Vai al contenuto

Crostata di pesche e amaretti

La crostata di pesche e amaretti è un dolce alla frutta fresco, goloso con un ripieno scenografico a forma di fiore.
Una torta composta da uno scrigno di pasta frolla, potete utilizzare sia la pasta frolla classica con solo 1 uovo che la pasta frolla all’olio. E’ veloce e facilissima da fare, il ripieno si realizza con solo amaretti e pesche, potete utilizzare pesche sciroppate o pesche fresche come le giallone o percoche.
Pesche ed amaretti sono una combinazione fantastica, una crostata alla frutta buonissima, fresca e profumata; se amate gli amaretti non perdetevi anche la crostata di amaretti e marmellata. E’ un ottimo dessert di fine pasto scenografico e goloso, perfetto anche per iniziare la giornata con la giusta dose di dolcezza o per la merenda di tutta la famiglia, anche i bambini l’adorano. Ed ora non vi resta che leggere la ricetta e provare quanto prima questa crostata di pesche genuina e golosissima!

Crostata di pesche e amaretti

No ratings yet

Nel post possono esserci link affiliati Amazon #pubblicità

Preparazione 20 minuti
Cottura 35 minuti
Porzioni 8 persone

Ingredienti
  

Per il ripieno

  • 4 pesche giallone o percoche mature ma sode
  • 150 g di amaretti

Istruzioni
 

  • Per prima cosa preparate una dose di pasta frolla classica o all'olio. Se usate quell'olio potete utilizzarla subito senza riposo in frigo. Stendete la frolla su di un piano leggermente infarinato ad uno spessore di circa 5 mm. Rivestite con circa 2/3 uno stampo per crostata con fondo amovibile da 24 cm precedentemente imburrato, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.
  • Lavate e asciugate le pesche, sbucciatele, dividetele in due ed eliminate i noccioli. Ricoprite il fondo della frolla con gli amaretti ricoprendo bene tutti gli spazi. Mettete sopra le mezze pesche con la parte tagliata verso il basso. Stendete la frolla restante ad uno spessore di 4mm e ricoprite le pesche. Sigillate bene i bordi eliminando la frolla in eccesso, praticate qualche foro con uno stuzzicadenti. Cuocete in forno preriscaldato a 180° statico per circa 35 minuti, fino a quando non è dorata. Fate raffreddare, sformate e spolverate con zucchero a velo. La vostra crostata pesche e amaretti è pronta!

Note

  • Conservare in frigorifero fino a 3-4 giorni. 
  • Potete sostituire gli amaretti con uno strato di frollini al cacao.
  • Potete sostituire le pesche fresche con pesche sciroppate ben sgocciolate oppure con le pere williams ben mature tagliate a metà.
Hai provato la ricetta?Fammi sapere cosa ne pensi!

DOLCE VITA
Enrica

I vostri commenti

Iscriviti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Più vecchi
Più recenti Più votati
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti
loredana
loredana
10 mesi fa

Ciao Chiara,ti chiedo se gli amaretti bisogna tritarli o si mettono interi nella base della crostata?, grazie mille!.

loredana
loredana
10 mesi fa

Ciao Chiara, l’ho fatta ed è venuta buonissima, proverò a fare anche la versione pere e frollini al cacao, grazie x le tue buone ricette!!😋😍.

3
0
Apprezzo i tuoi pensieri, per favore commentax