Torta all’arancia vegana

ad

La torta all’arancia vegana è un dolce senza uova, burro e latte ma con l’acqua e succo d’arancia nell’impasto, è buonissima e non vi farà rimpiangere la versione originale con tutto!!!
E’ estremamente umida e morbida, con lo spiccato sapore d’arancia, nessuno si accorgerà i tutti questi senza perché troppo impegnato a gustarla fino all’ultima briciola.
Questo dolce è la versione vegana della classica ciambella all’acqua quella più soffice del Mondo che su chiarapassion oltre alla versione classica trovate nella versione con mele, versione al limone.
La torta all’arancia vegana è di una facilità disarmante, per la serie prendi 1 ciotola mescola tutto e via in forno, potete mettere tutto anche nel mixer e mescolare per 1 minuto (la ricetta proviene proprio dal ricettario bimby); insomma il primo dolce del 2018 non poteva che essere super sciuè sciuè e corredato di video-ricetta per farlo subito insieme a me a tempo di musica.

Print Recipe
Torta all'Arancia vegana
Torta all'arancia senza uova, senza latte, senza burro ma con l'acqua e succo fresco d'arancia, facilissima, sana ed ottima!
Voti: 12
Valutazione: 4,08
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
8-10 persone
Ingredienti
  • 150 g di zucchero (io ho utilizzato quello integrale e quello bianco)
  • 200 ml acqua tiepida
  • 200 ml succo di arancia fresca
  • 100 ml di olio di semi di arachidi
  • 300 g di farina 00 o farina di tipo 1
  • buccia grattugiata di 1 arancia bio
  • 1 bustina di lievito per dolci
Per glassare (opzionale)
  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di succo di arancia
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
8-10 persone
Ingredienti
  • 150 g di zucchero (io ho utilizzato quello integrale e quello bianco)
  • 200 ml acqua tiepida
  • 200 ml succo di arancia fresca
  • 100 ml di olio di semi di arachidi
  • 300 g di farina 00 o farina di tipo 1
  • buccia grattugiata di 1 arancia bio
  • 1 bustina di lievito per dolci
Per glassare (opzionale)
  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di succo di arancia
Voti: 12
Valutazione: 4,08
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Mescolate con le fruste elettriche lo zucchero con l'acqua calda ed il succo d'arancia fino a farlo sciogliere completamente. Aggiungete 100 ml di olio e continua a mescolare.
  2. Unite man mano la farina setacciata fino ad avere un composto liscio e senza grumi, unite anche la buccia grattugiata dell'arancia ed il lievito setacciato.
  3. Versate l'impasto in uno stampo a ciambella da 22 cm precedentemente imburrato e infarinato (leggi note). Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per circa 40 minuti, fate sempre la prova stecchino, deve uscire asciutto. Una volta fredda potete decorarla con semplice zucchero a velo oppure con la glassa all'acqua.
  4. Per la glassa: In una terrina mescolate lo zucchero al velo con il succo d'arancia fino ad avere una glassa bella coprente. Se troppo liquida e trasparente aggiungete altro zucchero se troppo dura aggiungete poco liquido per volta. Decorate con l’aiuto di un cucchiaio.
Note
  • Si conserva morbida fino a 4 giorni sotto una campana di vetro.
  • Essendo una torta senza uova non cresce molto in altezza durante la cottura, l'altezza è data unicamente dallo stampo che usate. Con una teglia alta diametro 20-22 cm vi verrà una ciambella più alta della mia ma in quel caso fate attenzione alla cottura magari ci potrà volere qualche minuto in più.
  • Con questa ricetta potete realizzare: 1 Ciambella bassa 22 cm come la mia + 4-5 muffin. Oppure 1 Ciambella alta 20-22 cm; o circa 12 muffin; o una torta unica da 24 cm.
  • Potete congelarla tagliandola già a fette così  da poter scongelare soltanto la quantità che desiderate per colazione o merenda.

 

 

Tanti SENZA per Tanta Bontà!

Dolce vita
?
Enrica

39 Comments

  • Francesca ha detto:

    Ciao! Che staccante usi?

  • Nunzia ha detto:

    Stupenda..come tutte le tue creazioni..ti seguo tanto e sono una tua fan anche su dolcidee?

  • Claudia ha detto:

    Ciao Enrica!! brava come sempre :) per ora non posso usare farina 00 .. Ma solo farine integrali.. cosa mi consigli di usare ?

  • Paola ha detto:

    ciao enrica! non vedo l’ora di provare questa bontà vegan! adoro le torte all’arancia ma con il mio stile di vita vegetariano non sempre riesco a gustarne di buone. sono sicura che la tua sarà ottima! ho solo un dubbio riguardo il succo d’arancia. per farlo ovviamente userò le arance che ho in giardino, ma è meglio usare quelle amare o quelle dolci? inoltre, ora che ci penso, meglio passarle in estrattore, o va bene un normalissimo premi agrumi? ultima domanda, il succo lo filtro per prenderne solo “l’acqua”? scusa per le tante domande! :)

  • Francesca ha detto:

    Ottima, io ho sostituito la farina 00
    con la farina integrale. Stupenda da gustare a colazione

  • Simo ha detto:

    Amo i dolci dalla consistenza umida e soffice come questa torta! Me la segno, come sempre sei una garanzia… ;)
    Bacio!

  • FRANCESCA ZAMPIERI ha detto:

    Ciao! l’ho fatta ed è stato un successone al lavoro! ho usato uno stampo in silicone simile al tuo. consiglio di rovesciarla quando è completamente fredda altrimenti succede come a me che si apre! ho rimediato tagliandola a fette!!! nell’impasto ho aggiunto una carota grattugiata per dargli più colore! e’ piaciuta tantissimo anche ai non vegani!

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao cara visto che buona? Il mio stampo non è in silicone ma in alluminio della Nordicware, se si usano gli stampi nordicware i dolci vanno sformati dopo 10 minuti mentre se si usa una normale tortiera in alluminio o in silicone va sfornata da fredda.
      Mi stra piace l’idea della carota…brava!

  • Lidia ha detto:

    È possibile usare un dolcificante liquido? Credi che cambi qualcosa? Grazie mille

  • Francesca Cecchini ha detto:

    Ciao,
    Se ci aggiungessi del cacao? Se si, quanto?

  • Francesca Cecchini ha detto:

    Ah, non trovo più lo stampo a forma di ciambella.. se lo faccio nella tortiera da 26 cm o da 20 cm?

  • Rita ha detto:

    Posso utilizzare la farina d’avena?

  • Giusy ha detto:

    Ciao Enrica, ho fatto la torta all’ arancia oggi, ma la riuscita non è stata proprio buona. Per farti capire è venuta collosa. Ho seguito al dettaglio tutto il procedimento. Potrebbe essere causato dal forno?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Giusy mi dispiace tanto, questa ricetta è super collaudata ed è stata già fatta&rifatta da tantissime persone con successo, hai usato la farina di tipo 1 o 00? Se hai eseguito la ricetta alla lettera può essere solo un errore di cottura magari era ancora cruda e doveva cuocere ancora, calcola che essendo una ricetta senza uova la consistenza è diversa da quello di un normale ciambellone ma viene deliziosa, umida e morbida tipo quella pere e cioccolato ma versione all’arancia.

  • Fabrizia ha detto:

    Posso usare Manitoba o grano saraceno???ciao grazie Fabry

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Fabrizia la Manitoba non è adatta per torte di questo tipo non ho mai provato a farla con il grano saraceno quindi non so dirti la resa finale, semmai fai metà farina 00 e metà grano saraceno.

  • Morena ha detto:

    Grazie per questa ricetta, un successone!

  • Gabriele ha detto:

    Ciao Enrica sono Gabriele,innanzitutto complimenti per questa ricetta è davvero fantastica.Volevo sapere se potessi aggiungere direttamente 400ml di succo di arancia invece che 200ml di acqua e 200ml di succo di arancia.Grazie mille

  • giorgia ha detto:

    Ciao! Potrei sostituire il succo di arancia con quello di mela? stesse dosi?grazie e complimenti per le tue ricette!

  • Marta ha detto:

    Ciao Enrica, ottima ricetta, l’ho fatta diverse volte sempre con grande successo, volevo chiederti se posso preparare la torta glassata e metterci degli zuccherini sopra la sera prima (serve per la festa di compleanno a scuola di mio figlio) oppure pensi che perderanno il colore a contatto con la glassa per tutta la notte?

  • Silvana ha detto:

    La torta è buona ma non capisco perché mi è riuscita veramente bene solo la prima volta!
    È come se non lievitasse. Due volte sul fondo è rimasta una semiluna gommosa, credevo fosse un problema di tempo di cottura e oggi l’ho lasciata cuocere di più (50 min in totale in forno statico) ed è uscita stracotta in superficie e soprattutto completamente gommosa all’interno! Come mai? Aiutami 🙏🏻
    Quando l’ho fatta la prima volta era veramente eccezionale 😭

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Silvia se la prima volta ti è venuta perfetta significa che senza volerlo commetti qualche errore, forse mescoli troppo gli ingredienti oppure usi succo d’arancia troppo freddo…

      • Valentina ha detto:

        Ciao Enrica, la ricetta è super! In una sola mattinata ne ho sfornate due alle quali ho aggiunto anche delle gocce di cioccolato fondente nell’impasto. È piaciuta a tutti tanto che è finita nel giro di poco tempo e già mi stanno richiedendo il bis.. per questo mi chiedevo se posso riproporre la stessa ricetta cambiando semplicemente il succo d’arancia con quello del limone..? Ho visto che sul blog c’è già una ricetta di ciambella al limone ma ho notato che non è vegan e quindi ecco il perché della mia domanda..
        Grazie mille in anticipo e grazie anche per aver condiviso con noi questa buonissima prelibatezza :)
        Valentina

  • Valentina ha detto:

    Ciao Enrica, questa come le altre ricette vegan mi incuriosiscono molto; vado, pasticcio e torno!!!!!
    A proposito, dove posso trovare lo staccante spray che usi tu??
    Grazie mille

  • Deborah ha detto:

    Si può sostituire la farina 00 con la farina di riso?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Deborah personalmente non ho ancora provato a farla glutine free, se vuoi provare ti consiglio di fare un mix tra farina di riso e fecola oppure utilizza i mix di farina per dolci glutei free.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.