Crostata morbida a strati

Volete fare una crostata morbida, friabile, buonissima e da wow? La crostata morbida a strati vi accontenterà in un attimo!
3 strati di pasta frolla, intervallati con confettura fanno nascere un dolce incredibilmente buono e sano, la pasta frolla è quella semplice all’olio che faceva sempre mia nonna, una frolla morbida, elastica, che non ha bisogno del riposo in frigo ma può essere usata subito, perfetta per realizzare crostate con marmellata, nutella o ricotta e cioccolato.
La consistenza è proprio quella della classica crostata che trovate dal fornaio, ma al taglio è subito WOW per i 3 strati; questa crostata è nata dopo averla vista alla prova del cuoco fatta da Natalia Cattelani (autrice del libro i dolci di casa), me ne sono innamorata all’istante ed ho deciso subito di replicarla facendo però la pasta frolla all’olio di mia nonna.
Realizzare la crostata morbida a strati è semplicissimo: dopo aver fatto la frolla la dividete in panetti, li stendete con il mattarello e poi li intervallate con la marmellata in uno stampo apribile a cerniera, alla fine decorate a piacere con losanghe di frolla (io ho utilizzato la griglia per crostate) oppure con cuori e stelle di frolla.
Potete fare questa torta anche con la pasta frolla vegana senza uova, latte e burro, verrà ugualmente ottima, e dopo l’assaggio sono certa che sarà amore anche per voi…è esageratamente buona!!!

ALTRE CROSTATE FACILI E BUONISSIME:

Print Recipe
Crostata morbida a strati
3 strati di pasta frolla all'olio intervallati da confettura o marmellata fanno nascere un dolce buonissimo e particolare.
Voti: 18
Valutazione: 4,22
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
6 persone
Gli Ingredienti
  • 280-300 g di farina 00 (leggi note)
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo intero grande
  • 1 tuorlo grande
  • 80 g di olio di semi di arachidi o olio di oliva leggero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 250-300 g di confettura di ciliegie o preferita
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
6 persone
Gli Ingredienti
  • 280-300 g di farina 00 (leggi note)
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo intero grande
  • 1 tuorlo grande
  • 80 g di olio di semi di arachidi o olio di oliva leggero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 250-300 g di confettura di ciliegie o preferita
Voti: 18
Valutazione: 4,22
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. In una terrina unite lo zucchero, il pizzico di sale, l'olio, l'uovo intero ed il tuorlo. Mescolate con una forchetta, unite man mano la farina con il lievito fino a quando inizia a formarsi l'impasto.
  2. Spostatevi su di una spianatoia ed incorporate la restante farina fino ad avere un impasto elastico che non si attacca più alle mani. (Solitamente a me ne basta 280 g). Dividete il panetto in 4 parti.
  3. Stendete il primo panetto in uno strato sottile di circa 4 mm e rivestite uno stampo a ceniera da 18 cm precedentemente imburrato ed infarinato. Bucherellate la base e mettete un po' di marmellata senza esagerare lasciando i bordi liberi. Stendete il secondo panetto bucherellatelo e mettetelo nello stampo, alzate e schiacciate leggermente i bordi, farcite con marmellata senza esagerare. Stendete il terzo panetto, bucherellatelo e mettetelo nello stampo, farcite con marmellata.
  4. Abbassate l'eventuale bordo e decorate a piacere con strisce oppure usate la formina che più vi piace e formate cuori o stelle decorative. Mettete la crostata in frigo mentre il forno raggiunge la temperatura. Infornate in forno preriscaldato a 180° funzione statico nella parte bassa del forno per circa 40 minuti, fino a quando è dorata. Fate raffreddare, sformate e servite.
Note
  • La crostata essendo formata da 3 strati di frolla in cottura tende a gonfiarsi, poi una volta cotta si abbassa, quindi se volete potete decorarla con formine a cuore e stella in modo da non avere problemi con le strisce di frolla.
  • Questa pasta frolla oltre ad essere facilissima è un vero piacere da lavorare perché super elastica, consiglio di aggiungere la farina man mano perché cambiando il peso delle uova può cambiare l'assorbimento di farina; è pronta quando non si attacca più alle mani, solitamente a me ne basta 280 g.
  • Se usate uova piccole o medie potete usarle intere e regolatevi con la farina sempre aggiungendola man mano.

Una crostata facilissima ma da wow!

 

Dolce vita

Enrica

42 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.