare tutti i semini. In un pentolino mescolare a freddo, l'amido setacciato, lo zucchero e l'acqua, aggiungere il succo filtrato di fragole e cuocere fino al bollore, fino a quando la crema diventa gelatinosa tipo una marmellata. Spegnete e aggiungete il burro, mescolate bene, versate la crema in una ciotola, aggiungete pochissimo colorante rosso per intensificare il colore, ne basta una micro goccia, girare bene e far raffreddare coperta con pellicola alimentare. Fatela intiepidire e poi usatela per farcire i vostri dolci.
Note
  • Se volete realizzarla a mandarino o arancia qui trovate la ricetta
  •  Se la volete realizzare al gusto lamponi, mirtilli, ribes, more, ecc... basta sostituire la polpa di fragole con il frutto da voi scelto.
  • Conservatela in frigorifero e servitela bella fredda, si mantiene inalterata per una settimana.
  • Una volta fredda diventa gelatinosa e risulta più difficile da spalmare ma basta mescolarla bene in una ciotola con la frusta a mano oppure nel mixer o con il minipimer e torna come appena fatta.
  • E' perfetta per chi è intollerante al latte o non mangia uova e se usate la maizena è anche gluten free.

Potete utilizzarla per fare:

  1. Crostata alla frutta con base morbida e crema all’acqua
  2. Torta soffice al limone con crema all’acqua bigusto
  3. Quadrotti con crema all’acqua gusto arancia

crema-allacqua-fragole-senza-uova

 

Dolce vita
Enrica

63 Comments

  • ciao tesorina, ma che bell’idea queste creme leggere: unica domanda, ma hanno consistenza di una gelatina, vedo che quella al limone sembra trasparente o è una mia impressione? Ciao mia cara, ti abbraccio forte!

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Ale la consistenza è gelatinosa ma si scioglie in bocca è buonissima e fresca, se la vuoi più cremosa basta aggiungere il burro.

    • Elena ha detto:

      Ciao!ho appena fatto la tua cheesecake e semira venuta benissimo!
      Ho fatto anche questa gelatina al limone per spalmarla poi sopra.
      Adesso é in frigorifero a raffreddare.
      Una domanda!
      É normale che sia ancora liquida?
      L’ho fatta appena appena bollire sul fuoco come hai detto tu poi ho aggiunto il limone,ho fatto intiepidire e poi l’ho messa in frigo!
      Però mi sembra ancora molto liquida,quante ore ci vorranno?
      Grazie mille e complimenti per il blog!!
      Tu seguo sempre!

  • Francesca P. ha detto:

    Vabbè, mi trasferisco a casa tua a fare le foto perchè ci sono colori e oggetti bellissimi! :D Non solo i pentolini, ma tutto, tutto, tutto! La frusta color Tiffany, poi…
    In questo periodo mangio fragole tutti i santi giorni dopo la pausa invernale e quindi presto diventeranno anche così cremose… :-)

    • Enrica Panariello ha detto:

      Francesca tu e Anto avete capito subito il mio punto debole :D non resisto a comprare cose blu e color tiffany ormai lo sanno tutti e quindi spesso mi arrivano regali del colore del mare che tanto adoro.
      Prova questa crema sono certa che ti piacerà tantissimo e poi già la vedo nelle tue ciotoline con tanta frutta.

  • marta ha detto:

    Questa ricetta è assolutamente da provare! ;)
    L’unica cosa che volevo dirti è che per essere gluten free bisogna usare solo la maizena perchè l’amido di frumento i celiaci (o chi è intollerante al glutine) non possono mangiarla ;)

    Marta

  • marta ha detto:

    …cmq con la maizena la proverò sicuramente per la mia amica celiaca…la adorerà!
    Sono sempre in cerca di dolcetti che possa mangiare anche lei. ;)

    Non commento spesso e non sono una grande cuoca ma guardando le tue foto e leggendo le tue ricette mi è venuta voglia di sperimentare! ;)

    Marta

  • Simo ha detto:

    tesoro, ma queste sono idee super strepitose…una cannonata! Me le segno…..
    una più buona dell’altra…
    baci tesoro

  • zia Consu ha detto:

    Ottima ricetta, super light ma senza rinunciare al gusto :-)

  • paola ha detto:

    grazie cara,sono a dieta e con qualche ritocco può diventare la crema dei miei sogni,felice sea

  • ada ha detto:

    Carissima Enrica, venire qui da te stasera è stata emozione pura, un vero tuffo al cuore… sei sempre smagliante! Questa ricetta è fantastica, e quante novità! Prendo nota e… vedrai! Ti abbraccio ♥

  • Mary Vischetti ha detto:

    Che bella ricetta che ci hai regalato Enrica! Questa crema all’acqua posso mangiarla senza sensi di colpa! La proverò assolutamente! Baci e a presto, Mary

  • Annalisa ha detto:

    Quante idee utili e simpatiche ci doni Enrica, il tutto condito da immagini che evocano solo cose belle.. :) :)

  • Monica ha detto:

    Ma dai, ma che semplice delizia! In effetti il suo essere simile, ma molto più semplice di una confettura le rende adattabile a mille variazioni e usi.
    Proponi sempre delle idee super, bravissssssima!

  • Ma che carina è???????!!!!! A parte le due foto con pentolini deliziosi, colori acquatici e brillanti dove spiccano queste due meravigliose creme…e già eravamo più che soddisfatte! E poi è in effetti una ricetta che stuzzica di brutto, abbiamo una gran voglia di provarla. Abbiamo una base leggera in cantiere con la quale vogliamo cimentarci da un po’ e questa è l’occasione perfetta per riempirla con qualcosa di altrettanto leggero oltre che geniale e gustoso! Super abbraccio musa Enrica <3

  • giuliana ha detto:

    Entrambe stupende!!!!!

  • Valentina ha detto:

    Deciso, le faccio tutte e due!!! Mi piacciono troppo! Grazie per la ricetta fantastica e per avermi fatto fare il pieno di luce e di mare con questi colori bellissimi <3 TVB <3

  • Silvia Brisi ha detto:

    L’ ho fatta alle fragole!!! Deliziosa davvero!! E mi sono permessa di citarti nel mio ultimo post, dove l’ ho usata!!
    Grazieeeee!!!
    Buona Domenica!!

  • mAtilda ha detto:

    Assolutamente da provare. Grazie

  • Laura ha detto:

    Buonasera bravissima Enrica!
    Domanda : per usare questa crema per farcire la tua cheesecake al limone, devo farla raffreddare o la verso ancora tiepida sulla torta già fredda ?

  • Alessia T. ha detto:

    Quella al limone, dici che si può provare a fare anziché con i limone, con i lime?

  • Sbri ha detto:

    Ciao!
    queste creme hanno una consistenza tale che possono anche essere utilizzate nel sac à poche?

  • SimoCuriosa ha detto:

    fantastica!
    da provare sicuramente anche insieme alla torta con cui l hai farcita
    sempre bravissima

  • Laura ha detto:

    Buongiorno Enrica,
    la tua crema mi stuzzica molto….
    Vorrei fare dei biscotti con cuore morbido al limone e mi sono imbattuta nella tua cremina….volevo chiederti se in qs caso è meglio aggiungerlo il burro o è meglio lasciarla così nature?
    Grazie in anticipo e buona giornata, Laura

  • due creme gustose e senza uova, assolutamente da provare :* kiss :)

  • Lauretta ha detto:

    Buongiorno Chiara, questa sì che è una novità! Così variamo il ripieno delle crostate, sempre buone con creme e marmellate, per carità, ma finalmente abbiamo una variante in più, grazie! Posso chiederti le dosi per uno stampo per crostata di 28-30 cm di diametro, e per uno stampo per crostata di diametro inferiore 36 (e diametro superiore 39). Grazie ciao Lauretta, buon lunedì

  • Lauretta ha detto:

    Grazie Enrica! Immagino: quella alla fragola deve essere una delizia! :-) Posso ri-chiederti anche per uno stampo per crostata di diametro inferiore 36 (e diametro superiore 39)? Grazie, buon pomeriggio, Laura

  • Milly ha detto:

    Ciao Enrica, cercavo una crema leggera per una crostata alla frutta e sono arrivata al tuo blog (ricette e foto splendide!), questa ricetta mi sembra proprio adatta! :-) Non so ancora quanti saremo alla cena del compleanno di mio cugino a giugno, e quindi ancora non so quale stampo userò, ma ho letto la tua risposta ad un commento di una tua lettrice, e per uno stampo di diametro 36 consigli di usare 750 ml di acqua anziché 250 ml. Per regolarmi su come aumentare le dosi per quando la preparerò, ti pongo due domande: 1.Le tue dosi sono adatte allo stampo di quale diametro? 2. Gli altri ingredienti come aumentano nel caso dello stampo diametro 36? Cioè l’acqua è stata aumentata di 500, e gli altri ingredienti? Grazie, ciao Milly

    • Enrica Panariello ha detto:

      Milly piacere di conoscerti, le dosi della mia crema sono per uno stampo piccolo da 20 cm quindi se vuoi farla per uno stampo più grande devi aumentare tutti gli ingredienti raddoppiando o triplicando tutto.
      Buona giornata

  • irene ha detto:

    Ciaooo. Sembra fantastica questa crema.. ma secondo te posso lasciarla fuori da frigo per 24 ore?la volevo fare da vendere per beneficenza all asilo

    • Enrica Panariello ha detto:

      Irene non essendoci latte ma solo acqua, zucchero e succo di limone può restare a temperatura ambiente senza problemi,anche se non la tieni in frigo la devi comunque conservare in luogo fresco.

  • Cinzia ha detto:

    Ciao, fatta nelle due versione moltissime volte: una sicurezza!
    Vorrei usarle per farcire delle mini cake e vorrei fare vari gusti: se volessi fare kiwi, mirtilli e mango dovrei cambiare le dosi o andrebbero bene sempre 150g di frutta frullata?
    Grazie mille

    • Enrica Panariello ha detto:

      Cinzia visto che buone che sono?
      Puoi fare questa crema in tutti i gusti che vuoi l’importante è rispettare sempre il dosaggio della polpa di frutta che deve essere 150 g. Fammi sapere come viene con il kiwi, ho sperimentato quella con i mirtilli è viene ottima ma con il kiwi non ho ancora provato.

  • Alessandra ha detto:

    Ciao Carissima,
    Ho provato la tua ricetta ….crostata di frutta su base morbida, con la crema al limone. Uno spettacolo!!!…. Io che non sono un genio nei dolci, ho avuto successo, adesso tutti la vogliono. È’ buonissima, semplice, veloce, bella da vedere oltre che da mangiare. Ti ringrazio per le tue ricette sempre fantastiche. Un bacio grande. Alex bluwoman ??

  • Sabrina ha detto:

    Ciao, ho provato a farla con le pesche, è squisita! Ne ho avanzato un barattolino, si può congelare per un futuro utilizzo?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Sabrina, io l’ho congelata ma era già in una crostata non ho ho mai provato a congelarla per poi usarla in un dolce. Se vuoi provarci procedi così: congela il barattolo di crema, quando ti serve la fai scongelare lentamente in frigorifero, una volta che è ben scongelata la sbatti con mixer per qualche minuto a massima potenza; se fai questo esperimento fammi sapere.
      Buona estate

  • Sofia ha detto:

    Ciao! Nella ricetta della crema al limone c’è scritto che occorrono 50ml di succo, in quella alle fragole 150ml. volevo chiederti conferma delle dosi perché 50ml mi sembra un po’ poco… Grazie mille

  • serena ha detto:

    Ciao! Ma sove sono le dosi? Vedo nei commenti che si parla di 150ml di frutta ma non si vedono nel testo! Lo scopro dai commenti… C’è un problema nella ricetta?
    Grazie!

  • lucia ha detto:

    Ciao Enrica,un consiglio per farcire con questa crema le tartellette di frolla al mattino da mangiare la sera,secondo te può resistere la frolla fragrante o si ammorbidisce? Purtroppo per tempi molto ristretti devo organizzarmi in questo modo.
    Grazie Lucia

  • lucia ha detto:

    Grazie Enrica,buona giornata👄

  • Silvia ha detto:

    Davvero buonissima la creama e la torta nell’insieme……geniale!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *