Coronation Quiche Torta salata dell’incoronazione

La Coronation Quiche (torta salata dell’incoronazione) è il piatto ufficiale che re Carlo III e Camilla hanno scelto per celebrare l’incoronazione. La ricetta è stata ideata dallo chef di Buckingham Palace, Mark Flanagan, e sarà perfetta per il “big lunch” del 6 maggio, il banchetto dell’incoronazione che si allestirà per le strade di tutto il Regno Unito per celebrare l’evento.
Una ricetta facile e alla portata di tutti, una torta salata composta da una base croccante di pasta brisèe ed un ripieno gustoso e delicato di spinaci, fave e dragoncello fresco. Una quiche perfetta per picnic e buffet, ottima da gustare calda o fredda, accompagnata da un’insalata verde o patate novelle. Ho provato questa torta salata la settimana scorsa a Londra e me ne sono innamorata al primo morso: leggera, croccante e gustosissima. Così appena sono tornata a casa l’ho rifatta seguendo la ricetta ufficiale della casa reale.
Nella ricetta originale si usa il dragoncello fresco, se non lo trovate potete sostituirlo con una spolverata di pepe e qualche fogliolina di basilico oppure timo. Come formaggio si utilizza il formaggio inglese per eccellenza il cheddar ma viene ottima anche con l’edamer o un buon provolone…mi raccomando non lo dite a Carlo ;-)

LEGGI ANCHE VICTORIA SPONGE CAKE (TORTA DELLA REGINA)

Coronation Quiche

No ratings yet

Nel post possono esserci link affiliati Amazon #pubblicità

Preparazione 15 minuti
Cottura 40 minuti
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

Per la Pasta Brisèe

  • 125 g di farina
  • 25 g di burro freddo
  • 25 g di strutto (o burro)
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di latte
  • Oppure 1 rotolo di pasta brisèe pronta

Per il ripieno

  • 125 ml di latte
  • 175 ml di panna
  • 2 uova
  • 180 g di spinaci cotti
  • 60 g di fave bollite
  • 100 g di formaggio cheddar grattugiato
  • 1 cucchiaio di dragoncello fresco tritato (oppure basilico o timo)
  • sale
  • pepe

Istruzioni
 

  • Per la pasta brisèe. Potete utilizzare 1 rotolo di brisèe fresca oppure in una ciotola mescolate farina e sale, aggiungete il burro, lo strutto ed il latte a poco a poco ed impastate. Formate un panetto coprite e far riposare in frigo per almeno 30 minuti. Stendete l'impasto su un piano leggermente infarinato ad uno spessore di 5 mm.
  • Foderate con la brisèe uno stampo da 20 cm. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta. Coprite con carta forno e versate sopra i pesetti in ceramica oppure legumi. Fate la cottura in bianco, forno 200° statico per 15 minuti. Sfornate la base, togliete la carta forno con pesetti.
  • Scottate le fave in acqua bollente leggermente salata per circa 5 minuti, scolatele ed eliminate la pellicina che le riveste. (leggi note). Tritate con il coltello grossolanamente gli spinaci precedentemente cotti e ben strizzati. In una ciotola sbattete le uova con il latte, la panna, il dragoncello (oppure basilico o timo), il sale e il pepe.
  • Abbassate la temperatura del forno a 170° statico. Mettete sulla base di brisèe metà del formaggio grattugiato, ricoprite con gli spinaci, mettete sopra le fave cotte e per ultimo versate sopra il composto di panna. Aggiungete il formaggio rimasto e infornate per circa 35-40 minuti fino a quando è bella gonfia e dorata. (Se come me usate uno stampo con fondo amovibile vi consiglio di mettere sotto una teglia per evitare fuoriuscite). Servite la vostra Coronation Quiche calda o a temperatura ambiente, è buonissima!

Note

  • Si conserva in frigorifero in contenitore ermetico per 3 giorni. Si può congelare fino a 2 mesi.
  • Per ricavare 60 g di fave cotte senza pellicina ho usato 500 g di fave con baccello (buccia).
Tried this recipe?Let us know how it was!

DOLCE VITA
Enrica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.