Torta fiore di spinaci e ricotta (Girasole)

La torta a fiore con spinaci e ricotta è il rustico perfetto per portare in tavola la bellezza della primavera ormai alle porte.
E’ un rustico che ruba subito la scena per il suo aspetto ma che poi conquista per la sua bontà, è il classico esempio di come si può trasformare la semplice torta salata ricotta e spinaci in un piatto Fashion di Gusto.
 Farla è un vero gioco da ragazzi, ho fatto anche le foto passo-passo per farvi vedere i passaggi salienti, si prepara in poco tempo e vi farà fare bella figura.
Io ho utilizzato la pasta sfoglia ma potete usare anche la pasta brisée o la pasta brioche, inoltre se siete degli inguaribili golosi potete farcirla con ricotta e cioccolato oppure con mascarpone, nutella e nocciole; guardate qui il Girasole dolce alla nutella, trovate anche la video-ricetta.
Avevo visto questo girasole salato diverse volte in rete ma poi la copertina dell’ultimo numero di Sale&Pepe mi ha convinta a farlo subito, ed ho fatto bene perché merita davvero!

 Torta fiore di spinaci e ricotta

2 rotoli di pasta sfoglia
850 g di spinaci freschi o surgelati
2 uova
450 g di ricotta fresca
50 g di parmigiano reggiano grattugiato
50 g di pecorino romano grattugiato
sale, pepe
semi di papavero
 Per spennellare
1 tuorlo e un cucchiaio di latte
  1. Lavate gli spinaci e senza scolarli troppo fateli appassire in un tegame con coperchio fino a quando sono teneri, circa 8 minuti, a metà cottura unite un pizzico di sale.  Scolateli, strizzateli bene e tritateli grossolanamente con un coltello. In una ciotola mescolate la ricotta con gli spinaci, i formaggi grattugiati e le uova. Regolate di sale e pepe.
  2. Stendete un rotolo di pasta sfoglia su una teglia con la carta forno, distribuite il ripieno al centro e lungo i bordi lasciando 1 cm libero dal bordo (vedi foto), io ho fatto questa operazione usando una sac a poche. Spennellate il margine libero con un velo di acqua, coprite con la seconda sfoglia e sigillate bene i dischi con i rebbi di una forchetta.
  3. Appoggiate al centro della torta una tazza e premete leggermente in modo da incidere il centro del fiore. Lasciando la tazza appoggiata, tagliate 20 spicchi senza staccare le fette dal centro del fiore. Per essere precise dividete prima la sfoglia in 4 spicchi e poi dividete ogni spicchio in 5 (ogni spicchio è di circa 3 cm). Prendete l’estremità di una fetta e ruotatela di 45° verso l’alto in modo da far vedere il ripieno, procedete allo stesso modo per tutte le fette. Togliete la tazza e spennellate il fiore con il tuorlo sbattuto con il latte, mettete solo al centro del fiore i semi di papavero.
  4. Fate cuore la torta in forno caldo, ventilato a 220° per 10 minuti poi abbassate a 200° e proseguite per circa 20 minuti. E’ buona sia tiepida che fredda.

Note

  • Ripieni alternativi salati: 1)prosciutto cotto e formaggio 2) bietole, ricotta e salame. 3) pomodoro e mozzarella tagliata a cubetti. 4) zucchine, prosciutto cotto e provola.
    Per la versione dolce potete usare 450 g di ricotta, 100 g di zucchero, 100 g di gocce di cioccolato, 1 uovo sbattuto, fate una crema con questi ingredienti e farcite la sfoglia; oppure potete mescolare la nutella al mascarpone e nocciole tritate.
  • Potete prepararla il giorno prima e conservare in frigo da cruda senza cuocere. Dovete coprirla bene con la pellicola alimentare altrimenti la sfoglia si secca. Il giorno dopo la spennellate con l’uovo e latte e la fate cuocere come da ricetta.
torta-fiore-con-spinaci-e-ricotta-92x
La torta rustica a fiore è perfetta per le cene con amiche ma anche per la tavola pasquale perché è comodissima da porzionare, basta tirare un petalo ed il gioco è fatto, pronti a giocare al m’ama non m’ama?
Dolce vita
Enrica

64 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *