Vai al contenuto

Gnocchi di ricotta

gnocchi di ricotta

Gli Gnocchi di ricotta sono una prelibatezza della cucina italiana, chiunque li assaggia se ne innamora. La loro consistenza morbida e il sapore delicato li rendono un primo piatto amatissimo da grandi e piccini. Sono un’alternativa sciuè sciuè ai classici gnocchi di patate, agli gnocchetti di spinaci e agli altrettanto veloci gnocchi all’acqua senza uova.  La ricetta facile e veloce che vi propongo è quella super collaudata di mia suocera. Si realizzano con pochissimi ingredienti: ricotta, farina, uova e formaggio. Grazie all’uso della ricotta fresca, questi gnocchi senza patate sono incredibilmente leggeri e delicati, sciogliendosi in bocca ad ogni morso. Sono anche estremamente versatili, in quanto possono essere serviti con una varietà di sughi e condimenti per soddisfare tutti i gusti. Io li adoro alla sorrentina, ma sono ottimi con burro e salvia, con crema di scarola, con qualsiasi tipo di pesto o con il classico ragù alla bolognese.
I segreti per averli morbidissimi sono: usare una buona ricotta fresca ed asciutta, non lavorare troppo l’impasto per non sviluppare glutine; inoltre la dose di farina può variare in base alla qualità della ricotta e la grandezza delle uova, per averli soffici non eccedete. Dopo averli fatti potete cuocerli subito, oppure li potete conservare in frigorifero su di un vassoio spolverato di semola ben coperti per massimo 1 giorno. In alternativa potete congelarli crudi: li mettete in freezer su di un vassoio, una volta congelati, li trasferite in un sacchetto per alimenti. Leggete subito l’articolo e provateli, delizierete il palato di tutti.

gnocchi di ricotta

Gnocchi di ricotta

No ratings yet

Nel post possono esserci link affiliati Amazon #pubblicità

Preparazione 10 minuti
Cottura 5 minuti
Porzioni 2 -3 persone

Ingredienti
  

  • 250 g di ricotta
  • 1 uovo medio
  • 100 g di farina (leggi note)
  • 60 g di parmigiano reggiano
  • sale
  • semola per piano di lavoro

Per la salsa al pomodoro e condimento

  • 400 g di pomodori pelati o passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • foglie di basilico fresco
  • 2-3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • 150 g di mozzarella fior di latte ben sgocciolata e tagliata a pezzetti
  • sale q.b.

Istruzioni
 

  • In una ciotola mescolate la ricotta ben asciutta, l'uovo, il parmigiano grattugiato ed il pizzico di sale. Incorporate gradualmente la farina e mescolate brevemente con un cucchiaio. Impastate poi velocemente su una spianatoia spolverata con poca semola giusto il tempo di ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Se necessario aggiungete pochissima farina.
  • Sulla spianatoia infarinata di semola, formate dei rotolini con l'impasto di circa 2 cm di diametro. Con un tarocco o un coltello infarinato tagliateli in piccoli pezzi per creare gli gnocchi. Man mano che sono pronti trasferiteli su un vassoio spolverato di semola. Fate bollire l'acqua per gli gnocchi.
  • Preparate il sugo di pomodoro. In un tegame fate imbiondire l'aglio con l'olio. Aggiungete i pomodori pelati spezzettati o la passata, qualche foglia di basilico, aggiustate di sale. Fate cuocere a fiamma dolce per circa 20 minuti fino a quando il sugo sarà leggermente addensato.
  • Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata in ebollizione, gli gnocchi sono pronti non appena salgono a galla, non fateli cuocere di più altrimenti diventano duri. Scolateli con un mestolo forato. In una terrina o pentola condite gli gnocchi con una parte del sugo, metà mozzarella ed un po' di parmigiano. Mescolate con cucchiaio di legno, girando sempre dallo stesso lato. Trasferite gli gnocchi in terrine individuali o in una profila, condite con altro sugo, mozzarella, parmigiano e basilico. Infornate in forno caldissimo a 250° per circa 5-8 minuti fino a quando non si forma una leggera crosticina. Se usate i tegamini potete farli gratinare in friggitrice ad aria a massima 220° per circa 4-5 minuti. Servite subito i vostri gnocchi di ricotta, sono buonissimi!

Note

  • Per scolare bene la ricotta dal liquido, quando l'acquistate mettetela in frigorifero dentro un colino con sotto una ciotola e coprite con pellicola. Tenetela così almeno 2 ore.
  • La dose di farina può variare in base alla grandezza dell'uovo e dalla qualità di ricotta. Se l'impasto è troppo appiccicoso aggiungete 1-2 cucchiai di farina, ma senza mai eccedere per non compromettere la morbidezza finale degli gnocchi.
  • Da crudi potete conservare in frigorifero su di un vassoio spolverato di semola ben coperti per massimo 1 giorno. 
  • Potete congelarli crudi fino a 2 mesi: li mettete in freezer su di un vassoio, una volta solidificati, li trasferite in un sacchetto per alimenti.
Hai provato la ricetta?Fammi sapere cosa ne pensi!

gnocchi di ricotta

DOLCE VITA
Enrica

I vostri commenti

Iscriviti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti
0
Apprezzo i tuoi pensieri, per favore commentax