Crostata alla crema pasticcera


La crostata alla crema pasticcera è in assoluto la mia crostata preferita, un guscio di pasta frolla friabile e morbida con un ripieno di crema pasticcera lucida, cremosissima al profumo di limone e vaniglia, insomma libidine allo stato puro!!!
La crostata alla crema in occasione di Pasqua non manca mai sulla mia tavola insieme alla Pastiera napoletana; la ricetta che vi propongo oggi è quella che mia nonna preparava la domenica, la sua crostata, o meglio come diceva lei “la pizza con la crema” era un vero must alle feste  e in occasione di Pasqua ne preparava varie per poi regalarle, ed oggi sono io a donarla a voi e sono certa che l’amerete alla follia!!!
L’ho preparata usando la sua pasta frolla, che è uguale a quella all’olio che state amando, solo che stavolta ho usato il burro, ho realizzato per voi anche la video-ricetta per farvi vedere quanto è facile farla anche a mano, si fa in 1 minuto, è morbida, friabile e super elastica insomma la pasta frolla perfetta per crostate. Se volete fare questa frolla con mixer o planetaria il procedimento è lo stesso solo che dovete usare il burro freddo e non a temperatura ambiente come si fa per quella a mano.
La crema pasticcera, l’ho realizzata con il metodo veloce di Montersino,  è bella soda e cremosissima, insomma se come me amate i dolci con la crema, se siete fan della sbriciolata alla crema ed amarene non potete non provare la crostata con la crema di mia nonna, il successo è assicurato!!!

ALTRE CROSTATE CREMOSE E BUONISSIME:

  1. Pastiera Napoletana con crema
  2. Sbriciolata crema ed amarene
  3. Crostata di riso cremosa
  4. Crostata alla nutella con frolla all’olio

Print Recipe
Crostata alla crema pasticcera
La ricetta classica della crostata alla crema, con la ricetta di mia nonna viene cremosissima ed ottima!!!
Voti: 84
Valutazione: 4,17
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 35-40 minuti
Porzioni
8-10 persone
Ingredienti
Per la pasta frolla
  • 300 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 100 g di burro
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 1 limone buccia grattugiata o vaniglia
  • 1 pizzico di sale
Per la crema pasticcera
  • 500 ml di latte intero
  • 120 g di zucchero
  • 4 tuorli
  • 20 g di amido di mais
  • 20 g di farina 00 o amido di riso
  • 1 limone bio
  • 1 baccello di vaniglia opzionale
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 35-40 minuti
Porzioni
8-10 persone
Ingredienti
Per la pasta frolla
  • 300 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 100 g di burro
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 1 limone buccia grattugiata o vaniglia
  • 1 pizzico di sale
Per la crema pasticcera
  • 500 ml di latte intero
  • 120 g di zucchero
  • 4 tuorli
  • 20 g di amido di mais
  • 20 g di farina 00 o amido di riso
  • 1 limone bio
  • 1 baccello di vaniglia opzionale
Voti: 84
Valutazione: 4,17
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Per la crema pasticcera. In una pentola capiente portate il latte a bollore con le bucce di limone e il baccello di vaniglia da cui prima avete ricavato i semini. In un recipiente montate con una frusta a mano i tuorli con lo zucchero ed i semini di vaniglia fino ad avere un composto chiaro e spumoso, aggiungente l'amido di mais e la farina e mescolate bene. Quando il latte ha raggiunto il bollore, eliminate le bucce di limone ed il baccello di vaniglia e versateci il composto di uova, senza mescolare, quando il latte riprende a bollire, appena si formano i "vulcanetti" mescolate velocemente con la frusta, tenendo il fuoco basso, pochi minuti e la crema si addenserà perfettamente. Versatela in una pirofila, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare in frigo.
  2. Per la pasta frolla. Se volete farla con robot leggi note. In una terrina unite lo zucchero con il burro tagliato a pezzetti a temperatura ambiente così sarà più facile lavorarlo. Con un cucchiaio di legno impastate schiacciando il burro con lo zucchero fino ad avere un composto sbriciolato, aggiungete la buccia grattugiata di limone, il sale, l'uovo intero più tuorlo e mescolate velocemente. Unite man mano la farina con il lievito fino a quando inizia a formarsi l'impasto. Spostatevi su di una spianatoia ed incorporate la restante farina fino ad avere un impasto elastico che non si attacca più alle mani. Formate un panetto schiacciatelo bene così si raffredda prima, chiudetelo nella pellicola alimentare e mettete in frigo per almeno 30 minuti.
  3. Stendete la frolla su di un piano leggermente infarinato ad uno spessore di circa 5 mm. Rivestite con la frolla lo stampo da 22cm per crostata (il mio è con fondo amovibile )precedentemente imburrato ed infarinato. Riprendete la crema che raffreddandosi tende a compattarsi, girate vigorosamente con una frusta a mano e torna cremosissima. Farcite la crostata con la crema e mettete in frigo mentre formate le strisce.
  4. Stendete la restante frolla ad uno spessore di circa 4 mm e ricavate delle strisce, disponetele sulla crostata. Mettete in frigo per circa 30 minuti. Cuocere in forno preriscaldato a 180° statico o 170° ventilato per circa 35-40 minuti fino a quando è dorata. Io sono solita cuocerla nella parte bassa del forno per i primi 25 minuti e poi la sposto al centro. Fate raffreddare bene e servite spolverata di zucchero a velo.
Note
  • La crostata con la crema pasticcera si conserva per 1 giorno a temperatura ambiente poi in frigo fino a 4-5 giorni ma finisce sempre prima!!!

  • La Pasta frolla potete farla anche nel mixer o planetaria il procedimento è lo stesso solo che dovete usare il burro freddo e non a temperatura ambiente.
  • Potete sostituire la pasta frolla classica con la pasta frolla all'olio. 
  • La crema pasticcera potete farla anche l microonde sempre con il metodo infallibile di Montersino, trovate la ricetta qui. Per la crema pasticcera, Montersino usa amido di mais (Maizena) e amido di riso (lo trovate in tutti i supermercati, non lo confondete con la farina di riso). L'amido di riso rende la crema più cremosa mentre l'amido di mais dona struttura. Se usate solo amido di mais la crema viene più budinosa ma comunque ottima, se usate i 2 amidi (mais e riso) avrete una crema perfetta come quella di pasticceria. In alternativa potete usare metà amido e metà farina 00.

Nonna questa è per te…e già so il tuo commento “Enrica è speciale!!!”

Dolce vita

Enrica

84 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.