Crocchè Gigante

Amo i crocchè di patate ed ho un vero debole per il CROCCHE’ GIGANTE come quello storico di Ninuccio a Meta di Sorrento, e così ho pensato di condividere con voi la mia versione.
Ecco la ricetta per fare in casa il crocchettone di patate, senza uova e con una panatura che si realizza con acqua e farina grazie alla quale avrete dei crocchè come quelli delle migliori friggitorie: croccanti fuori e dal cuore tenero e filante, gustosi e non pesanti che non si aprono in cottura.
L’unica cosa a cui dovete far attenzione è maneggiarli con cura, il trucco per non farli rompere è  prepararli in anticipo e tenerli in frigo, prima di friggerli si passano nella panatura e sono pronti per la cottura.
Io ho preferito friggerli proprio come i crocchè originali ma se volete fare una versione più light, ugualmente sfiziosa, potete anche cuocerli in forno.
Con la stessa ricetta potete fare anche i crocchè piccoli, a voi la scelta…in entrambi i casa sarà un successo!!!
GUARDA ANCHE:
POLPETTE DI PATATE

Print Recipe
Crocchè Gigante
Voti: 21
Valutazione: 4,33
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
4 crocchè giganti
Ingredienti
  • 1 kg di patate meglio se a pasta gialla
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 1 cucchiai di pecorino romano
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
  • 100 g di scamorza provola, o mozzarella ben asciutta
Per la Panatura
  • 150 g di farina
  • 300 g acqua
  • sale q.b.
  • olio di semi di arachidi per friggere
  • pangrattato
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
4 crocchè giganti
Ingredienti
  • 1 kg di patate meglio se a pasta gialla
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 1 cucchiai di pecorino romano
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
  • 100 g di scamorza provola, o mozzarella ben asciutta
Per la Panatura
  • 150 g di farina
  • 300 g acqua
  • sale q.b.
  • olio di semi di arachidi per friggere
  • pangrattato
Voti: 21
Valutazione: 4,33
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Lavate le patate, lessatele. Potete usare il metodo del microonde: fate 2-3 fori con una forchetta, mettetele in un contenitore per microonde o chiudetele in carta forno e fate cuocere a massima potenza per circa 9 minuti, fino a quando sono tenere. In alternativa lessate le patate con la buccia a partire dall’acqua fredda per circa 40 minuti. Una volta lessate schiacciatele.
  2. Aggiungete il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato, aggiustate di sale e pepe, amalgamate bene il tutto. Dividete l'impasto in 4 parti uguali e formate 4 filoncini, fate un incavo al centro e mettete la scamorza in piccoli pezzetti, (non esagerate con il ripieno). Chiudete bene e formate dei crocchè lunghi circa 25 cm e larghi 4 cm. Volendo con la stessa ricetta potete farli anche piccoli, l'unica cosa che cambia è la dimensione. Metteteli su un vassoio ricoperto con carta forno e tenete in frigo per almeno 1 ora, oppure in freezer per 30-40 minuti.
  3. Per la pastella. In un recipiente rettangolare capace di accogliere i crocchè, mettete la farina, unite man mano l'acqua ed un bel pizzico di sale, mescolate bene con una frusta per non far formare grumi ed avere una pastella fluida. Mettete il pangrattato in una teglia capiente. Quando i crocchè sono ben freddi, passateli prima nella pastella e poi nel pangrattato, fate questa operazione con delicatezza per non farli rompere, mettete man mano su un vassoio (in questo passaggio consiglio di lavare spesso le mani per non sporcare la pastella).
  4. Scaldate l'olio in una capace padella, friggete un crocchè alla volta, fino a quando è ben dorato, basteranno pochi minuti. Aiutatevi con due forchette per girarli e con due palette per scolarli dall'olio. Mettete man mano su carta assorbente per cucina. Servite caldi o tiepidi...sono irresistibili!!!
  5. Per la cottura in forno. Dopo aver passato i crocchè nella panatura. Rivestite una teglia con carta forno e mettete un po' di olio, disponete i crocchè e mettete un po' di olio anche sopra per ungerli bene. Cuocere in forno preriscaldato a 180° funzione ventilato per circa 25-30 minuti gli ultimi 10 minuti giratele per farle dorare bene da tutti i lati. Servite caldi.
Note
  • Potete preparare i crocchè anche la sera prima e tenere in frigo. Il giorno dopo li passate nella pastella e pangrattato e friggete.
  • Utilizzate patate farinose, ottime sono quelle a pasta gialla.
  • Quando schiacciatele le patate potete farlo con tutta la buccia, poi la eliminate dallo schiacciapatate e procedete così per tutte.
  • Se usate la mozzarella fior di latte (sconsiglio la bufala) usatela bella asciutta.

SEGUIMI SU:
Visit Us On InstagramVisit Us On FacebookVisit Us On Youtube

DOLCE VITA
Enrica

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.