Piadina arrotolata con verdure gratinate

La Piadina arrotolata con verdure gratinate è una gustosissima alternativa vegetariana alla classica piadina romagnola, una ricetta facile e leggera perfetta per pic-nic, buffet, cene con amici e tutte quelle volte in cui avete voglia di una piadina gustosissima!
Una piadina vegetariana, senza strutto nell’impasto ma con olio di oliva, farcita con squacquerone e tante verdure tagliate a bastoncino e gratinate al forno, un vero jolly in cucina.
Ho realizzato queste piadine in collaborazione con Nonno Nanni utilizzando il formaggio fresco squaquerello, che si è rivelato perfetto per sapore e resa ed ha conquistato tutti con la sua estrema cremosità.
Arrotolare la piadina senza romperla è semplicissimo: se la fate seguendo la mia ricetta arrotolatela quando è ancora tiepida; se invece usate una piadina già pronta è fondamentale riscaldarla per non più di 1 minuto in una padella antiaderente ben calda, è importante non riscaldarla troppo altrimenti si secca e arrotolandola si spacca. Ed ora non vi resta che provare questa buonissima piadina dai colori dell’arcobaleno!!!

Print Recipe
Piadina arrotolata con verdure gratinate
Una piadina vegetale gustosissima senza strutto ma con l'olio, con tante verdure gratinate al forno.
Voti: 7
Valutazione: 4,43
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 20 minuti
Porzioni
6 persone
Gli Ingredienti
  • 2 zucchine
  • 1 melanzana
  • 1 carota
  • 1 peperone giallo medio
  • 1 peperone rosso medio
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • 1 cucchiaino di pecorino romano o parmigiano (opzionale)
  • prezzemolo
  • timo
  • pepe
  • sale
  • olio extra vergine di oliva
  • 2 confezioni da 250 g formaggio spalmabile Squaquerello Nonno Nanni
Per 5 Piadine
  • 300 g di farina 00
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • 1/2 cucchiaino raso di sale
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • 150 g di acqua tiepida
Tempo di preparazione 20 minuti
Porzioni
6 persone
Gli Ingredienti
  • 2 zucchine
  • 1 melanzana
  • 1 carota
  • 1 peperone giallo medio
  • 1 peperone rosso medio
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • 1 cucchiaino di pecorino romano o parmigiano (opzionale)
  • prezzemolo
  • timo
  • pepe
  • sale
  • olio extra vergine di oliva
  • 2 confezioni da 250 g formaggio spalmabile Squaquerello Nonno Nanni
Per 5 Piadine
  • 300 g di farina 00
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • 1/2 cucchiaino raso di sale
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • 150 g di acqua tiepida
Voti: 7
Valutazione: 4,43
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Lavate bene le verdure ed asciugatele. Private il peperone della parte superiore, dei semi e dei filamenti bianchi interni. Tagliate a fette e poi ricavate tanti bastoncini. Tagliate la melanzana a metà, tagliate ogni metà in fette per il senso della lunghezza, tagliatele ogni fetta in bastoncino. Fate lo stesso anche con zucchine e carota. Coprite una teglia con carta forno e sistemate le verdure creando un solo strato, salate. In una ciotola unite pangrattato, timo, prezzemolo e formaggio, mescolate e cospargete sulle verdure. Condite con l'olio ed infornate in forno caldo preriscaldato a 200° funzione ventilato per circa 20 minuti, ultimi 2-3 minuti azionate il grill.
  2. Per le piadine. In una ciotola inserite la farina, il bicarbonato, il sale. Aggiungete l'olio e man mano l'acqua, impastate a velocità bassa fino ad avere un impasto morbido che non si attacca alla ciotola, basteranno circa 2 minuti.(Potete impastare nella planetaria usando la frusta K oppure a mano). Spostatevi su di una spianatoia, impastate circa 1 minuto mano, arrotondante l'impasto e fatelo riposare 20 minuti coperto a campana (copritelo mettendolo sotto una ciotola).
  3. Dividete l'impasto in 5 panetti tondi di circa 95 g l'uno, teneteli coperti sotto ciotola o panno. Appiattite un panetto con le mani su piano leggermente infarinato, stendete con mattarello infarinandolo in modo da non far attaccare l'impasto. Ricavate una sfoglia sottile di circa 2mm, con diametro 22 -24 cm.
  4. Riscaldate su fuoco medio-alto il testo romagnolo o una padella antiaderente dal fondo spesso. Quando è ben calda fate cuocere la piadina fino a quando non si formano le bolle, ci vorrà circa 1 minuti e 30 secondi, bucherellate con una forchetta e giratela, fate cuocere anche dall'altro l'alto non superando i 2 minuti. Impilatele man mano su di un piatto.
  5. Quando è ancora tiepida spalmate con formaggio e farcite con le verdure a listarelle. Arrotolatela ben stretta, lasciando la parte con chiusura verso il basso, chiudete in alluminio e fate riposare 1 minuto, aprite il cartoccio, tagliate in 2 parti uguali e servite. Se invece usate piadine pronte già cotte basterà riscaldare giusto 1 minuto solo da 1 lato e poi procedete con la farcitura.
Note
  1. Se avvolte in pellicola o alluminio si conservano fino a 2 giorni nella parte più fredda del frigorifero. Prima di servirle, lasciandole avvolte nell'alluminio, riscaldatele qualche minuto in padella ben calda.
  2. Se usate piadine già cotte riscaldatele in padella atiaderente o testo romagnolo ben caldo, solo da un lato senza superare 1 minuto altrimenti diventano secche e non riuscirete ad arrotolarle bene.

Buonissime con i colori dell’arcobaleno!!!

Dolce vita
Enrica

7 Comments

  • Fly ha detto:

    Buone, buone, buone cara Enrica,e anche facili da preparare!
    Il risultato somiglia proprio a quello delle piadine già pronte che si trovano al supermercato.
    Le ho preparate ieri sera per cena, con ripieno di stracchino e verdure miste al forno. Ho raddoppiato le dosi perché avevo ospiti, ma ho esagerato e me ne sono avanzate comunque tre porzioni.
    Non le ho stese e le ho lasciate in frigo, avvolte singolarmente nella pellicola, e stasera le ho stese e cotte…buonissime lo stesso!

  • bettina ha detto:

    La piadina con i gratinati è un grande classico della cucina romagnola, sempre buona e gustosa! Bravissima!

  • consuelo ha detto:

    ciao! vorrei sapere se posso congelarle. grazie

  • patrizia sanfelice ha detto:

    Ciao Enrica e complimenti sempre per la semplicità con cui riesci a spiegare anche le cose più complesse. Volevo chiederti solo un chiarimento … quando dici che si possono conservare arrotolate in frigo, intendi già farcite?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Patrizia e grazie, puoi conservarle fino a 3 giorni in frigo o congelare fino a 3 mesi senza ripieno oppure conservare arrotolate con ripieno in frigo nella parte più fredda massimo 2 giorni in contenitore ben chiuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.