Pasta frolla senza burro con olio

La pasta frolla senza burro con l’olio è una ricetta facilissima che permette anche ai meno esperti di realizzare una frolla friabile, leggera, morbida al punto giusto perfetta per crostate e biscotti.
La pasta frolla all’olio è l’ideale per chi soffre di intolleranza al lattosio perché senza burro e senza latte, è modellabile, non si sbriciola mentre si lavora, è leggera e di una facilità disarmante: solo 1 Ciotola, pronta in 1 minuto, non ha bisogno neanche del riposo in frigo!
La ricetta è quella di mia nonna Enrichetta che vi ho fatto vedere qui “Crostata morbida a strati” e che già in tantissimi avete amato replicandola con successo; questa frolla è perfetta per realizzare biscotti, crostate con marmellata, nutella o crema ma anche per fare la classica crostata di frutta.
Ho realizzato per voi anche la video-ricetta così capirete che è proprio a prova di pasticcioni e non ha nulla da invidiare alla pasta frolla classica.

ALTRE BASI PER CROSTATE E BISCOTTI FACILI E BUONISSIME:

Print Recipe
Pasta frolla senza burro con olio
Ricetta base della pasta frolla senza burro con l'olio, senza lattosio. Pronta in 1 minuto, friabile, leggera, morbida, super modellabile non ha bisogno neanche del riposo in frigo!
Voti: 23
Valutazione: 4,52
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 35-40 minuti
Porzioni
6-8 persone
Gli Ingredienti
  • 280-300 g di farina 00 (leggi note)
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo intero grande
  • 1 tuorlo grande
  • 80 g di olio di semi di arachidi o olio di oliva leggero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 1 pizzico di sale
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 35-40 minuti
Porzioni
6-8 persone
Gli Ingredienti
  • 280-300 g di farina 00 (leggi note)
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo intero grande
  • 1 tuorlo grande
  • 80 g di olio di semi di arachidi o olio di oliva leggero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 1 pizzico di sale
Voti: 23
Valutazione: 4,52
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. In una terrina unite lo zucchero, il pizzico di sale, l'olio, l'uovo intero ed il tuorlo. Mescolate con una forchetta, unite man mano la farina con il lievito fino a quando inizia a formarsi l'impasto.
  2. Spostatevi su di una spianatoia ed incorporate la restante farina fino ad avere un impasto elastico che non si attacca più alle mani. (Solitamente a me ne basta 280 g).
  3. Stendete su di un piano leggermente infarinato ad uno spessore di circa 4-5 mm. Rivestite con la frolla lo stampo per crostata precedentemente imburrato e infarinato. Farcite con marmellata o crema che preferite. Stendete la restante frolla e ricavate delle strisce, disponetele sulla crostata. Mettete in frigo mentre il forno raggiunge la temperatura. Cuocere in forno preriscaldato a 180° statico o 170°ventilato per 35-40 minuti fino a quando è dorata. Io sono solita cuocere le crostate nella parte bassa del forno, regolate temperatura e tempi secondo la conoscenza del vostro forno.
  4. Per realizzare i biscotti stendete la frolla ad uno spessore di circa 5 mm. Ricavate le forme e sistematele su di una teglia rivestita con carta forno, tenete in frigo mentre il forno raggiunge la temperatura. Cuocete i biscotti nel ripiano centrale del forno per circa 10-12 minuti fino a leggera doratura. Sfornate i biscotti, fateli raffreddare su una gratella.
  5. Per la crostata di frutta. Infornate la frolla in bianco con sopra dei pesi (vanno bene anche i legumi secchi) in forno caldo a 180° per 20 minuti. Togliete i pesi dalla frolla e continuate la cottura in bianco per altri 10 minuti, il fondo deve essere bello dorato. Sfornate, fate raffreddare.
Note
  • Aggiungete la farina man mano perché cambiando il peso delle uova può cambiare l'assorbimento di farina; è pronta quando non si attacca più alle mani, solitamente a me ne basta 280 g.
  • Si conserva in frigo fino a 3 giorni, potete congelarla fino a 3 mesi.
  • Per la versione al cacao: sostituite 2 cucchiai di farina con 2 cucchiai di cacao amaro.
  • Potete farla anche con farina integrale in questo caso ne potrà servire anche poco meno di 280 g, regolatevi aggiungendola man mano ed è pronta quando non si attacca più alle mani; se volete usare anche zucchero di canna integrale vi consiglio di tritarlo.
  • Potete sostituire l'olio di semi di arachidi con  olio di oliva leggero , olio di girasole, olio di riso.
  • Se usate uova piccole o medie potete usarle intere e regolatevi con la farina sempre aggiungendola man mano.
  • Non fate "stra cuocere" la frolla, deve dorarsi e non scurirsi, ricordate che i biscotti una volta usciti dal forno restando sulla teglia continueranno a cuocere raggiungendo la consistenza ideale.

Una frolla morbida e friabile a prova di pasticcioni!

Dolce vita

Enrica

79 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.