Vai al contenuto

Pan Brioche al mandarino

Il Pan Brioche al mandarino è un lievitato dolce, una variante del classico pan brioche.
Da come si percepisce dal nome la sua caratteristica principale è che si realizza con i mandarini, senza burro e conquista con la sua estrema morbidezza, sapore fresco, leggermente dolce e profumato. Da il meglio di sè spalmato con nutella o marmellata.
Il pan Brioche al mandarino ricorda un po’ il danubio ed un po’ le brioche col tuppo siciliane, ciò che lo contraddistingue è l’aroma di mandarino ed il colore solare donato dagli agrumi.
Realizzarlo è semplicissimo, basta frullare i mandarini interi per ricavarne il succo ed aggiungere i restanti ingredienti, volendo potete farlo anche con le clementine o l’arancia.
Pronti a fare questa fantastica brioche?!? Guardate subito il nuovo VIDEO e fatela insieme a me, non è per nulla difficile; impossibile resistere alla sua morbidezza!!!

LEGGI ANCHE TORTA VELOCE AL MANDARINO

Pan Brioche al mandarino

5 da 1 voto

Nel post possono esserci link affiliati Amazon #pubblicità

Preparazione 1 ora
Cottura 30 minuti
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

  • 3 mandarini (circa 300 g senza buccia)
  • 380 g di farina 0 per lievitati (oppure fate un mix tra farina 00 e farina Manitoba)
  • 1 uovo intero a temperatura ambiente
  • 60 g di zucchero
  • 50 ml di olio di semi di arachidi o girasole oppure di oliva
  • 1 bel pizzico di sale
  • 5 g di lievito di birra secco o metà cubetto di lievito di birra fresco

Per spennellare

Istruzioni
 

  • Sbucciate i mandarini (grattugiate la buccia solo di 1 e tenete da parte), mettete gli spicchi nel bicchiere del frullatore ad immersione, aggiungete lo zucchero, l’uovo e l’olio. Passate il composto frullato attraverso il colino ed inseritelo in una capiente ciotola. Aggiungete la buccia grattugiata del mandarino, il lievito, la farina, il sale e mescolate bene. Rovesciate l'impasto su una spianatoia ben infarinata e fate un giro di pieghe. (Dategli una forma rettangolare, prendete un lato dell’impasto e ripiegatelo verso il centro, fate la stessa cosa con il lato opposto e fate così anche per gli altri due lati. Arrotondate l’impasto e mettetelo in una ciotola leggermente oliata e fate lievitare ben coperto fino al raddoppio, ci vorranno circa 2-3 ore. 
  • Riprendete l’impasto, sgonfiatelo con le mani e mettetelo su una spianatoia leggermente infarinata. Dividetelo in 6 pezzi uguali. Stendete con le mani ogni pezzo, fate delle pieghe e formate le palline .Trasferitele in uno stampo a ciambella da 20-22 cm. Coprite e fate lievitare per circa 1 ora.Spennellate il pan brioche con il tuorlo sbattuto con un cucchiaio di panna o latte. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti. Sformate e fate raffreddare. Servite il vostro pan brioche al mandarino magari spalmandolo con marmellata o nutella.

Note

  • Si mantiene soffice conservandola ben chiuso in un sacchetto per alimenti.
  • Potete anche congelarla a fette fino a 3 mesi.
  • Potete sostituire i mandarini con la stessa quantità di clementine oppure con 300 g di arance senza buccia.
Hai provato la ricetta?Fammi sapere cosa ne pensi!

DOLCE VITA
Enrica

I vostri commenti

5 from 1 vote
Iscriviti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6 Commenti
Più vecchi
Più recenti Più votati
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti
Cristina
Cristina
2 anni fa

Ciao! Voglio assolutamente provare questa ricetta..è possibile sostituire l uovo? se si, con cosa?
Grazie mille

saltandoinpadella
2 anni fa

che bel colore giallo intenso, e chissà che profumo. Con una bella spalmata di Nutella deve essere divina

Cristina
Cristina
2 anni fa

Ciao,
pensi si possa preparare e mettere a lievitare in frigo una notte?

Elia
Elia
1 anno fa

5 stars
Fatto domenica! Buonissimo e super soffice anche il giorno dopo. Grazie lo farò spesso! Finalmente un pan brioche che non diventa duro dopo poche ore! Proverò a farlo con arance e qualche cucchiaino di cannella!

6
0
Apprezzo i tuoi pensieri, per favore commentax