Vai al contenuto

Ragù alla bolognese

ragu alla bolognese

Il Ragù alla bolognese è uno dei sughi più famosi della cucina italiana. Il classico ragù della domenica, un condimento a base di carne macinata, soffritto e pomodoro, perfetto per condire le tagliatelle, la pasta o le classiche lasagne.
Solitamente si inizia a preparare il ragù con calma il sabato, deve “pippiare”, cuocere lentamente e a lungo, proprio come il classico ragù napoletano. La differenza tra i due tipi di ragù sta nel tipo di carne: nel ragù bolognese si usa il macinato, nel ragù napoletano si usano vari tipi di pezzi di carne interi.
Come tutte le ricette della tradizione ogni famiglia ha la sua versione e molte sono le varianti, quella che vi propongo oggi trae ispirazione dalla ricetta originale del ragù alla bolognese depositata nel 1982 presso la Camera di Commercio di Bologna.

Per avere un ottimo ragù alla bolognese denso, profumato e corposo:

  • non utilizzate carne macinata di manzo magra ma usate un buon misto di carne macinata tra maiale e manzo. In origine si utilizzava come taglio di carne la cartella di manzo.
  • Aspettate che la carne sia ben rosolata e sigillata prima di sfumare con il vino. Sgranatela bene durate la cottura con un cucchiaio di legno in modo da avere un bel ragù omogeneo, tenero e succoso.
  • La ricetta è facilissima ma non bisogna avere fretta, è fondamentale una cottura lenta e lunga, vi consiglio di preparalo il giorno prima.
  • Alla fine vi consiglio di aggiungere anche un po’ di latte, presente anche nella ricetta originale, perché oltre a smorzare l’acidità del pomodoro rende il ragù più delicato, dolce e cremoso.

Ed ora non vi resta che salvare la ricetta e provare in ragù alla bolognese magari la prossima domenica; se avete la pentola a pressione qui trovate il ragù alla bolognese in pentola a pressione.

LEGGI ANCHE:

ragu alla bolognese

Ragù alla bolognese

No ratings yet

Nel post possono esserci link affiliati Amazon #pubblicità

Cottura 3 ore
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 250 g di carne macinata di manzo
  • 150 g di carne macinata di maiale
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 80 g di cipolla bianca (una piccola)
  • 60 g di carota (una media)
  • 40 g di sedano
  • 80 g di vino rosso o bianco secco (circa mezzo bicchiere)
  • 400 g di passata di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di latte intero (opzionale)
  • 1 foglia di alloro (opzionale)
  • 1 rametto di rosmarino (opzionale)
  • pepe
  • sale

Istruzioni
 

  • Preparare un trito di verdure fine ed omogeneo con cipolla, carota e sedano. Fate stufare dolcemente nell'olio per circa 5 minuti. Unite la carne macinata, alzate la fiamma e mescolate continuamente con un mestolo di legno facendola rosolare bene per sgranarla per così avere un ragù omogeneo, unite anche alloro e rosmarino. Quando vedrete che i liquidi rilasciati dalla carne saranno stati assorbiti ed evaporati, bagnate con il vino e fate evaporare a fiamma alta.
  • Quando non si sentirà più l'odore dell'alcool unite la passata di pomodoro, bagnate la bottiglia con poca acqua e aggiungetela al sugo, aggiustate di sale e una volta che tutto ha ripreso il bollore abbassate la fiamma al minimo e fate sobbollire lentamente con coperchio semi coperto per almeno 2 ore mescolando di tanto in tanto. Infine unite il latte per smorzare l’acidità del pomodoro e fate cuocere per altri 30 minuti, questo passaggio è opzionale, ma per me il latte rende il ragù più delicato e cremoso. Aggiustate di sale e pepe ed ecco il vostro ragù alla bolognese pronto.

Note

  • Potete prepararlo in anticipo e scaldarlo al momento del bisogno. 
  • Potete sostituire la passata di pomodoro con dei buoni pelati passati.
  • Potete conservarlo in frigo in contenitore ermetico per 3-4 giorni.
  • Potete congelarlo in vasetti fino a 3 mesi.
Hai provato la ricetta?Fammi sapere cosa ne pensi!

DOLCE VITA
Enrica

I vostri commenti

Iscriviti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti
0
Apprezzo i tuoi pensieri, per favore commentax