Cestini di frutta con crema

I cestini di frutta sono delle crostatine mignon di pasta frolla con crema pasticcera e frutta fresca, delle tortine alla frutta di grande effetto che sembrano appena uscite da una vetrina di pasticceria, perfette per feste e buffet.
Potete farli con pasta frolla vegan abbinata alla buonissima crema pasticcera senza uova, per avere così degli ottimi cestini di frutta vegane e light; per la versione tradizionale usate la crema pasticcera più pasta frolla classica o pasta frolla senza burro che non ha bisogno neanche del riposo in frigo.
Questi cestini di frutta si realizzano in pochissimo tempo grazie ad un semplice trucchetto: basta adagiare la pasta frolla su un piccolo pirottino di carta o silicone capovolto per ottenere un cestino perfetto per contenere crema e frutta, in questo modo non serve fare la cottura in bianco con legumi o pesetti ed i bordi non crollano mai, quindi velocissimi; questa tecnica furbissima e di sicura riuscita la faccio da quando l’ho scoperto su cook qui e permette in poco tempo di fare tantissimi cestini di frolla.
Potete farli anche in anticipo perché si conservano senza crema fino a 10 giorni chiusi in un contenitore ermetico.
Come frutta usate quella di stagione per così avere delle crostatine coloratissime e golose, in alternativa potete usare anche quella sciroppata.
Cestini di frutta vegan o classici? Il successo è assicurato!!!

Altri pasticcini mignon facili e buonissimi:

Cestini di Frutta VERSIONE VEGANA

Ingredienti

Per circa 20 crostatine piccole

  • 60 g di acqua
  • 60 g di olio di semi di arachidi
  • 80 g di zucchero integrale di cocco
  • 250 g di farina di tipo 1 o 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia 
    1 pizzico di sale

Mezza dose di crema pasticcera senza uova

Print Recipe
Cestini di frutta classici
Dei cestini con pasta frolla senza burro e crema pasticcera, dei piccoli pasticcini facili e buonissimi.
Voti: 5
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 12-15 minuti
Porzioni
20-24 cestini
Gli Ingredienti
Pasta frolla per circa 20-24 crostatine mignon
  • 280-300 g di farina 00 (leggi note)
  • 100 g di zucchero di canna Zefiro
  • 1 uovo intero grande
  • 1 tuorlo grande
  • 80 g di olio di semi di arachidi o olio di oliva leggero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 1 pizzico di sale
Crema pasticcera
  • 250 ml di latte intero
  • 60 g di zucchero
  • 2 tuorli
  • 25 g di amido di mais oppure metà farina e metà amido
  • 1 limone
  • 1/2 baccello di vaniglia
Per decorare
  • frutta
  • gelatina spray o gelatina di albicocche
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 12-15 minuti
Porzioni
20-24 cestini
Gli Ingredienti
Pasta frolla per circa 20-24 crostatine mignon
  • 280-300 g di farina 00 (leggi note)
  • 100 g di zucchero di canna Zefiro
  • 1 uovo intero grande
  • 1 tuorlo grande
  • 80 g di olio di semi di arachidi o olio di oliva leggero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 1 pizzico di sale
Crema pasticcera
  • 250 ml di latte intero
  • 60 g di zucchero
  • 2 tuorli
  • 25 g di amido di mais oppure metà farina e metà amido
  • 1 limone
  • 1/2 baccello di vaniglia
Per decorare
  • frutta
  • gelatina spray o gelatina di albicocche
Voti: 5
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Per la pasta frolla. In una terrina unite lo zucchero, il pizzico di sale, l'olio, l'uovo intero ed il tuorlo. Mescolate con un cucchiaio, unite man mano la farina con il lievito fino a quando inizia a formarsi l'impasto.
  2. Spostatevi su di una spianatoia ed incorporate la restante farina fino ad avere un impasto elastico che non si attacca più alle mani. (Solitamente a me ne basta 280 g).Stendete su di un piano leggermente infarinato ad uno spessore di circa 5 mm, con un taglia biscotti di circa 6 cm a forma di fiore oppure tondo leggermente più grande dei pirottini ritagliate le forme.
  3. Adagiate la frolla sul pirottino e premete leggermente, mettete su una teglia e fate cuocere per circa 15 minuti, fino a quando sono dorati. Fate raffreddare bene, capovolgete e staccate il pirottino. Fate raffreddare.
  4. Per la crema la pasticcera. In una pentola portate il latte a bollore con le bucce di limone e il baccello di vaniglia da cui prima avete ricavato i semini. In un recipiente montate con una frusta a mano i tuorli con lo zucchero ed i semini di vaniglia fino ad avere un composto chiaro e spumoso, aggiungente l'amido e mescolate bene. Quando il latte ha raggiunto il bollore, eliminate le bucce di limone ed il baccello di vaniglia e versateci il composto di uova, senza mescolare, quando il latte riprende a bollire, appena si formano i "vulcanetti" mescolate velocemente con la frusta, tenendo il fuoco basso, pochi minuti e la crema si addenserà perfettamente. Versatela in una pirofila, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.
  5. Farcite i cestini di frutta con la crema pasticcera e la frutta fresca che preferite. Spennellate la frutta con gelatina spray oppure spennellate con poca gelatina di albicocche sciolta in un pentolino con 1 cucchiaio di acqua e poco succo di limone. Conservate in frigo fino al momento di servire.
Note
  • Potete realizzare i cestini di frolla senza crema anche con largo anticipo, si conservano in un contenitore ermetico fino a 10 giorni.
  • Le crostatine farcite si conservano in frigo fino a 3 giorni.
  • Creme alternative per farcire i cestini di frutta: crema all'acqua gusto limone o frutta; Camy cream, nutella, namelaka, ganache al cioccolato.

Colorati, golosi e perfetti per l’effetto WOW!!!

Dolce vita
Enrica

22 Comments

  • pina ha detto:

    Ancora una volta sei stata stupefacente, i cestini sono davvero meravigliosi e molto scenografici. Li farò sicuramente.

  • Loredana ha detto:

    Meraviglia delle meraviglie! Ecco la ricetta per domenica prossima!!!
    Grazie mille. Enrica sei il top dei top!!!

  • Loredana ha detto:

    Mi sono dimenticata di chiederti se la frolla deve riposare mezz’ora in frigorifero come si fa di solito oppure se può essere subito utilizzata. Grazie

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Loredana come ho scritto nel post la frolla senza burro a differenza di quella con olio può essere usata subito, ti consiglio il riposo in frigo prima di infornarla quando l’hai già stesa sui pirottini.

  • Loredana ha detto:

    Ciao Enrica. Fatti!!! Sono squisiti. Ne sono venuti 28 a forma di fiore farciti con la crema pasticcera e frutta fresca. Con la frolla rimanente me ne sono venuti 16 a forma di cerchio farciti con crema pasticcera al cioccolato e frutta secca.
    La frolla l’ho lasciata riposare circa 20-30 minuti, sui pirottini, a temperatura ambiente perchè non mi stavano in frigorifero. Non ho avuto nessun problema.
    Ancora una volta ricetta perfetta!!! Grazie mille

  • Estela ha detto:

    Si potrebbe fare salata?

  • Maria ha detto:

    Ciao posso usare farina integrale ? Grazie

  • warinia ha detto:

    Ciao, nella versione vegan della frolla, è possibile usare del normale zucchero bianco? Ti ringrazio.
    Warinia

  • Annamaria ha detto:

    Ciao cara ma non hai scritto il forno a quanti gradi Grazie

  • Maddalena ha detto:

    Ciao Enrica! Li ho appena fatti, sono venuti alla perfezione eccetto per un piccolo problema: l’interno della frolla, quello che era a contatto con i pirottini, si è colorato, in pratica sembra che il colore dei pirottini sia passato alla frolla. Anche a te o agli altri lettori che hanno provato a fare la ricetta è successo? Non so se consumarli lo stesso.

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Maddalena mai avuto un problema del genere, cambia assolutamente marchio di pirottini e compra solo quelli di qualità perché se rilasciano colore con i cestini di frolla lo fanno anche con i muffin e non te ne accorgi!!!

  • Alessandra ha detto:

    Ciao cara, bellissimi, davvero brava! Ti faccio due domande :-) Sono pasticcini mignon, quindi i pirottini sono quelli dei mini muffin, vero? Per la realizzazione quindi e’ meglio escludere l’uso dello stampo dei 24 mini-muffins, vero? Ho visto che lo hai usato nel tuo post (anche questo magnifico!) dei fiori di frolla Buon week end ciao Alessandra

  • Antonella ha detto:

    Che belle le tue ricette! Secondo te potrei usare un unico stampo invece di fare i cestini? In tal caso come potrei cuocere la frolla? Grazie mille

  • Chiara Caso ha detto:

    Ciao.
    Sto facendo le crostatine di frutta e mi servono pronte la mattina per le nove solo che volevo farcirle la sera così da averle già pronte. Me lo consigli oppure restando farcite tutta la notte in frigo rischio di trovare la pasta frolla molle? Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.