PACCHERI FRITTI

I paccheri fritti sono la ricetta ideale da servire come aperitivo o con i formaggi prima del dessert, un’idea sfiziosa perfetta per stupire tutti.
Farli è davvero semplice, si lessa la pasta, si fa raffreddare e poi si frigge in modo d’avere degli involucri di pasta croccanti, ideali da farcire. Potete comodamente preparare i paccheri fritti anche il giorno prima e conservarli in contenitore ermetico, vi consiglio di farcirli qualche ora prima di servirli in questo modo resteranno belli croccanti.
L’idea è nata dopo averli assaporati in versione dolce in un ristorante della CostieraAmalfitana, ho così pensato subito di replicarli utilizzando la ricotta ed il formaggio Piave DOP. Un formaggio bellunese dolce dal sapore intenso, corposo e  fruttato, con un gusto particolare che lo rende assolutamente unico.
Di questa ricetta ho amato il contrasto di consistenze:la pasta di Gragnano croccante che accoglie la morbidezza della ricotta ed il “profumo” del formaggio Veneto, un “matrimonio” di sapori perfetto!
Nei giorni di festa stupite tutti con questi paccheri fritti, semplici e golosi, uno tira l’altro!!!

In collaborazione con Piave DOP

Print Recipe
Paccheri fritti
Voti: 5
Valutazione: 4,2
You:
Rate this recipe!
Porzioni
Ingredienti
  • 20 paccheri
  • 400 g di ricotta di pecora o mucca
  • 40 g di formaggio Piave DOP Vecchio selezione Oro
  • olio di semi di arachidi
  • 1 limone buccia grattugiata (opzionale)
  • sale q.b.
  • granella di pistacchi
  • granella di nocciole
  • pepe rosa
  • scorzette arancia candita
Porzioni
Ingredienti
  • 20 paccheri
  • 400 g di ricotta di pecora o mucca
  • 40 g di formaggio Piave DOP Vecchio selezione Oro
  • olio di semi di arachidi
  • 1 limone buccia grattugiata (opzionale)
  • sale q.b.
  • granella di pistacchi
  • granella di nocciole
  • pepe rosa
  • scorzette arancia candita
Voti: 5
Valutazione: 4,2
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Lessate la pasta per 10 minuti in abbondante acqua salata alla quale avrete aggiunto un filo di olio evo così non si attaccano. Scolateli senza romperli e sistemateli su un canovaccio da cucina in piedi in modo da non fargli perdere la forma. Friggete pochi paccheri per volta in olio profondo fino a quando sono ben dorati. Scolateli su carta assorbente. Per non far perdere la forma potete friggerli inserendoli nei coni piccoli da cannoli oppure mentre li friggete con una pinza stringete leggermente il centro per far mantenere una forma più conica. Fate raffreddare.
  2. In una ciotola lavorate con una frusta a mano la ricotta in modo da farla diventare morbida e cremosa, aggiungete il formaggio, un pizzico di sale, buccia di limone grattugiata, mescolate bene e trasferite in una sac à poche. Farcite i paccheri con la crema di ricotta, decorate con granella di nocciole, pepe rosa, scorzette candite d'arancia. Servite i vostri paccheri croccanti.
Note
  • Potete preparare in anticipo la crema di ricotta (anche il giorno prima) e conservare in sac à poche in frigo.
  • Potete preparare i paccheri fritti senza ripieno il giorno prima e conservare a temperatura ambiente in contenitore ermetico. Poi 1-2 ore prima di servirli potete farcirli e conservare in frigo.

DOLCE VITA
Enrica

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.