Torta gelato Cornetto Algida

Volete fare una torta gelato che lascia tutti a bocca aperta?!? Torta Cornetto Algida, sembrerà di gustare proprio il famoso cornetto cuore di panna!!!
La torta cornetto Algida si realizza in poco tempo e senza gelatiera, sono partita dalla ricetta della mia amica Valentina, ho solo diminuito la dose di latte condensato seguendo la ricetta del gelato senza gelatiera di Nigella, il risultato è stato sorprendete: l’incontro tra la base di biscotto con il cuore di panna, il cioccolato fondente e le nocciole è d’acquolina allo stato puro!!!
Per avere la torta gelato cornetto algida perfetta:

  1. Fatela la sera prima e tenetela in freezer tutta la notte ben coperta. Tagliate le fette con un coltello a lama lunga precedentemente passato sotto l’acqua calda. Poi lasciate le fette circa 5-10 minuti a temperatura ambiente, giusto il tempo che si ammorbidisce un po’. Se avanza va conservata ben coperta in congelatore.
  2. Lo strato di copertura al cioccolato deve essere sottile altrimenti risulta difficile da tagliare, se volete una glassa che resta sempre morbida potete sostituire la glassa di cioccolato con la nutella precedentemente ammorbidita nel microonde o a bagnomaria.

Ed ora non vi resta che far felici i vostri bimbi e non solo, preparando il famoso cornetto Algida in casa…inutile dirvi che è una ricetta facilissima!!!

Print Recipe
Torta Gelato Cornetto Algida
Una torta gelato facilissima, che si realizza senza gelatiera in poco tempo e con il tipico sapore del cornetto Algida.
Voti: 20
Valutazione: 4,6
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 15 minuti
Porzioni
8-10 persone
Gli Ingredienti
Per la base (stampo 20-22 cm)
  • 200 g di biscotti tipo frollini (io ho usato le macine)
  • 100 g di burro
Per la farcia
  • 350 ml di panna fresca liquida ben fredda di frigo
  • 170 g di latte condensato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o semini di una bacca di vaniglia
Per rifinire
  • 50 g di cioccolato fondente al 50%
  • 25 g di burro
  • 50 g di nocciole tostate
Tempo di preparazione 15 minuti
Porzioni
8-10 persone
Gli Ingredienti
Per la base (stampo 20-22 cm)
  • 200 g di biscotti tipo frollini (io ho usato le macine)
  • 100 g di burro
Per la farcia
  • 350 ml di panna fresca liquida ben fredda di frigo
  • 170 g di latte condensato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o semini di una bacca di vaniglia
Per rifinire
  • 50 g di cioccolato fondente al 50%
  • 25 g di burro
  • 50 g di nocciole tostate
Voti: 20
Valutazione: 4,6
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Sciogliete il burro. Tritate nel mixer i biscotti, aggiungete il burro e mescolate bene. Foderate uno stampo con carta forno (io ho usato carta forno per la base e acetato per i laterali), versate il composto di biscotti e pressatelo sul fondo e sui lati aiutandovi con il fondo di un bicchiere. Fate riposare 30 minuti in frigo.
  2. Per montare la panna velocemente mettete la ciotola e le fruste in freezer per almeno 15 minuti. Montate la panna ben ferma. Aggiungete la vaniglia ed il latte condensato a filo, mescolate delicatamente con movimento dall'alto verso il basso con una spatola per non farla smontare.
  3. Mettete la farcia alla panna sul fondo di biscotti, livellate con una spatola. Coprite con pellicola alimentare e mettete in freezer per almeno 5 ore, meglio ancora tutta la notte.
  4. In un pentolino sciogliete a fiamma bassa il cioccolato con il burro. Fate intiepidire mescolando di tanto in tanto, riprendete la torta dal freezer e decorate con il cioccolato fuso e le nocciole tritate al coltello grossolanamente. Va conservata in freezer, tiratela fuori 10-15 minuti prima di servire.
Note
  1. Si conserva in freezer fino a 15 giorni.
  2. L'ho provata sia con panna fresca  (quella che trovate nel reparto frigo) che con panna vegetale (oplà) viene indubbiamente più buona e delicata con la panna fresca; con la panna vegetale l'unica cosa a favore è che tende a sciogliersi meno e viene più compatta.
  3. Fate lo strato di cioccolato sottile altrimenti raffreddandosi avrete problemi a tagliarla, in alternativa potete sostituire la glassa di cioccolato con la nutella.
  4. Se volete fare la base di biscotti senza burro seguite questa ricetta: Base senza burro

In ogni momento c’è un cuore di panna per noi!!!

Dolce vita
Enrica

27 Comments

  • Arianna ha detto:

    Con cosa posso sostituire il latte condensato?

  • Nunzia polichetti ha detto:

    ?Da fare?.. È senza parole?

  • Sara ha detto:

    Ciao Enrica,
    Volevo chiederti come mai in questa ricetta non hai messo il vov?da quello che ho capito è fondamentale nel gelato senza gelatiera per non farlo cristallizzare o sbaglio?
    Siccome vorrei fare una torta gelato per il compleanno di mio figlio vorrei sapere quale delle due alternative sarebbe meglio!
    Grazie mille!

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Sara, alla fine facendo e rifacendo il gelato senza gelatiera ho notato che anche senza vov si mantiene bene per 1 settimana grazie al latte condensato poi dopo tende a cristallizzarsi come qualsiasi gelato senza gelatiera, volendo puoi aggiungere anche qui una piccola dose di vov o liquore preferito, ad esempio il baileys ma non è fondamentale.

  • Simo ha detto:

    ….questa è da pura libidine!!!
    Un bacione cara

  • Mapi ha detto:

    Complimenti per la ricetta che conto di fare quanto prima…solo un chiarimento lo strato di cioccolato si deve fare dopo che la torta è stata tutta la notte in freezer (o comunque dopo minimo 5 ore) oppure si può fare subito e lasciare poi così la torta completa in freezer per tutta la notte? Un abbraccio e complimenti per tutto sei eccezionale ❤️

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao cara il cioccolato si mette dopo il riposo in freezer di almeno 5 ore. Grazie a te per i complimenti e se vieni su ig nelle mie stories puoi già vederne tante replicate alla perfezione!

  • Antonella ha detto:

    Ma che bella idea! E’ molto golosa e sicuramente più buona e genuina.. dell’originale! E poi il cornetto è uno dei simboli dell’estate… non se ne può fare a men. Ciao!!

  • saltandoinpadella ha detto:

    Bisogna che provi questa cosa gelato senza gelatiera con latte condensato. E’ un po’ che mi frulla in mente e vedere questa torta mi ha fatto venire una voglia pazzesca. Sai che sarai la mia rovina? :-D

  • Luisa-mamilu ha detto:

    Ciao Enrica oggi ho provato questa delizia…se riesco ti farò vedere il risultato su IG ;). Buon weekend Luisa

  • Agata ha detto:

    Volevo chiederti come regolarmi per le dosi visto che dovrei farla per un numero di persone maggiore rispetto alla tua ricetta. Ad esempio se utilizzo 500 ml di panna quanto latte condensato devo aggiungere? L’ho scelta come torta per il mio compleanno che sarà mercoledi. Grazie

  • Veronica ha detto:

    Provata due volte, sia con panna fresca che con panna vegetale, buonissime tutte e due le volte 😍 da rifare assolutamente!

  • Martina ha detto:

    Ciao Chiara… Ti seguo e copio spesso le tue ricette sempre molto pratiche… Grazie. Mi chiedevo ma il latte condensato è quello in tubo??

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Martina e piacere di conoscerti, il latte condensato lo trovi sia in tubetto che in lattina, solitamente al supermercato si trova nel reparto dove vendono anche il caffè solubile della marca nestlè.

      • Martina ha detto:

        Perfetto Chiara. Ti seguo da molto tempo perché dai tanti consigli e ricette pratiche ma di successo. Questa torta la vorrei fare per mio figlio per il suo compleanno mi domandavo che base usare visto che saremo circa 30… Uso un vassoio e in modo artigianale faccio qualcosa come anello?

  • Valentina ha detto:

    Ciao Enrica! Ma questa torta deve essere fantasica❤❤❤❤io in casa ho la panna da montare, quella del barattolino di cartone, va bene comunque?
    Grazie e complimenti!

  • Susy ha detto:

    Ciao Chiara fatta ieri buonissima ho dovuto aggiungere due fogli di colla di pesce perché la panna con il
    Latte condensato era troppo morbida avevo paura che non tenesse! Come mai? Ho eseguito tutto alla lettera

    • Enrica Panariello ha detto:

      Susy evidentemente non hai montato bene la panna perché non c’è assolutamente bisogno di aggiungere colla di pesce.La prossima volta segui i miei consigli: ciotola, frusta in freezer e monta tutto ben freddo. E’ una ricetta super collaudata e rifatta quindi vai tranquilla e non aggiungere nessun addensante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.