Torta ricotta e fragole

La Torta ricotta e fragole è una ciambella soffice che non si sbriciola mai, facilissima ed ottima, senza burro e senza olio ma con la ricotta nell’impasto.
Questa torta è una variante della super rifatta torta soffice ai frutti di bosco solo che al posto del mascarpone ho usato la ricotta per così avere una torta ancora più leggera; inoltre ho arricchito l’impasto con fragole fresche, cioccolato e limoncello…insomma una fetta di questa torta è perfetta per una sana e golosa merenda!
L’impasto si realizza davvero in meno di 5 minuti ed essendo bello cremoso e denso le fragole e le gocce di cioccolato si distribuiscono in modo perfetto  senza mai affondare nell’impasto, in poco tempo porterete in tavola una torta soffice ricotta e fragole super golosa e bella.
Ho realizzato questa torta per La Tramontina ed ho utilizzato la loro ricotta delattosata, che come già ho potuto apprezzare qui è estremamente cremosa e perfetta per realizzare i dolci, inoltre è perfetta per chi ha problemi di intolleranze e digeribilità; in mancanza potete usare una buona ricotta asciutta e sono certa che farete e rifarete questo dolce che è ottimo anche senza fragole e che potete personalizzare come più amate. Ed ora venite con me in cucina e in meno di 5 minuti avrete la torta pronta per il forno!!!

ALTRI DOLCI CON LA RICOTTA FACILI E BUONISSIMI:

  1. Cheesecake senza cottura con yogurt e ricotta
  2. Torta con crema di ricotta e cioccolato
  3. Torta soffice ricotta e limone
Print Recipe
Torta ricotta e fragole
Una torta soffice e facilissima che si realizza con la ricotta senza burro e senza olio. Le fragole e le gocce di cioccolato non affondano mai nell'impasto.
Voti: 14
Valutazione: 4,07
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 3 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
10 persone
Gli Ingredienti
  • 300 g di fragole
  • 200 g di zucchero
  • 250 g di ricotta
  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 50 ml di latte
  • 2 cucchiai di limoncello o succo di limone
  • 300 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci (16 g)
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di gocce di cioccolato o cioccolato in pezzi
  • zucchero a velo per decorare
Tempo di preparazione 3 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
10 persone
Gli Ingredienti
  • 300 g di fragole
  • 200 g di zucchero
  • 250 g di ricotta
  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 50 ml di latte
  • 2 cucchiai di limoncello o succo di limone
  • 300 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci (16 g)
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di gocce di cioccolato o cioccolato in pezzi
  • zucchero a velo per decorare
Voti: 14
Valutazione: 4,07
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Accendete il forno funzione statico 180°. Lavate le fragole, tagliatele a fettine ed asciugatele bene. una terrina mescolate con le fruste elettriche la ricotta con lo zucchero, la buccia grattugiata di limone, 1 uovo alla volta continuando a mescolare. Aggiungete la farina setacciata con il lievito ed il sale, il latte ed il limoncello. Unite le fragole ben asciutte ed il cioccolato e amalgamate delicatamente con una spatola.
  2. Versate l'impasto in uno stampo di 24 cm imburrato e infarinato e fate cuocere per circa 45-50 minuti, fate sempre la prova stecchino prima di sfornare. Fate raffreddare e decorate con zucchero a velo.
Note
  • Si mantiene soffice ed umida a lungo, essendoci le fragole fresche dopo il secondo/terzo giorno meglio conservarla in frigo in un porta torta.
  • Potete sostituire le fragole con frutti di bosco freschi o surgelati, ciliegie, mirtilli, ecc...

 

Una torta golosissima, sana con le fragole che non affondano mai nell’impasto!!!

Dolce vita
Enrica

21 Comments

  • Nadia ha detto:

    È bellissima!! ??

  • Hayleen Rendon ha detto:

    Sei propio brava complimenti…..ti seguirò ora in poi amo fare le torte alla mia Familia.
    Con questa torta farò una bella figura

  • Mary ha detto:

    wow che bontà! Tu sei una garanzia Enrica, salvo la ricetta che voglio proprio farla! Sarà golosissima!

  • Chiara Novi ha detto:

    Grazie mille, appena fatta ed intanto lascia un profumo straordinario!
    Domani vedrò quanto resiste ai miei famelici figli!

  • Elide sernicoli ha detto:

    È carino lo stampo dove trovarlo?

  • Mara ha detto:

    Fantastica e originale: grande successo in famiglia. Ti seguo sempre con affetto.

  • Ilse ha detto:

    Enrica, anch’io ti seguo affettuosamente. Ti andrebbe di chiarirmi la differenza di utilizzo tra forno statico e non? È un quesito che voglio porti da tanto. Mi auguro di leggerti presto!! Grazie. <3

    • Enrica Panariello ha detto:

      Carissima il forno ventilato come dice la parola mette in funzione la ventola ed è una cottura più indicata per pasta al forno, verdure gratinate, arrosto, lasagne, o quando cuoci 2 pietanze alla volta; ti permette di avere una cottura più rapida, gratinata e mantiene il cuore del cibo morbido ed umido, proprio per queste caratteristiche è sconsigliata per dolci lievitati e più indicata per biscotti, crostate di frutta…
      La cottura con forno statico invece è più delicata e lenta, quindi le pietanze si riescono a cuocere ed “asciugare” perfettamente fino al cuore, la ventola non entra in funzione ed il calore viene propagato dalla resistenza inferiore e superiore, la cottura è uniforme e perfetta per i dolci. Se il tuo forno non ha la funzione statica allora basta abbassare la temperatura di circa 15-20° gradi.

  • Lilly ha detto:

    Domanda curiosa: come mai la tua splendida ciambella non ha alcun residuo di farina una volta sfornata e tolta dalla teglia visto che la teglia è imburrata e infarinata?
    Hai un trucchetto da svelare? : )
    Ah! E’ in forno, e il profumo è assolutamente invitante : P

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Lilly solitamente le mie torte non hanno mai residui di farina penso che molto dipenda dalla qualità degli stampi che si usano, in questo caso ho usato uno stampo della nordicware e siccome ha una forma particolare ho usato lo staccante spray della silikomart, altrimenti imburro ed infarino e non ho mai problemi di macchie di farina, ti consiglio di utilizzare stampi di alluminio di buona qualità e di fare un spolverata leggera di farina.

  • Alessandra ha detto:

    La vorrei fare per la festa di scuola come posso sostituire il limoncello?
    grazie

  • Mara ha detto:

    Oddio con forno ventilato quanti minuti? Grazie

  • Giulia ha detto:

    Ciao! Non vedo l’ora di provarla ? come posso sostituire la farina per farla senza glutine? Grazie ?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Giulia personalmente non ho mai realizzato questa torta gluten free quindi no so dirti la resa finale, comunque se vuoi farla senza glutine devi usare la farina di riso più una piccola parte di fecola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.