Crostata di frutta con base morbida

crostata-di-frutta-con-base-morbida-crema-al-limone-senza-uova

Primavera voglia di dolci alla frutta, dal gusto leggero, dal profumo inebriante e dal sapore che conquista al primo morso, la Crostata di frutta con base morbida esaudirà tutte le vostre aspettative in un solo colpo!!!
Una crostata ricca di frutta con una base che vi stupirà per la sua estrema morbidezza, un mio cavallo di battaglia che riscuote sempre tanto successo e che amo per la sua estrema facilità d’esecuzione e per resa.
La crostata di frutta con base morbida si realizza senza burro e senza latte, ma aggiungendo l’olio che viene emulsionato con le uova, usando il minipimer per fare una sorta di maionese dolce.
E’ proprio questo trucchetto del minipimer (scoperto grazie a Montersino) a rendere questa base per crostata soffice come una nuvola, basterà bagnarla leggermente per avere una base perfetta da riempire con crema o con crema all’acqua.
Una base per crostata super morbida e buona richiede una crema ottima… cosa c’è di meglio della crema all’acqua gusto limone?
La crema all’acqua senza uova, senza latte e senza farina 00 la potete fare del gusto che preferite,  ho scelto gusto limone ma anche fragola ci sta benissimo; si realizza in 2 minuti ed è ottima!
Volendo potete sostituire la crema con la mousse al succo di frutta sempre velocissima da fare ed ottima.
L’abbinamento tra base morbida, crema al limone e frutta fresca è spettacolare…questo dolce si realizza in pochissimo tempo, ma vi farà fare un figurone; è un dolce perfetto anche per compleanni e feste, porterà bellezza in tavola e tanta bontà!
Se non volete accendere il forno ma non volete rinunciare ad un dolce veloce e buonissimo sostituite la base con la crostata di biscotti qui la ricetta.

crostata-di-frutta-con-base-morbida-torta-con-candeline

Print Recipe
Crostata base morbida alla frutta
Crostata di frutta con base morbida e crema al limone, si realizza in poco tempo ed è ottima.
crostata-di-frutta-con-base-morbida-crema-al-limone-senza-uova
Voti: 4
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
10 persone
Gli Ingredienti
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero
  • 80 ml di olio di semi di arachidi o preferito
  • 80 g di farina 00
  • 70 g di maizena
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1 buccia di limone grattugiata
  • 1 pizzico di sale
  • 1 dose di crema all'acqua gusto limone
  • frutta
  • zucchero a velo
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
10 persone
Gli Ingredienti
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero
  • 80 ml di olio di semi di arachidi o preferito
  • 80 g di farina 00
  • 70 g di maizena
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1 buccia di limone grattugiata
  • 1 pizzico di sale
  • 1 dose di crema all'acqua gusto limone
  • frutta
  • zucchero a velo
crostata-di-frutta-con-base-morbida-crema-al-limone-senza-uova
Voti: 4
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Con il minipimer emulsionate le uova con l'olio fino ad avere una consistenza cremosa tipo maionese ma più liquida. In una ciotola versate lo zucchero, aggiungete la crema di uova e mescolate bene con le fruste. Aggiungete la farina e la maizena setacciate con il lievito, un pizzico di sale e la buccia grattugiata di un limone, lavorate fino ad avere un impasto ben amalgamato. Versate l'impasto in uno stampo per crostata con fondo rialzato da 28 cm, ben imburrato ed infarinato. Infornate in forno preriscaldato, funzione statico a 180° per circa 20 minuti, prima di sfornare il dolce fate sempre la prova stecchino che deve uscire perfettamente asciutto. Fate raffreddare il dolce su una gratella, quando è ben fredda bagnatela leggermente con la vostra bagna preferita.
  2. Preparate la crema all'acqua gusto limone seguendo la ricetta in questo caso ho messo anche i 50 g di burro qui Versate la crema sulla torta subito quando è ancora tiepida, aspettate qualche minuto e poi decoratela con tanta frutta fresca e zucchero a velo.
Note
  • Conservate la torta in frigorifero, si mantiene ottima fino a 3 giorni ma finisce sempre prima.
  • Potete fare la base il giorno prima, conservatela ben coperta con pellicola; quando la dovete servire preparate 1 dose di crema all’acqua senza omettere il burro  e versatela al centro del dolce quando è ancora tiepida; dopo qualche minuto, prima che la crema si solidifica, mettete la frutta.
  • Sostituendo la farina 00 con la farina di riso diventa una torta completamente gluten free.
  • Se non avete il minipimer potete seguire questa ricetta che è simile, cambia solo il metodo.
  • Lo stampo per crostata con fondo rialzato potete vederlo qui; lo trovate in vendita in tutti i negozi di casalinghi e supermercati.

come-fare-crostata-morbida-di-frutta-con-crema-al-limone-senza-uova

crostata-morbida-di-frutta-con-crema-al-limone-senza-uova

Voglia di un dolce leggero e fresco?
Provate questa crostata e diventerà la vostra preferita.
Non vedo l’ora? di cliccare su #chiarapassion per ammirare la bellezza sulle vostre tavole, grazie a tutte voi che mi seguite con tanto affetto…siete la mia carica preferita!!!

?
Dolce vita
Enrica

62 Comments

  • Monica ha detto:

    Tu sei semplicemente geniale e brava, perché anche da un’idea semplice tiri fuori il suo lato più fashion e colorato. Un abbraccione <3

  • Katia ha detto:

    Scusa Magica Enrica ma se io non ho il forno con funzione statica, non posso fare queste meraviglie ?
    Con il forno ventilato rischio di fare un “pastrocchio”?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Katia se il tuo forno è solo ventilato abbassa la temperatura di 10° rispetto a quella che io indico e stai attenta ai tempi di cottura magari a te ci mette qualche minuto in meno…per il resto provala!!!
      Un abbraccio

  • Ros ha detto:

    sono estasiata dalla semplicità di questo dolce così geniale , bello e fresco, perfetto per questa stagione :-) io ho preso appunti devo assolutamente provare! Grazie Enrica per questa bella ricetta!!!

  • annalisa ha detto:

    Meravigliosa Chiara che ci regali ricette leggere e gustose sono esattamente quelle che cerco dovendo controllare piccoli problemi Dell età. Grazie ?

  • Michela ha detto:

    Questa torta convince chiunque a prepararla… io sono la prossima perché a guardare la tua ho l’acquolina. Sei elegante e bravissima.
    Michi

  • Erika Pinkekys ha detto:

    Torta perfetta per il compleanno di domani della mia mamma, cade proprio a pennello e visto che si può preparare il giorno prima e io domani lavoro tutto il giorno, forse mi hai risolto il problema e ci sto facendo un pensierino :)
    Baci Baci

  • Damiana ha detto:

    Ed ora mi tocca provare, il minipimer gia si e’ messo tutto arzillo! Quante ne sai ehhh? ???

  • Nadia ha detto:

    Siiii, mi piace proprio!!! Questa torta mi entusiasma totalmente e non vedo l’ora di provarla al più presto. ???
    Grazie!

  • Debora ha detto:

    Fantastica e bellissima. Tu sei una vera garanzia. Serve qualcosa di bello: si viene da te. Serve qualcosa di veloce: si viene da te. Serve qualcosa di originale: si viene da te!!!
    Insomma cento e più motivi per passare di qui in questo angolo di paradiso.
    Bravissima, come sempre
    con tutto il mio affetto

  • aria ha detto:

    ne faccio una simile,. con la stessa specie di crema però gusto fragola che a casa nostra va tantissimo! Invece quel metodo di emulsionare uova e olio lo uso per una frolla, pensa te!

  • Federica ha detto:

    Tu e le tue dolcezze fashion, golose e sciue sciue! Sei il ? Enrica! Un bacio.

  • Barbara ha detto:

    Ciao Enrica, Sto per fare questa meravigliosa torta, l’unica cosa che voglio dirti è che se clikki sul link in blu trucchetto del minipimer si apre una ricetta della torta alle pesche, non credo fosse quello il link giusto. Bravissima comunque le tue ricette sono sempre una garanzia!

  • paola ha detto:

    che bella,un vero inno alla primavera,ti ringrazio sei sempre fonte di ispirazione,un abbraccio e buon fine settimana

  • Marta ha detto:

    Semplicemente meravigliosa! ?

  • lucia napolitano ha detto:

    Buonissimaaaa,preparata oggi come dolce della domenica,perfetta.Grazie le tue ricette sono il top.Lucia

  • annalisa ha detto:

    Delicata ed elegante, ideale per sorprendere e stupire tutti! Grazie Enrica :)

  • Francesca P. ha detto:

    I frutti di bosco si intonano alla tua allegria in cucina, sono il tocco in più che rende il set ancora più colorato e sereno… :-)
    Si vede quanto la base sia soffice, una nuvola gialla perfetta per queste giornate di sole che mangio in modo goloso proprio come farei con la tua torta…

  • Ho questo stampo da un po’, ma non l’ho mai usato fino ad ora! Questa ricetta me la appunto in vista dell’estate! :-)

  • Benedetta ha detto:

    Ciao Enrica,
    credi che la crema Mousseline alla vaniglia potrebbe sostituire la crema all’acqua?

    Il tuo blog è una garanzia e le tue foto, così spiritose e colorate, mi trasmettono sempre tanta positività.. Ti adoro!?

  • semplicemente fantastica, come tutte le tue ricette che sono una garanzia :) un saluto da chi ti segue con grande ammirazione e stima :*

  • elisa ha detto:

    Ciao enrica,
    Volevo chiederti un consiglio, con cosa posso sostituire la maizena?

    Grazie mille, sfutto l’occasione per farti i complimenti di tutto, le tue ricette sono sempre una meraviglia, come le vedi qui, vengono anche a casa. Bravissima, continua semore così!

  • Martina ha detto:

    Enrica!!! Ma nel procedimento non c’è scritto qnd mettere la maizena!!
    L’ho appena fatta e dopo che avevo messo l’impasto nella tortiera mi sono chiesta “maaaaaa la maizena??” .Così ho riletto la ricetta ma non trovo qnd metterla! Ho rimesso l’impasto nella ciotola e aggiunto la maizena..spero non abbiamo rovinato la torta!!?

  • Giorgia ha detto:

    Enrica oggi ho provato anche questa delizia…non avevo tutta la gamma di frutti di bosco così la ho ricoperta solo con le fragole…..uno spettacolo….e quella cremina è spaziale….I miei bambini hanno apprezzato un sacco….grazie per aver creato anche questa squisitezza!

  • Nadia ha detto:

    Gentilissima Enrica, ho provato a fare questo dolce. L’ho trovato delizioso e fresco. La tua crema all’acqua già l’avevo sperimentata e mi era piaciuta sin da subito, spalmata sulle fette biscottate…mmmm! Ho, però, avuto un problema con la base, che, pur avendo un ottimo sapore, é risultata piuttosto sbriciolosa, seppure io abbia seguito passo passo la ricetta. Cosa potrebbe essere accaduto, secondo te?
    Grazie, Nadia

    • Enrica Panariello ha detto:

      Nadia mi fa piacere che il dolce ti sia piaciuto, strano per lo sbriciolamento del dolce perché deve venire tipo pan di spagna, l’unica cosa che mi viene da pensare è la cottura, magari il tuo forno è più forte e dovevi cuocerla qualche minuto in meno.

    • Monica ha detto:

      Io l’ho fatta ieri… peccato non sia riuscita a staccarla dalla tortiera nonostante l’abbia imburrata e infarinata. Anche a me è risultata molto sbriciolosa e asciutta. Mi viene da pensare che abbia cotto troppo tempo…

      • Enrica Panariello ha detto:

        Monica che strano che non si sia staccata, fai attenzione alla qualità della tortiera che usi e se ti è risultata asciutta significa che doveva cuocere meno. Per ogni ricetta le indicazioni delle temperature e tempi sono da adattare alla conoscenza del proprio forno.

  • Nadia ha detto:

    Sì, è probabile, perché effettivamente il mio forno è un pó più forte. Grazie!

  • Luana ha detto:

    Buonissima la base senza burro, uno spettacolo x chi ha un po’ di problemi. La crema all acqua è meravigliosa e leggera…. ti adoro! !!!

  • Carla ha detto:

    Ciao Enrica, voglio provare la tua torta morbida con crema all’acqua per una mia amica che è intollerante ai latticini ed al glutine: tu dici di imburrare la teglia, posso usare la carta forno per evitarlo? Oppure credi sia meglio un altro tipo di grasso tipo margherina/strutto? Non vorrei fare pasticci…
    Complimenti per la cura che metti nella composizione di ogni piatto e per la semplicità con cui riesci a comunicare le tue meravigliose ricette!!!

  • Alessia ha detto:

    Questa torta è meravigliosa!! 😀
    Dici che posso sostituire i frutti di bosco con le mele? Che procedimento dovrei seguire?

  • Patrizia ha detto:

    Ciao Enrica, torta bellissima. Ti chiedo se posso sostituire la tua crema all’acqua con la crema pasticcera classica? Posso fare la base il giorno prima e aggiungere la crema il giorno dopo … logicamente quando è fredda!! Grazie tante e complimenti … Patrizia

  • mariangela ha detto:

    Ciao la torta è buonissima …già fatta due volte…però non mi si crea spazio per mettere la crema pur usando lo stampo previsto..la base è quai piana ! Non riesco a capire..grazie

  • lucia ha detto:

    Enrica,mi suggerisci una bagna? Grazie Lucia

  • Lara ha detto:

    💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕Sei sempre meravigliosa Enrica!💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕
    🌸🌸le tue ricette sono buonissime e bellissime da vedere🌸🌸
    Sei la numero 1!! 🍭🍥

  • Alice ha detto:

    Ciao Enrica,
    complimenti.
    Vorrei fare la ricetta e me la sono un po’ studiata. Tuttavia, nella pagina della ricetta della crostata parli di utilizzare i 50 gr di burro per la crema al limone (1 dose), ma nella ricetta della crema al limone la quantità di burro è 25 gr!!!!!!!
    Quindi, qual è la quantità giusta?
    Raddoppio la dose della crema al limone per fare la crostata, oppure è giusto fare 1 sola dose di crema al limone, con 25 gr di burro?
    grazie

  • Giuseppe ha detto:

    Ciao, Enrica! Le tue ricette sono sempre fantastiche e gustosissime!
    Vorrei provare questa crostata da leccarsi i baffi, ma non ho lo stampo con i bordi rialzati: dovendo utilizzare un normale stampo per crostate (grande, da 28/30 cm), devo raddoppiare (o fare x 2.5/3?) la dose? Farina & co. per la base sono pochine, per uno stampo così.
    Grazie.

  • Silvia ha detto:

    Ciao! Questa torta è fantastica! Dato che non posso mangiare lievito, pensi che verrà bene anche senza? Grazie per la risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *