Torta pere e cioccolato

torta-pere-e-cioccolato-senza-uova-senza-burro-senza-latte

Torta pere e cioccolato un abbinamento perfetto che manda in estasi, e questa versione è in assoluto la mia preferita, ed è anche leggera:  senza uova, senza latte, senza burro ma con l’acqua, credetemi nonostante tutti questi senza è di un buono esagerato!
Una torta pere e cioccolato dalla consistenza morbidissima e cioccolatosa, sembra di gustare un cioccolatino e si scioglie letteralmente in bocca, una vera goduria per il palato ma con poche calorie rispetto la versione classica, si realizza in pochissimi minuti ed una volta provata non riuscirete più a farne a meno e potete farla anche senza pere con solo gocce di cioccolato.
E’ la sorella maggiore dei cupcakes pere e cioccolato di Martha Stewart, che in tanti avete rifatto, ricordate anche la versione renna con nutella? Ho realizzato per voi anche la video-ricetta così sarà impossibile non farla subito insieme a me…5 minuti ed entra in forno!!!
Per renderla super goduriosa ho aggiunto le gocce di cioccolato ma potete sostituirle con pari peso di cioccolato ridotte in pezzetti, mi raccomando non omettete questo ingrediente perché la rende perfetta.
La torta pere e cioccolato è l’ideale per chi chi segue un regime alimentare vegano, per chi è intollerante ad uova e lattosio, ma anche per tutti quelli che amano i dolci al cioccolato ma con pochi sensi di colpa!!!

ricetta-torta-pere-cioccolato-senza-uova-latte-burro-vegana

Print Recipe
Torta pere e cioccolato
Una torta senza uova, latte, burro ma con l'acqua; una ricetta di Martha Stewart facilissima ed cioccolatosa.
Voti: 25
Valutazione: 4,16
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 35-40 minuti
Porzioni
10 persone
Gli Ingredienti
  • 220 g di farina 00
  • 170 g di zucchero (metà bianco e metà integrale )
  • 40 g di cacao amaro
  • mezza bustina di lievito per dolci (8 g) oppure cucchiaino raso di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di aceto bianco di mele o di vino
  • 250 g di acqua
  • 50 g di olio di semi di arachidi (di riso o vostro preferito)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 80 g di gocce di cioccolato
  • 2 pere Abate o Kaiser
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio di zucchero
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 35-40 minuti
Porzioni
10 persone
Gli Ingredienti
  • 220 g di farina 00
  • 170 g di zucchero (metà bianco e metà integrale )
  • 40 g di cacao amaro
  • mezza bustina di lievito per dolci (8 g) oppure cucchiaino raso di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di aceto bianco di mele o di vino
  • 250 g di acqua
  • 50 g di olio di semi di arachidi (di riso o vostro preferito)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 80 g di gocce di cioccolato
  • 2 pere Abate o Kaiser
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio di zucchero
Voti: 25
Valutazione: 4,16
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Sbucciate 2 pere e tagliatele a cubetti, mettetele in una ciotola con il succo di 1 limone e 1 cucchiaio di zucchero, mescolate e fate insaporire. In una grande terrina versate la farina setacciata con il lievito ed il cacao, lo zucchero, mescolate brevemente.
  2. Unite 1 cucchiaino di aceto, la vaniglia, l'acqua, l'olio e mescolate per 1 minuto con una frusta a mano, non dovete mescolare a lungo ma giusto amalgamare gli ingredienti. Unite le gocce di cioccolato e le pere senza l'eventuale liquido, mescolate. Rivestite uno stampo da 22cm con carta forno o imburrate e infarinate, versate l'impasto. Forno a 170° per 40 minuti, non fate cuocere troppo la torta deve rimanere leggermente umida.
Note
  • Si conserva fino a 3 giorni in frigorifero. Il giorno dopo è ancora più buona perché raggiunge la giusta consistenza cioccolatosa.
  • Se non amate le pere potete ometterle ed avrete un'ottima torta al cioccolato vegana.
  • Ho usato le pere Abate che hanno una polpa compatta e soda e poco acquosa vanno bene anche le kaiser.
  • Se siete intolleranti al lievito usate un cucchiaino raso di bicarbonato che abbinato all'aceto farà da potete lievitante. Non omettete l'aceto perché in cottura svanisce il suo sapore ed odore ma regala la giusta consistenza al dolce.

Tanti senza ma di un buono esagerato!!!

Dolce vita
?
Enrica

75 Comments

  • Marilena ha detto:

    L’adoro come ho adorato i cupcakes pere e cioccolato di Martha Stewart !
    Ricetta favolosa e sciuèsciuè come dici tu. :) :) :)

  • Manuela ha detto:

    Sembra davvero molto buona?
    Secondo te posso non mettere il cucchiaino d’aceto bianco? O è un passaggio fondamentale?

  • Paola ha detto:

    Si possono omettere le gocce di cioccolato?

  • ornella ha detto:

    Carissima ho fatto la torta e devo dire che è proprio come tu l’hai descritta.complimenti perché oltre ad essere buone le tue ricette sono semplici e veloci. Non scoraggiano mai. Buona giornata ?. Ornella

  • Mary ha detto:

    Solo guardando le foto viene voglia di mangiarla! Non vedo l’ora di provare a rifarla! Grazie per le tue bellissime ricette: ho rifatto anche i tuoi tartufi di Oreo e tutti mi hanno chiesto quando li rifarò! Buona giornata!

  • Paola ha detto:

    Ciao enrica! Voglio assolutamente provare questa torta però ho un problema con il forno. Il mio forno ha come temperature 180 o 150, nessun intermedio, però posso scegliere se ventilato o statico. Come posso fare?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Paola usa 180°statico andrà benissimo lo stesso.

      • Paola ha detto:

        Una volta sfornato ho resistito appena tre quarti d’ora (solo perché sono a dieta e mercoledì ho il controllo dal dietologo ;-) ), l’odore di cioccolato che si è sparso per casa era troppo invitante per resistere oltre! È il paradiso! Le papille gustative sono andate in estasi! Super promosso! Proverò a farlo senza frutta da servire con un fiocco di panna montata! I super golosi di casa non si sono neppure accorti dell’assenza di burro, uova e latte e della presenza del tanto temuto aceto di vino! Uomini di poca fede! L’ennesima prova che vivere vegetariano non vuol dire mangiare solo tristi insalatine! Grazie enrica! Mi hai resa la vegetariana più felice del mondo!

        • Enrica Panariello ha detto:

          Paola non puoi capire quanto mi rendi felice con questo messaggio, è verissimo a volte si è scettici di fronte a ricette con tanti senza ma invece questa è la prova che il giusto connubio di ingredienti fa nascere bontà.

  • Erica ha detto:

    Ciao, Chiara! La torta sembra una vera leccornia!
    Avendo uno stampo da 26cm, come mi suggerisci di procedere con le dosi?
    Grazie

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Erica piacere di conoscerti il mio nome è similissimo al tuo Enrica.
      Ti consigli di cercare in rete il programma convertitore dosi dolci che ti aiuterà a calcolare con precisione tutti gli ingredienti in base alla misura dello stampo che vuoi usare.

  • Amalia ha detto:

    Ciao Enrica ,non vedo l ora di provarla!!! Posso sotituire l olio con il burro?

  • Rosanna ha detto:

    Ciao Enrica :) è necessario cuocere le pere?

  • Nonna Mariola ha detto:

    Torta fatta e mangiata. L’ho sperimentata e portata ad una cena tra amiche: successo! Veramente facile, gustosa, umida. Io l’ho chiamata la TORTA SENZA , anche se il gusto ci ha guadagnato! Grazie

  • Antonella ha detto:

    Ciao Enrica! Innanzitutto complimenti, ti seguo su ig e le tue ricette sono sempre …wow! Volevo chiederti un consiglio: ho delle pere conference/ abate molto mature…posso utilizzarle lo stesso? Grazie in anticipo se leggerai questo commento ;)

    • Enrica Panariello ha detto:

      Antonella sarebbe meglio usare pere meno mature perché l’impasto è già umido però se vuoi puoi usarla magari tagliala sottile e cerca di tamponarla un po’ con carta assorbente.

  • Cecilia Maria Righetto ha detto:

    Appena fatta!!!! Buonissima ed irresistibile!!!!!! Grazie mille
    ??

  • Gloria Minati ha detto:

    Ciao!Come posso regolarmi per uno stampo da 24 cm?Ti ringrazio!!Non vedo l’ora di provarla!!!

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ti consiglio di cercare in rete il programma convertitore dosi dolci che ti aiuterà a calcolare con precisione tutti gli ingredienti in base alla misura dello stampo che vuoi usare, vedrai è comodissimo.

  • antonella ha detto:

    ciao Enrica, grazie per le tue fantastiche ricette…domani organizzo una festa utilizzandone almeno 5 !!! volevo chiederti se posso usare questa ricetta per una versione tipo sacher quindi omettere le pere e farcirla con marmellata di albicocche e poi ricoprirla di cioccolato fondente! che mi consigli?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Antonella ma che bello…questa torta viene estremamente umida quindi poco adatta per farcire come desideri tu.
      Una torta invece che si presta benissimo ad essere farcita e che non richiede comunque nessun tipo di bagna perché umida è questa: torta nutella e mascarpone, la farcisci con marmellata invece della crema alla nutella.

  • Roberta ha detto:

    L ho appena preparata per domani. L ho Uscita dal forno da un oretta; posso già metterla in frigo? Devo coprirla o no? Grazie :)

  • Elena ha detto:

    Ciao Enrica! Complimenti per le tue ricette. Mi chiedevo se nella torta pere e cioccolato fosse possibile sostituire la farina 00 con la farina di farro.
    Grazie

  • Claudia ha detto:

    Ciao Enrica! Se al posto del cucchiaino di aceto (in casa non lo usiamo) usassi un’intera bustina di lievito?
    Grazie in anticipo e complimenti per la tue ricette (il plum cake tipo Mulino Bianco è qualcosa di eccezionale!)

  • Francesca cecchini ha detto:

    Ciao Enrica,
    ma con uno stampo da 26 cm come mi regolo? Ne no ne ho uno che credo sia da 20 cm

  • Francesca ha detto:

    Posso usare l olio di semi di soia?

  • Isabelle ha detto:

    Ciao! La torta è in forno a 170 gradi da un’ora e ancora non è cotta!!! Cosa può essere successo? Il forno era preriscaldato comunque…

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Isabelle la temperatura ed i tempi sono sempre da adattare alla conoscenza del proprio forno, calcola che è una torta che resta umida quindi se hai seguito la ricetta alla lettera non dovresti avere nessun tipo di problema, è una delle ricette più rifatte con successo del mio blog…sono certa che verrà top anche a te!

  • Giorgia ha detto:

    Ciao Enrica! Con queste sisi si possono preparare anche dei muffin?!? Grazie mille! :)

  • Giorgia ha detto:

    Sisi era dosi, maledetto correttore ?

  • Loredana ha detto:

    Favolosa! Provata sabato. E’ morbida, cioccolatosa, isomma…squisita!
    Grazie mille per questa ricetta

  • Valeria ha detto:

    Ciao Enrica,
    ieri ho fatto la torta.. è veramente buonissima! grazie per la ricetta!
    Vorrei però provare a ridurre lo zucchero la prossima volta.. non perchè sia uscita troppo dolce, ma solo perchè rispetto alla farina mi sembra tanto.. cosa devo fare? devo ridurre anche i liquidi o non cambio niente? Per compensare sul gusto potrei aggiungere del dolcificante, però non so come comportarmi con il resto degli ingredienti.
    grazie
    Valeria

  • Mariella ha detto:

    Ciao, oltre alla pera che frutta si puo’ usare in questa torta? Grazie!!!!

  • Vale ha detto:

    Ciao Enrica e complimenti per il tuo blog! Come mai la torta mi si spacca tutta in superficie? Da cosa può dipendere?
    Grazie!

    • Enrica Panariello ha detto:

      Vale benvenuta, essendo una torta molto umida possono formarsi delle crepe, soprattutto se il forno è più potente, puoi renderla più carina mettendo le fette di pera sopra all’impasto prima di cuocerla facendole leggermente affondare.

  • Giulia ha detto:

    Ciao Enrica. Ho provato questa torta e mi è super piaciuta, volevo chiederti, se non volessi farla al cioccolato con quale ingrediente posso compensare? Grazie mille!
    Ps: sei splendida!!

    • Enrica Panariello ha detto:

      Giulia questa torta è perfetta al cacao senza non sarebbe lo stesso. Se vuoi fare dolci senza uova e latte ugualmente top sul blog ne trovi tanti, guarda la sezione ricette vegane.

  • Valentina ha detto:

    Già provata e apprezzata! Chi l’avrebbe Mai detto che una torta all’acqua fosse così buona! ?
    Ogni tua ricetta che faccio, é sempre un successo! Che mondo sarebbe senza il tuo sito??? Ormai sono dipendente! Complimenti davvero!
    Posso chiederti se questa ricetta é possibile utilizzarla per delle monoporzioni o eventualmente dei Muffin?
    Grazie mille!

  • Emanuela ha detto:

    Fatta e assaggiata ancora tiepida!!!!strepitosa..le tue ricette sono eccezionali!!!!!!

  • Rossella ha detto:

    Ciao,posso usare le banane al posto delle pere? Grazie

  • letizia ha detto:

    ciao! vorrei fare questa torta con la farina di grano saraceno, devo mettere le stesse dosi della farina normale?
    grazie

  • Katia ha detto:

    Che bellezza! Stavo appunto cercando una ricetta perché ho una quantità enorme di pere coscia. Secondo te posso usarle per questa torta?
    Grazie!

  • ANTONELLA ha detto:

    Ciao, sono al mare e non mi trovo zucchero di canna…posso usare esclusivamente lo zucchero normale? Che dosi? Grazie

  • Giada ha detto:

    Ciao Chiara, bellissima ricetta!
    Vorrei chiederti se secondo te posso mettere le pere ridotte in purea, magari diminuendo l’acqua… Che ne dici?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Giada se aggiungi una purea di pere sbilanci la ricetta sia a livello di zucchero che di liquidi, puoi provare riducendo la dose di acqua ma non avendola mai provata non posso assicurarti il risultato soprattutto in termini di consistenza.

  • Giada ha detto:

    Scusami, non so perché ti ho chiamata Chiara…scusa ancora Enrica ;)

  • Marina ha detto:

    Ciao Enrica
    Il forno deve essere statico?

  • Alessia ha detto:

    Ciao Enrica, io ho usato la marmellata di pere che avevo in casa al posto delle pere senza modificare la ricetta e devo dire che è uscita bene…ma la consistenza è quella del brownie? Io ho usato la tortiera più grande perché da 22 cm non c’è l’ho quindi è uscita bassina.
    Ma se aggiungessi un paio di uova dici che uscirebbe più soffice? Grazie Alessia

  • Cinzia ha detto:

    ciao Chiara! ho appena fatto questa torta . l ho sfornata da un oretta e l ho fatta cuocere 40 minuti come hai scritto tu altrimenti non rimane umida . è normale quindi che lo stecchino non esca asciuttissimo?
    e poi mettendola nel vassoio la sento pesante è normale non avendo le uova e dovendo rimanere umida ?non la taglio xke dopo ho ospiti e non mi sembra carino offrirla già iniziata 😉 attendo qualche risposta. speriamo bene il profumo è buonissimo.cmq.!

  • Chiara ha detto:

    Cosa intendi per liquido di cottura? Le pere vanno cotte?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.