Torta al limone glassata

torta-al-limone-glassata
Oggi vi regalo la ricetta di una delle mie torte al limone più buona, quella che faccio e rifaccio perché piace sempre a tutti, insomma un mio cavallo di battaglia: Torta al limone glassata.
E’ un dolce dal sapore intenso di limone, che si scioglie in bocca lasciando l’aroma fresco e profumato di questo agrume.
Di torte al limone ne ho provate tante, ma questa è in assoluto la mia preferita, perché è perfettamente bilanciata come sapori e soprattutto perché lascia il palato fresco.
E’ un dolce che potete preparare comodamente in anticipo, anzi fatela un giorno prima perché con il riposo acquista ancora più sapore, è adatta sia come torta per merenda ma anche come dolce per concludere un pranzo o una cena.
La ricetta originale, chiamata Bettitorte per il nome dell’autrice, prevede il burro ma io ho preferito sostituirlo con la crème fraiche (chiamata anche sour cream, panna acida), che trovate senza problemi in tutti i supermercati nel banco frigo vicino al latte; se non la trovate nelle note vi spiego come farla in casa e vi lascio anche la versione originale con il burro.

torta-al-limone-buona-e-facile
Se volete renderla Fashion di Gusto fate un simpatico cake topper con tante bandierine colorate, qui trovate il mio tutorial per realizzarlo.
Una caratteristica di questa torta al limone è che una volta cotta viene “siringata” con tante punturine agrumate… mi raccomando non saltate questo passaggio perché la rende particolarmente fresca e “limonosa”…pronte a giocare al gioco del dottore?!? :-) Ora non vi resta che andare a comprare dei bei limoni di Sorrento, la crème fraîche e provarla subito!!!

torta-glassata-al-limone-con-bandierine

5.0 from 3 reviews
Torta al limone glassata
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Una torta agrumata dal sapore intenso di limone che regala freschezza al palato.
Autore:
Tipo ricetta: Dolce
Ingredienti
  • Per la torta
  • 3 uova intere
  • 250 g di zucchero
  • 200 g di crème fraiche (panna acida) * o (per la versione con burro. 250 g di burro)
  • 80 g di olio di semi di arachidi (nella versione con burro l'olio non ci andrà)
  • 250 g di farina
  • 10 g di lievito per dolci (meno di una bustina)
  • buccia grattugiata di 3 limoni (non trattati)
  • succo di mezzo limone
  • pizzico di sale
  • Per la bagna
  • 70 g di zucchero a velo (se i limoni sono aspri aggiungete più zucchero)
  • succo filtrato di 2 limoni e mezzo
  • Per la glassa
  • 190 g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di succo di limone
Preparazione
  1. VERSIONE CON CREME FRAICHE. Nella planetaria montate (per circa 5-7 minuti) le uova intere con lo zucchero fino a quando non diventano chiare e spumose. Aggiungete sempre mescolando la crème fraiche, la farina setacciata con il lievito ed il pizzico di sale. Unite l'olio a filo e continuate a mescolare fino a quando non viene assorbito, terminate con la buccia grattugiata dei 3 limoni ed il succo di mezzo limone filtrato. Mescolate bene e versate l'impasto in una tortiera da 20-22 cm precedentemente imburrata e infarinata. Fate cuocere in forno preriscaldato a 175° per 45-50 minuti. Prima di sfornare fate la prova stecchino, deve uscire asciutto.
  2. VERSIONE CON IL BURRO. Nella planetaria lavorate il burro morbido a pomata con lo zucchero, unite un uovo alla volta, aggiungete il successivo quando il precedente è ben amalgamato. Unite la scorza dei 3 limoni grattugiata, il succo di mezzo limone. il pizzico sale e la farina setacciata con il lievito. Mescolate bene fino a quando il composto è bello liscio e senza grumi. Imburrate ed infarinate la teglia e versate l'impasto. Fate cuocere in forno preriscaldato a 175° per 45-50 minuti. Prima di sfornare fate la prova stecchino, deve uscire asciutto.
  3. PER LO SCIROPPO AL LIMONE.Riunite in un pentolino il succo di 2 limoni e mezzo e 70 g di zucchero a velo, fate cuocere per circa 2-3 minuti fino a quando lo zucchero è ben sciolto.
  4. Sfornate la torta, e con una siringa da farmacia senza ago fate tante punture di sciroppo a limone al dolce ancora caldo. Non vi preoccupate dei buchi, con la glassa coprirete tutto. Fatela raffreddare bene e poi trasferitela su di un piatto da portata.
  5. PER LA GLASSA AL LIMONE. In una ciotola mescolate bene lo zucchero a velo con 2 cucchiai di succo di limone.Se la glassa dovesse risultare troppo dura aggiungete un po’ di succo di limone, al contrario se troppo fluida aggiungete un altro po’ di zucchero a velo. Versate la glassa al centro della torta e lasciate che scenda da sola su tutta la torta.
Note
* Per fare la crème fraîche (chiamata anche sour cream, panna acida): in una ciotola mescolate 100 g di yogurt greco con 100 g di panna fresca. Aggiungete il succo di 1 cucchiaino di limone filtrato, mescolate e fate riposare a temperatura ambiente coperto per almeno 1 ora, trasferite il composto in frigo fino a quando non la usate. Si conserva ben chiusa in un barattolo per 2-3 giorni in frigo.
* La torta si conserva a lungo sotto una campana di vetro. In estate, mi piace tenerla in frigo e gustarla fresca.
* La ricetta originale prevede uno stampo da 24 cm siccome amo le torte + alte l'ho cotta in uno stampo da 20 cm, quindi a secondo dell'altezza che volete realizzare potete usare uno stampo dal diametro: 20 cm, 22 cm o 24 cm.
* Per realizzare il cake topper con le bandierine guarda qui: https://www.chiarapassion.com/2013/06/cake-al-cioccolato-piu-diy-bunting-cake.html
torta-al-limone-con-glassa-limone

Ringrazio OrsoPaki per il vassoio in legno.

Preparate questa torta per portare il profumo della Costiera a casa vostra.
Dolce vita
Enrica

31 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: