Pizzelle fritte

Oggi condivido con voi una ricetta della mia terra di origine a me tanto cara: le Pizzelle fritte, le classiche pizzette fritte napoletane con sugo di pomodoro, basilico e una spolverata di parmigiano, uno degli street food simbolo di Napoli.
Conosciute anche con il nome montanare, sono facilissime da fare, l’impasto è quello classico della pizza e la particolarità è che invece di essere cotte in forno vengono fritte; vi assicuro che con questa ricetta riuscirete a fare in casa in poche mosse delle pizzette morbidissime, profumate proprio come quelle delle migliori rosticcerie e pizzerie napoletane, basterà chiudere gli occhi per ritrovarvi nei “vicoli di Napoli”.
Questa ricetta è quella super classica ed infallibile di mia madre, quando eravamo piccoli, con lo stesso impasto preparava queste pizzette fritte nella versione classica al pomodoro e poi alcune le lasciava bianche e le ripassava nello zucchero semolato per avere anche la versione dolce.
Gustatele calde e porterete la bontà partenopea sulla vostra tavola.

Ho realizzato questa ricetta in collaborazione con Panenageli usando il Lievito di birra Mastro Fornaio che trovate in vendita qui sullo shop Paneangeli.

Print Recipe
Pizzelle fritte
La ricetta infallibile e facilissima per fare le Pizzelle fritte napoletane in casa: morbide, profumate e buonissime proprio come quelle delle migliori pizzerie di Napoli.
Voti: 8
Valutazione: 3,13
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 1 ora
Porzioni
circa 14 pizzette
Gli Ingredienti
  • 500 g di farina 0 per pizza oppure 00
  • 10 g di sale
  • 1/2 bustina di lievito di birra Mastro Fornaio PANEANGELI
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 300 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
Per farcire
  • 400 g di pomodori pelati tipo san Marzano
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • basilico
  • sale
  • parmigiano reggiano grattugiato
Tempo di preparazione 1 ora
Porzioni
circa 14 pizzette
Gli Ingredienti
  • 500 g di farina 0 per pizza oppure 00
  • 10 g di sale
  • 1/2 bustina di lievito di birra Mastro Fornaio PANEANGELI
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 300 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
Per farcire
  • 400 g di pomodori pelati tipo san Marzano
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • basilico
  • sale
  • parmigiano reggiano grattugiato
Voti: 8
Valutazione: 3,13
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Impasto per pizza. In una ciotola versate la farina, lo zucchero, il Lievito di birra Mastro Fornaio PANEANGELI e mescolate. Aggiungete man mano l'acqua e l’olio ed iniziate ad impastare, incorporate anche il sale. Impastate per qualche minuto a mano oppure con planetaria, utilizzando prima il gancio K e poi quello a uncino. Spostate l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e impastate ancora fino ad avere un impasto ben amalgamato, liscio ed elastico. Fate lievitare fino al raddoppio in contenitore ben sigillato con pellicola alimentare. Per aiutare la lievitazione mettete l’impasto ben coperto in forno spento con luce accesa.
  2. Quando l’impasto è raddoppiato di volume, ci vorranno circa 2-3 ore ,sgonfiate, dividete in 14 palline di circa 60 g l'una. Stendete con le mani, in modo da ottenere delle pizzette rotonde di 5 mm di spessore e 10 cm di diametro.Mettete le pizzette su una teglia coperta con carta forno, coprite con pellicola alimentare e fate lievitare per circa 30 minuti.
  3. Preparate il sugo di pomodoro. Fate rosolare l'aglio in un un bel giro di olio. Aggiungete i pomodori pelati schiacciati e fate cuocere per circa 15-20 minuti, aggiustate di sale ed eliminate l'aglio.
  4. Scaldate abbondante olio di semi di arachidi in una pentola dai bordi alti (senza superare i 170°)e friggete poche pizzette per volta fino a doratura. Scolatele su carta da cucina. Condite ancora calde con un cucchiaio di sugo di pomodoro, parmigiano e fogliolina di basilico spezzettato. Servite subito e sentirete che bontà!
Note
  • Se avete poco tempo a disposizione potete utilizzare 1 bustina di lievito Mastro Fornaio Paneangeli o 1 cubetto di lievito.
  • Potete sostituire il lievito di birra secco con quello fresco, calcolate che 1 bustina di quello secco corrisponde a 1 cubetto da 25 g.
  • Se volete delle pizzelle più piccole fate le palline di circa 45 g l'una e vi verranno circa 20 pizzette.
  • Con la stessa ricetta potete fare la classica pizza in teglia.
  • Varianti di condimento: potete aggiungere al pomodoro la mozzarella, la ricotta o del provolone grattugiato. Per la versione dolce lasciatele bianche e passatele ancora calde nello zucchero semolato con un pizzico di cannella.

Dolce vita
Enrica

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.