Torta allo yogurt alle pesche e albicocche

torta-allo-yogurt-albicocche-e-pesche-ricetta-facile-veloce-senza-burro

Cosa c’è di più buono della torta 7 vasetti allo yogurt?
Ma certo la torta allo yogurt pesche e albicocche; un tripudio di frutta che abbraccia l’impasto allo yogurt creando un dolce leggero e profumatissimo.
La torta allo yogurt pesche e albicocche è di una facilità disarmante, l’impasto lo può fare anche un bambino, basta mescolare per 1 minuto tutti gli ingredienti con una spatola in una ciotola e mentre lui “mescola” voi tagliate la frutta per la decorazione…insomma è una torta sciuè sciuè come piacciono a noi!!!
E’ un dolce senza burro, con poco olio e solo 2 uova; come olio vi consiglio di usare quello di semi di arachidi oppure potete usare  l’olio di riso o un olio di oliva dal sapore leggero e fruttato.
La torta allo yogurt pesche e albicocche è un dolce perfetto per la merenda di tutta la famiglia, si mantiene morbida ed umida a lungo grazie alla presenza della frutta.
Per renderla Fashion di Gusto dopo aver versato l’impasto nello stampo, l’ho coperto con le albicocche tagliate a pezzetti e poi ho ricoperto il tutto con le pesche tagliate a fette sottili partendo dal bordo esterno in modo da creare “un fiore”.
Questo tipo di dolce soffice alla frutta mi piace basso in modo che ogni boccone è un tripudio di freschezza e morbidezza, ma se lo preferite più alto tipo ciambella utilizzate uno stampo da 20/22 cm.
Se volete provare un altro dolce delizioso a base di albicocche guardate la torta soffice di albicocche mentre se volete fare una torta alle pesche con olio di oliva guardate la torta alle pesche con olio di oliva, se siete dei super golosi provate la torta 7 vasetti al cioccolato.

torta-allo-yogurt-pesche-e-albicocche-ricetta-facile-veloce-senza-burro

5.0 from 3 reviews
Torta allo yogurt alle pesche e albicocche
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Autore:
Dosi per: 8 persone
Ingredienti
  • 170 g di farina 00
  • 30 g di amido di mais (oppure pari quantità di farina)
  • 140 g di zucchero
  • 2 uova grandi
  • 125 ml di yogurt gusto pesca
  • 60 ml olio di semi di arachidi
  • 10 g di lievito per dolci
  • buccia grattugiata di un limone bio
  • 3 albicocche
  • 4-5 pesche
Preparazione
  1. In una ciotola riunite gli ingredienti liquidi: uova, yogurt e olio; mescolate con una frusta a mano. Aggiungete lo zucchero, la farina, l'amido, il lievito, la scorza grattugiata di limone, e amalgamate in modo da rendere il composto cremoso e senza grumi. Volendo potete anche mettere tutti gli ingredienti nel mixer, mescolare per 1 minuto fino a quando non avrete un composto cremoso.
  2. Versate l'impasto in uno stampo da 24 cm rivestito da carta forno o imburrato e infarinato; aggiungete le albicocche tagliate a pezzetti, ricoprite con le pesche tagliate a fette sottili di 3-4 mm partendo dal bordo esterno e accavallandole leggermente.
  3. Cuocere in forno preriscaldato, funzione statico, 170° per circa 50-60 minuti, prima di sfornare fate sempre la prova stecchino che deve uscire asciutto. Dopo 45 minuti controllate la cottura e se non è ancora cotta copritela con alluminio per non farla colorire troppo.
  4. Sformate il dolce, aspettate 10 minuti e sformatelo su di una gratella.
Note:

  • Ho utilizzato uno stampo da 24 cm per avere un dolce basso ricco di frutta se volte un effetto più a ciambella dovete usare uno stampo più piccolo, 20 cm o 22 cm.
  • Se volete le pesche lucide spennellate la torta con la gelatina di albicocche precedentemente riscaldata in un pentolino.
  • Si conserva a temperatura ambiente fino a 4 giorni.

instagram-logo-vector-downloadSe provi questa ricetta, scatta una foto, usa l’hashtag #chiarapassion e farai parte della mia gallery!

Dolce vita
Enrica

16 Comments

  • Damiana ha detto:

    A me l’#chiarapassion e’ quello che mi piace di piu’???. Non vedo l’ora di hasctaggarti magari con questa tortina! ??

  • Sara ha detto:

    Si può usare yogurt greco invece che yogurt normale?

  • perlina89 ha detto:

    Ciao Enrica! Avendo acquistato pesche ed albicocche qualche giorno fa ho deciso di fare questa tortina, ti farò vedere se il risultato sarà degno di questa signora torta che ci hai mostrato! Un abbraccio dalla Sardegna! :)

  • saltandoinpadella ha detto:

    Anche in casa mia le torte scuè scuè vanno per la maggiore. Veloci da fare, e tanto gustose. Le pesche devono donare una freschezza deliziosa. Con una torta così la colazione non può che essere una festa

  • SimoCuriosa ha detto:

    ma che bello…buono e fresco! comincio ad amare i dolci con la frutta..le mele e le pere però no eh!!?? :D

    sai che invece io nei dolci metto sempre l’olio di semi di girasole…dici che sbaglio?

    tanti baci e buona settimana

  • Sonia ha detto:

    ma che colazione da re sarebbe con la tua torta!!!

  • Giorgia ha detto:

    Ottima come ogni altra tua creazione….è stata spazzolata in pochi minuti dai miei bimbi…..una soffice goduria….

  • Martina ha detto:

    Ciao, ho fatto questo dolce ed è venuto molto buono, tranne una piccola pecca: lo strato superficiale appena sotto le pesche ha stentato a cuocersi: ogni volta che infilavo lo stecchino risultava crudo e allora ri-infilavo in forno per altri 10 minuti. Alla fine è rimasto circa un’ora e un quarto e poi ho deciso di sfornarla comunque perché avevo paura si asciugasse troppo all’interno. Ma il suddetto strato è rimasto crudino. Ce la siamo mangiata lo stesso perché era comunque buona. Ma sai spiegarmi perché è successo? Ho sbagliato qualcosa?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Martina quando si usa la frutta nei dolci può capitare che ci vuole più tempo del solito perché la frutta apporta maggiore umidità; poi i tempi dipendono molto anche dalla conoscenza del proprio forno. Il consiglio che posso darti è: usare una teglia grande come quella usata da me in modo d’avere uno strato sottile di frutta, tagliare la frutta a fette sottili, usare il forno funzione statica e se il dolce si colora troppo dopo 40 minuti coprire con alluminio e continuare la cottura.

  • Elisa ha detto:

    Ciao Enrica,
    Ho fatto questo dolce con farina di orzo e farina 2, con una tortiera da 22 cm. Il dolce è buono solamente che pesa molto, é normale?
    Grazie
    Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: