Mostaccioli napoletani

I mostaccioli napoletani conosciuti anche con il nome “mustacciuoli” sono dei biscotti natalizi a forma di rombo, aromatizzati con il pisto (cannella , noce moscata, chiodi di garofano, anice stellato), ricoperti di cioccolato. Non c’è pasticceria partenopea che a Natale non abbia in bella mostra roccocò, mostaccioli e struffoli!!!
Sono dei biscotti facili e veloci senza uova e senza burro, per avere dei mostaccioli morbidi è fondamentale far attenzione alla cottura: non dovete superare i 12-14 minuti di cottura. Se invece li volete croccanti non dovete far altro che cuocerli per circa 20 minuti; io amo questa versione morbida.
La ricetta che vi propongo è quella di famiglia che riscuote sempre grande successo, nell’impasto aggiungo miele e nocciole (o mandorle) per averli più saporiti e gustosi.
Sono dei biscotti che si conservano a lungo come appena fatti, quindi potete già farli per i doni golosi!!!
Con questa ricetta avrete dei mostaccioli buoni come quelli delle migliori pasticcerie, non duri spaccadenti ma con la giusta dose di morbidezza…provateli subito!!!

Print Recipe
Mostaccioli napoletani
La ricetta tradizionale dei Mostaccioli napoletani morbidi e golosissimi!!!
Voti: 111
Valutazione: 4.11
You:
Rate this recipe!
Tempo di cottura 12-14 minuti
Porzioni
circa 16 pezzi medi 5 cm
Ingredienti
  • 250 g di farina 00
  • 50 g di nocciole in granella o mandorle
  • 100 g di zucchero
  • 15 g di cacao amaro
  • 50 g di miele
  • 90/100 ml di acqua tiepida
  • 3 g di pisto (leggi note)
  • 3 g ammoniaca per dolci (carbonato d'ammonio)
  • 1 arancia buccia grattugiata
  • 1 cucchiaino di cannella (opzionale)
  • 1 pizzico di sale
Per decorare
  • 250 g di cioccolato fondente di buona qualità
Tempo di cottura 12-14 minuti
Porzioni
circa 16 pezzi medi 5 cm
Ingredienti
  • 250 g di farina 00
  • 50 g di nocciole in granella o mandorle
  • 100 g di zucchero
  • 15 g di cacao amaro
  • 50 g di miele
  • 90/100 ml di acqua tiepida
  • 3 g di pisto (leggi note)
  • 3 g ammoniaca per dolci (carbonato d'ammonio)
  • 1 arancia buccia grattugiata
  • 1 cucchiaino di cannella (opzionale)
  • 1 pizzico di sale
Per decorare
  • 250 g di cioccolato fondente di buona qualità
Voti: 111
Valutazione: 4.11
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. In una capiente ciotola mescolate la farina con lo zucchero, il cacao setacciato, la granella di nocciole, il pisto, la buccia grattugiata d'arancia, l'ammoniaca ed il sale. Unite il miele, l'acqua ed iniziate ad impastare fino ad avere un impasto omogeneo, morbido ma non appiccicoso. Coprite con pellicola e fate riposare l'impasto almeno 1 ora in frigo ma volendo anche tutta la notte.
  2. Stendete l'impasto ad uno spessore di 1 cm su piano leggermente infarinato. Con uno stampo a rombo da 5 cm ricavate le forme oppure tagliate l'impasto usando un coltello. Trasferite i biscotti in teglia rivestita con carta forno, metteteli ben distanziati. e Spennellateli in superficie con un po’ d’acqua. Infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 12-14 minuti, sembreranno molto morbidi ma raffreddandosi avranno la giusta consistenza . Se avete il forno ventilato abbassate la temperatura a 170°. Fateli raffreddare bene.
  3. Per glassare i mostaccioli fate sciogliere il cioccolato ridotto in piccoli pezzi al microonde o a bagnomaria. Glassate i biscotti partendo dalla parte inferiore, togliete l'eccesso con spatolina, fate asciugare su carta forno con parte glassata verso l'alto. Dopo che la parte inferiore è asciutta glassate anche quella superiore. Fate asciugare bene a temperatura ambiente senza toccarli. Quando sono perfettamente asciutti sono pronti per essere gustati!!!
Note
  • Si conservano a temperatura ambiente chiusi in scatola per alimenti.
  • Potete aggiungere all'impasto le scorzette candite d'arancia.
  • Il pisto è un mix di spezie natalizie, se non lo trovate già pronto queste sono le dosi: 12 g cannella , 3 g noce moscata, 2 g di pepe, 1 g chiodi di garofano, 1 g anice stellato, 1 g coriandolo.
  • Potete sostituire parte dell'acqua con succo di mandarini o arancia; ma quello che dona il profumo di agrumi non è tanto il succo quanto le bucce grattugiate.

32 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.