Roccocò

ad

Oggi condivido con voi una ricetta della tradizione napoletana di Natale, i Roccocò napoletani, dei biscotti alle mandorle a forma di ciambella che con il loro profumo tipico portano all’istante il Natale in tavola.
La ricetta è quella facile e infallibile della nonna di Napoli di mio marito, la stessa degli struffoli napoletani, vi assicuro che non hanno nulla da invidiare a quelli di pasticceria, vengono croccanti ma non duri, giusta dose di morbidezza e friabilità.
Sono dei biscotti facili e veloci senza burro e senza olio, la parte più importante  per la riuscita dei roccocò è la cottura:

  • Per dei roccocò croccanti, non troppo duri e spacca denti, morbidi all’interno al punto giusto e friabili, non dovete superare i 18-20 minuti di cottura (non devono uscire dal forno scuri ma dorati altrimenti raffreddandosi diventano durissimi), ed usare 3 g di ammoniaca per dolci(lo trovate in vendita in tutti i supermercati).  Se li volete più scuri aggiungete 2 cucchiaini di cacao amaro setacciato.
  • Se invece amate i roccocò più duri dovete usare 2 g di ammoniaca per dolci (dose su 500 g di farina) e cuocerli per 20 minuti. Dopo averli cotti fateli biscottare in forno basso ad 80° per circa 30 minuti.

Io seguo il primo metodo perché li amo croccanti ma non troppo duri e mi piace gustarli al naturale oppure “pucciati” nel limoncello. Ed ora non vi resta che leggere la ricetta, vedere il VIDEO e farli subito per portare la tradizione napoletana in casa…l’8 Dicembre i Roccocò non possono mancare!!!

Print Recipe
Roccocò
La ricetta tradizionale dei roccocò napoletani per farli croccanti, non troppo duri, giusta dose di morbidezza e friabilità.
Voti: 7
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Tempo di cottura 18-20 minuti
Porzioni
circa 16-18 biscotti grandi
Ingredienti
  • 500 g di farina 00
  • 400 g di zucchero
  • 350 g di mandorle con buccia tostate o nocciole
  • 170 g di acqua tiepida
  • 1 bustina di pisto 10 g (leggi note)
  • 3 g ammoniaca per dolci (carbonato d'ammonio)
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 1 arancia buccia grattugiata
  • 1 cucchiaino di cannella (opzionale)
  • 2 cucchiaini di cacao amaro (opzionale)
  • 25 g di arancia candita (scorzette)
  • 1 pizzico di sale
Per decorare
  • 1 uovo (per spennellare)
  • mandorle
Tempo di cottura 18-20 minuti
Porzioni
circa 16-18 biscotti grandi
Ingredienti
  • 500 g di farina 00
  • 400 g di zucchero
  • 350 g di mandorle con buccia tostate o nocciole
  • 170 g di acqua tiepida
  • 1 bustina di pisto 10 g (leggi note)
  • 3 g ammoniaca per dolci (carbonato d'ammonio)
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 1 arancia buccia grattugiata
  • 1 cucchiaino di cannella (opzionale)
  • 2 cucchiaini di cacao amaro (opzionale)
  • 25 g di arancia candita (scorzette)
  • 1 pizzico di sale
Per decorare
  • 1 uovo (per spennellare)
  • mandorle
Voti: 7
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. In una capiente terrina mescolate la farina con lo zucchero, il pisto, la buccia grattugiata di limone ed arancia, le scorzette di arancia candita a pezzetti, l'ammoniaca ed il sale. Incorporate le mandorle spezzettate grossolanamente. Unite l'acqua ed iniziate ad impastare fino ad avere un impasto omogeneo, morbido ma non appiccicoso.
  2. Formate dei salsicciotti lunghi circa 20 cm, spessi un dito e chiudete le estremità facendo pressione e formando delle ciambelline di circa 10 cm di diametro (peso circa 70 g l'uno), schiacciate leggermente, spennellate con l'uovo e decorate con qualche mandorla intera. Infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 18-20 minuti, i biscotti non devono colorirsi troppo. Se avete il forno ventilato abbassate la temperatura a 170°. Una volta sfornati saranno morbidi, lasciateli per 10 minuti sulla teglia e poi staccateli delicatamente dalla carta forno e fateli freddare su di una gratella. Raffreddandosi raggiungeranno la giusta consistenza.
  3. Se invece amate i roccocò più duri. Dopo averli cotti come sopra, metteteli nel forno senza superare gli 80° per circa 30 minuti in modo da farli biscottare. Fateli raffreddare in forno. Poi conservateli ben chiusi in contenitore ermetico.
Note
  • Potete fare l'impasto e formare subito i biscotti per poi cuocerli oppure conservare l'impasto in luogo fresco per qualche ora o tutta la notte per poi procedere alla forma.
  • Se li volete più scuri aggiungete 2 cucchiaini rasi di cacao setacciato alla farina.
  • Il pisto è un mix di spezie natalizie, se non lo trovate già pronto queste sono le dosi: 12 g cannella , 3 g noce moscata, 2 g di pepe, 1 g chiodi di garofano, 1 g anice stellato, 1 g coriandolo.
  • Io adoro la cannella quindi oltre al pisto aggiungo anche un cucchiaino di cannella ma è una mia personale modifica.
  • Si mantengono perfetti a lungo ben chiusi in una scatola per alimenti.
  • Potete sostituire le mandorle con la stessa quantità di nocciole.
  • Potete sostituire parte dell'acqua con succo di mandarini o arancia; ma quello che dona il profumo di agrumi non è tanto il succo quanto le bucce grattugiate più scorzette di arance candite.
  • Se avete intenzione di conservarli a lungo, oltre 1 mese, dopo averli cotti fateli biscottare in forno basso massimo 50°-60° per circa 30 minuti.

Mai più Roccocò spacca denti!!!

Dolce vita
Enrica

8 Comments

  • Nunzia ha detto:

    Ciao Enrica complimenti per questa bellissima ricetta che senz’altro farò… Ti volevo chiedere una cosa però se mi voglio anticipare visto che voglio fare più di una cosa.. quanti giorni li posso fare prima?
    Un bacio e buona giornata🌲🎅🎉

  • Nunzia ha detto:

    Perfetto grazie mille Enrica😍😍mi anticipo così nei giorni di festa cucina pulita😁

  • Maria Grazia ha detto:

    Ciao Enrica volevo provarli da tanto e le tue ricette sono una garanzia! Volevo solo chiederti se è necessario spennerlarli con l’uovo non amo molto quell’odore. Grazie 😀😀

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Maria Grazia spennella con l’uovo e ti assicuro che non sentirai nessun odore d’uovo perché l’impasto è super profumato e ricco di mandorle, inoltre se non spennelli non ti verranno belli colorati e golosi!

  • Rossella ha detto:

    Ciao Enrica, ti seguo da un pò e con le tue ricette il risultato è assicurato! Grazie per questa ricetta che avevo in mente di provare.
    Ci farai avere anche quella dei mostaccioli ricoperti di cioccolato 😉?
    Rossella

  • Marisa Mancini ha detto:

    Grazie Enrica domani rococò a volontà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.