Parmigiana di melanzane senza frittura

La parmigiana di melanzane senza frittura è una ricetta facile e veloce che racchiude in sé i sapori tipici della classica parmigiana risultando però più leggera senza perdere di sapore e bontà!
Si realizza in poco tempo senza dover friggere o grigliare le melanzane ma semplicemente facendo prima una precottura in forno; un semplice trucchetto per farle rimanere morbide è inserire nel forno una piccola ciotola in metallo piena d’acqua così da creare vapore.
La parmigiana di melanzane senza frittura si può comodamente preparare con largo anticipo e poi ripassare in forno prima di servirla, è buona anche gustata a temperatura ambiente; inoltre per renderla facilmente porzionabile ho optato per la forma a torretta così risulterà più scenografica, perfetta anche per essere servita a cene e buffet.
Ho realizzato questa ricetta utilizzando la salsa datterini Mutti che si è rivelata perfetta perché il sapore dolce dei datterini mitiga alla perfezione quello delle melanzane; venite a leggere la storia che mi lega aquesto piatto. Scattate 1 foto di una vostra ricetta realizzata con una delle 4 Salse Mutti, e raccontatela sui vostri canali social utilizzando l’#storiedipomdoro potreste diventare voi l’Ambassador Mutti del prossimo mese…sono tanto curiosa di scoprire i vostri piatti del cuore ♥ 

Print Recipe
Parmigiana di melanzane senza frittura
Una parmigiana gustosa e veloce da fare, senza frittura, leggera e perfetta per l'estate.
Voti: 6
Valutazione: 4,5
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
8 porzioni
Gli Ingredienti
  • 3 melanzane
  • 1 mozzarella fior di latte ben sgocciolata o scamorza
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • sugo di pomodoro Datterini Mutti
  • parmigiano reggiano
  • basilico
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
8 porzioni
Gli Ingredienti
  • 3 melanzane
  • 1 mozzarella fior di latte ben sgocciolata o scamorza
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • sugo di pomodoro Datterini Mutti
  • parmigiano reggiano
  • basilico
Voti: 6
Valutazione: 4,5
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Lavate e tagliate le melanzane a fette di circa 1/2 cm. Sistematele su una teglia rivestita di carta forno. Fate dei tagli con obliqui con il coltello per favorire la cottura. Spennellate con l'olio e salate leggermente. Fate cuocere in forno preriscaldato a 190° per 20-25 minuti fino a quando sono perfettamente cotte. Se il vostro forno tende a seccare gli alimenti inserite una piccola ciotola in metallo piena d'acqua così da creare vapore.
  2. Oliate leggermente una teglia da forno e componete le torrette di melanzane. Mettete sul fondo le melanzane più grandi, coprite con un cucchiaio di sugo di pomodoro, cubetti di mozzarella, una spolverata di parmigiano reggiano, basilico spezzettato. Fate 3 strati sull'ultimo mettete solo sugo, basilico, parmigiano ed un filo di olio. Infornate in forno caldo a 190° per circa 20 minuti. Fate intiepidire e servite subito con una foglia di basilico fresco.
Note
  • Con lo stesso sistema potete fare i vari strati senza fare le torrette, in quel caso tagliate le melanzane per il lato lungo.
  • Se non volete rinunciare alla frittura, infarinate le melanzane e friggetele in olio ben caldo. Poi proseguite come da ricetta.
  • Potete prepararla in anticipo e riscaldarla poco prima di servirla, è ottima anche fredda.
  • Si conserva in frigo fino a 2 giorni.
  • Io ho utilizzato la salsa di pomodori datterini Mutti, in alternativa preparate il sugo con pomodori pelati o pomodori freschi a grappolo.

Un salva cena buonissimo, sano e con poche calorie!!!

Dolce vita
Enrica

3 Comments

  • Costanza Sardelli ha detto:

    Ho provato questa ricetta e devo dire che è stata un vero successo, anche mio marito che friggerebbe qualunque cosa l’ha trovata al pari della classica parmigiana con le melanzane fritte ! Mettendo la ciotola d’acqua in forno le melanzane sono rimaste morbide ed hanno mantenuto tutto il loro gusto!

    • Enrica Panariello ha detto:

      Costanza mi fa davvero piacere che le hai provate, il trucchetto della ciotola d’acqua è fenomenale soprattutto per chi ha il forno che tende a seccare gli alimenti, puoi usare questo accorgimento anche quando fai pane e brioche.

  • Silvia ha detto:

    Bisogna sempre metterle prima coperte di sale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.