Tiramisù panettone al pistacchio

Il tiramisù con panettone o pandoro al pistacchio è una variante del classico tiramisù con savoiardi.
Un dolce furbo che si prepara in pochi minuti con solo 4 ingredienti: panettone, crema spalmabile al pistacchio, mascarpone e panna; un ottimo dessert al cucchiaio perfetto anche per riciclare avanzi di panettone o pandoro che nei giorni di festa non mancano mai.
La crema al mascarpone al pistacchio è senza uova e si realizza mescolando la crema spalmabile di pistacchio con mascarpone e panna, si fa in 2 minuti ed è golosissima.
Potete preparare questo tiramisù anche in anticipo e congelarlo fino a 3 mesi in modo d’averlo sempre pronto quando avrete ospiti improvvisi o voglia di qualcosa di buono. Per realizzare questa ricetta ho utilizzato il Panettone sofficissimo con crema al pistacchio di Pistì, una crema con il 45% di pistacchi di Bronte.
Leggete subito la ricetta del tiramisù panettone, o meglio del panettonemisù… il successo è assicurato!
QUI TROVI LA RICETTA DELLA CHARLOTTE DI PANDORO

Tiramisù panettone e pistacchio

5 da 2 voti
Preparazione 10 min
Portata Dessert
Porzioni 6 bicchierini

Ingredienti
  

  • 1 panettone

Per la crema al pistacchio

  • 250 g di mascarpone
  • 150 g di crema spalmabile al pistacchio
  • 150 g di panna già zuccherata (leggi note)

Per la bagna

  • 5/6 tazzine di caffè non zuccherato
  • 1 tazzina latte oppure baileys

Istruzioni
 

  • In una ciotola montate la panna e tenete da parte. Mescolate il mascarpone con la crema al pistacchio fino ad avere un composto ben amalgamato. Aggiungete la panna precedentemente montata con movimenti delicati per non farla smontare. Mettete la crema in una sac à poche.
  • Tagliate il panettone a fette di circa 1,5 cm e ricavate tanti quadratini in base alla grandezza dei bicchierini che userete. Componete i bicchierini mettendo una base di panettone. Spennellate con il caffè. Farcite con la crema al mascarpone. Io ho fatto 3 strati. Completate i biccherini decorando con granella di pistacchi. Tenete in frigorifero per almeno 1 ora prima di servire.

Note

  • Se usate la panna fresca non zuccherata aggiungete 1 cucchiaio raso di zucchero a velo.
  • Potete sostituire panettone o pandoro con i classici savoiardi o pavesini.
  • Si conserva in frigorifero per 2-3 giorni ben coperti con pellicola alimentare.
  • Potete congelarli fino a 2-3 mesi.

In collaborazione con Pistì

BUONE FESTE
Enrica

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.