Albero di Natale di panini all’olio

A Natale volete stupire con una ricetta stra buona e dal WOW assicurato? Preparate l’Albero di Natale di panini all’olio e vi assicuro che sarà un successo!!!
Tanti panini all’olio morbidissimi e super aromatici grazie al mix di erbe aromatiche che li rende come ciliegie, uno tira l’altro; inoltre è facilissimo da porzionare perché ognuno stacca con le mani la sua pallina soffice e saporita. Questo albero di Natale è senza burro, senza uova e senza nessun grasso di origine animale quindi perfetto anche per chi segue una dieta vegana, così da accontentare tutti con un’unica bontà!
Nonostante sia un lievitato, è facilissimo da realizzare, un impasto base che amo ed uso spesso quando voglio fare lievitati morbidi e soffici, dopo aver messo l’acqua in una grande ciotola si unisce lievito, olio e man mano la farina fino ad avere un impasto elastico; potete farlo facilmente a mano oppure potete usare il vostro robot  preferito..io ho usato l’impastatrice Ankarsrum che simula proprio il movimento delle mani, vi lascio la video-ricetta così capirete quanto è facile farlo.
Questo albero di Natale di panini all’olio può essere preparato in anticipo, una volta ben freddo basterà coprirlo bene con la pellicola alimentare e resterà come appena fatto; prima di servirlo decoratelo con rametti di rosmarino e qualche bacca rossa ed il gioco è fatto!
Ho preferito non farcire i panini così è perfetto sia per essere gustato durante l’aperitivo, il sapore ricorda quello delle focaccine all’olio, che come pane di accompagnamento per il pranzo, ma nessuno vi vieta di farcire i panini con formaggio, salumi, salmone o quello che preferite.
L’anno scorso è stato l’anno dell’albero sciuè sciuè di pasta sfoglia, e di quello Danubio napoletano, l’anno prima quello di biscotti dolce e salato ma questo per me li batte tutti per bontà e morbidezza…provatelo e sono certa che diventerà il vostro albero Natale preferito tutto da mangiare!
Ed oggi sotto questo sofficissimo Albero di Natale vi lascio un dono?: con il CODICE SCONTO #XMAS6230  potete acquistare l’impastatrice Ankarsrum da Peroni con uno sconto di 100€ valido dal 6 al 10 Dicembre 2017.

Print Recipe
Albero di Natale di panini all'olio
Un albero di panini all'olio super soffice e gustoso, perfetto per la tavola di Natale.
Voti: 5
Valutazione: 4
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
32 panini
Gli Ingredienti
  • 250 ml di acqua
  • 5 g di lievito di birra secco o 20 g di lievito di birra fresco
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 50 g di olio di semi di arachidi o preferito
  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina manitoba
  • 8 g di sale
Per farcire
  • 70 g di olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • peperoncino q.b.
  • qualche rametto di rosmarino
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 5-6 foglie di salvia
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
32 panini
Gli Ingredienti
  • 250 ml di acqua
  • 5 g di lievito di birra secco o 20 g di lievito di birra fresco
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 50 g di olio di semi di arachidi o preferito
  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina manitoba
  • 8 g di sale
Per farcire
  • 70 g di olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • peperoncino q.b.
  • qualche rametto di rosmarino
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 5-6 foglie di salvia
Voti: 5
Valutazione: 4
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. In una terrina o nella ciotola dell'impastatrice inserite l'acqua appena tiepida, il lievito, lo zucchero e l'olio, mescolate. Aggiungete man mano le farine e verso la fine unite anche il sale.Se usate la planetaria usate prima il gancio K e poi, quando gli ingredienti incominciano ad amalgamarsi, lavorate l’impasto con il gancio ad uncino fino a formare una bella palla elastica (ci vorranno circa 4-5 minuti). Se impastate a mano, amalgamate bene gli ingredienti prima nella terrina, poi spostatevi su di un piano di lavoro e impastate fino ad avere un impasto omogeneo ed elastico che non si attacca alle mani.
  2. Fate lievitare l’impasto in una terrina leggermente unta, ben coperta con pellicola alimentare, in luogo asciutto e caldo, fino al raddoppio. Per aiutare la lievitazione mettete nel forno spento con luce accesa, preriscaldato a 50°C. In una ciotola, unite prezzemolo, salvia e rosmarino tritati, unite aglio grattugiato, olio di oliva, peperoncino, mescolate.
  3. Quando l’impasto ha raddoppiato il volume sgonfiatelo con le mani, fate un lungo salsicciotto e tagliate 32 pezzi di pasta dal peso di circa 26 g. Arrotondate le palline di pasta, passatele nella ciotola con la miscela di olio speziata e componete l'albero come da foto. Fate lievitare fino a quando le palline sono gonfie ci vorranno circa 20 minuti. Preriscaldate il forno a 180°C funzione statico e fate cuocere per circa 20 minuti, fino a quando il pane è leggermente dorato. Fate raffreddare e decorate con rosmarino e bacche.
Note
  • Potete prepararlo il giorno prima, coprite bene con pellicola ed il giorno dopo sarà ancora soffice e perfetto come appena fatto.
  • Potete dimezzare la dose di lievito ed allungare i tempi di lievitazione. I tempi di lievitazioni sono sempre indicativi perché dipendono oltre che dalla quantità di lievito anche dalla temperatura esterna.
  •  Potete anche congelarlo da cotto, poi fate scongelare lentamente in frigo e tenete a temperatura ambiente coperto, prima di servire riscaldate in microonde per qualche secondo o in forno tiepido per qualche minuto.
  • Resta soffice come appena fatto fino a 2 giorni.
  • Potete farcire i pezzi d'impasto prima di formare le palline con salmone e robiola, mozzarella, scamorza e salumi.
  • Per decorarlo ho usato delle bacche rosse potete sostituirle con cranberry, pepe rosa, pomodorini, biancospino,...
  • Qui trovate la ricetta con l'impasto del Danubio, perfetto da farcire sia con salumi e formaggi che nutella e marmellata.
  • Con questo impasto dei panini potete fare la forma che più vi piace: ghirlanda, numeri, stelle, guardate qui le mie lettrici cosa hanno fatto 

 

Un albero super soffice e sfizioso da gustare pallina dopo pallina.

  • ? Con il CODICE SCONTO #XMAS6230  potete acquistare l’impastatrice Ankarsrum da Peroni con uno sconto di 100€ valido dal 6 al 10 Dicembre 2017.

Dolce vita
?
Enrica

16 Comments

  • Marilena ha detto:

    Semplicemente wowwwwwww…….il mio gratta aglio fa la sua figura ahahahahah???
    ? ? ? ? ? ? ? ? ?? ? ? ? ? ? ? ?? ? ? ? ? ? ? ?

  • Nadia ha detto:

    Bellissimoooo ??!!!!!

  • damiana ha detto:

    Cercavo di capire la miscela dove la mettessi,quando ho capito che le tuffavi direttamente nell’olio,mi sono rilassata sul divano.Nel senso proprio che ho avuto un rilasciamento??…mia figlia mi ha guardata preoccupata.E’ una scena da preludio di godimento totale.Ti faccio vedere che albero faccio,sarai orgogliosa di me e dei miei svenimenti

  • Vale Camozzi ha detto:

    Ciao Enrica,
    Ti seguo da un po’ e con piacere rifaccio le tue ricette, sempre una garanzia!
    Mi chiedevo se è possibile preparare l’albero la sera della vigilia in teglia e lasciarlo poi tutta notte nel frigo, toglierlo la mattina di Natale, lasciarlo a temperatura ambiente una mezz’oretta e cuocerlo.. ti ringrazio in anticipo per la risposta!
    Buone feste!
    V.

    • Enrica Panariello ha detto:

      Vale se nel tuo frigo entra la teglia del forno puoi farlo ma il quel caso dimezza la dose del lievito e fai una lievitazione lenta. Comunque puoi tranquillamente cuocerlo la sera prima perché se lo copri bene resta soffice come appena fatto grazie alla presenza dell’olio; questi panini vengono morbidi come focaccine e volendo puoi anche farcirli. Io fossi in te lo farei direttamente la sera prima e poi poco prima di servirlo lo passi qualche minuto in forno tiepido coprendo con alluminio così torna come appena fatto.

  • Raffaella ha detto:

    Fantastica come sempre! Se li farcisco con la Nutella?e ovviamente nn li immergo nell olio? Oppure potrei fare i pangoccioli e metterli ad albero? Che mi consigli? Grazie.

  • Giada ha detto:

    Ciao Enrica, nel caso volessi farcirlo lo si fa prima della cottura giusto? Grazie

  • Franci ha detto:

    Ciao Enrica, ti seguo sempre ma non ho mai commentato, ora lo faccio per farti sapere che l’albero ha avuto successo, facile da fare, ho messo solo 10 gr. di LB e come bacche ho usato il melograno. Ottima ricetta
    Franci

  • Marina ha detto:

    Ciao Enrica, complimenti per le tue ricette sempre perfette! Ho due domande, potrei sostituire la farina Manitoba con la farina 0? Poi posso usare questo impasto per farlo una torta grande ripiena di ragu’ per esempio?M

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.