Torta Caprese

ricetta_torta_caprese

La Torta Caprese è sicuramente tra i dolci tipici della Campania più buoni e conosciuti.
Croccante fuori, umida e “scioglievole” all’interno; il sapore intenso di mandorle abbinato al cioccolato rendono la Caprese il dolce preferito dai veri golosi.
I suoi ingredienti fondamentali sono: mandorle, cioccolato fondente di ottima qualità, burro e uova; è un dolce senza farina quindi gluten free, adattissimo ai celiaci ed è facilissima da fare.
Si narra che la sua “nascita” sia avvenuta sull’isola di Capri grazie ad un errore del pasticciere che aveva dimenticato di mettere la farina in una torta di mandorle e cioccolato, e così come spesso accade da un errore è nata una vera bontà.
Ho provato varie ricette, tutte più o meno simili, ma mai nessuna mi aveva soddisfatto al 100%, poi  grazie ad Elisabetta Cuomo ho finalmente trovato la ricetta Perfetta per la Torta Caprese.
La ricetta di Elisabetta è estremamente semplice da fare ed ha una particolarità che adoro: non bisogna montare gli albumi a parte.

come_fare_la_torta_caprese

I segreti per avere una Torta Caprese perfetta, croccante fuori e morbida dentro, sono:

  • Usate uova grandi (circa 65 g) a  temperatura ambiente e montatele a lungo con lo zucchero;  il composto deve quadruplicare, ci vorranno circa 10-15 minuti  per avere una bella massa gonfia e spumosa.
  • Usate cioccolato di ottima qualità, deve essere almeno del 55% di cacao; io ne ho usato uno al 65%.
  • Attenzione alla cottura. Dopo 40 minuti controllate il centro del dolce con uno stuzzicadenti, se esce leggermente umido è cotta. Una caprese troppo cotta diventa secca al centro mentre poco cotta risulta pesante.
  • Tritate le mandorle leggermente tostate in un mixer azionandolo a scatti per pochi secondi insieme al cacao in modo da evitare di far fuoriuscire gli oli essenziali. Per avere un caprese ancora più buona non frullate finemente le mandorle così d’avere qualche granello di mandorla che rende il dolce più rustico e buono.
  • Per profumare la Caprese molti usano la scorza di limone, il limoncello o il rum; io ho usato mezzo baccello di vaniglia e qualche goccia di essenza di mandorla amara che serve a rafforzare il sapore del cioccolato, ma se non l’avete non preoccupatevi non è fondamentale.
  • Come stampo ho usato quello svasato da pastiera ma potete usare lo stampo che più vi piace, anche con fondo amovibile va benissimo. La caprese solitamente è bassa, ma a me piace farla più alta e quindi ho utilizzato uno stampo da 22 cm ma questa dose è perfetta per una tortiera di 24 cm.

E allora siete pronti a coccolare il palato con questo matrimonio perfetto di sapori?
Mandorle e cioccolato faranno profumare la vostra cucina di buono.

torta_caprese_perfetta

Print Recipe
Torta Caprese
Una torta al cioccolato e mandorle della tradizione campana buonissima, dal cuore scioglievole.
ricetta_torta_caprese
Voti: 22
Valutazione: 3,73
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
10 persone
Ingredienti
  • 300 g di mandorle pelate
  • 220 g di zucchero semolato
  • 200 g di burro
  • 200 g di cioccolato fondente di ottima qualità
  • 30 g di cacao amaro
  • 5 uova grandi
  • 1 pizzico di sale
  • semini di mezzo baccello vaniglia
  • 3 gocce di aroma di mandorle amara
  • 30 g di rum o strega (opzionale)io non lo uso
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
10 persone
Ingredienti
  • 300 g di mandorle pelate
  • 220 g di zucchero semolato
  • 200 g di burro
  • 200 g di cioccolato fondente di ottima qualità
  • 30 g di cacao amaro
  • 5 uova grandi
  • 1 pizzico di sale
  • semini di mezzo baccello vaniglia
  • 3 gocce di aroma di mandorle amara
  • 30 g di rum o strega (opzionale)io non lo uso
ricetta_torta_caprese
Voti: 22
Valutazione: 3,73
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Montate le uova intere a lungo con lo zucchero e un pizzico di sale. Il composto deve quadruplicare, ci vorranno circa 10-14 minuti. Tostate leggermente le mandorle nel forno caldo e poi fate freddare bene. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria insieme al burro. Tritate le mandorle a farina non troppo fine nel mixer azionandolo con scatti brevi insieme al cacao.
  2. Aggiungete all'impasto di uova e zucchero, con movimenti dal basso verso l'alto per non far smontare il composto, la farina di mandorle e il cioccolato fuso, alternandoli. Versate l'impasto in uno stampo da 24 cm precedentemente imburrato e rivestito di carta forno (tagliate un cerchio per il fondo e 2 strisce per i lati, bagnateli per farli aderire bene). Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per circa 45 minuti, fate sempre la prova stecchino che deve uscire leggermente umido. Una volta cotto lasciate il dolce nel forno spento per 10 minuti con sportello semi aperto. Sfornate fate freddare per 15 minuti e poi sformate e fate raffreddare bene. Servite la caprese decorandola con zucchero a velo.
Note
  • La caprese è un dolce che si mantiene a lungo, basta conservarlo in un porta torte in una stanza fresca.
  • Se fate metà dose usate 3 uova medie ed uno stampo da 20 cm, essendo più piccola cuocerà in meno tempo basteranno circa 35 minuti, fate sempre la prova stecchino.
  • La caprese si fa con pochi ingredienti quindi è essenziale che siano di ottima qualità.
  • Nella ricetta originale si usano 2-3 mandorle amare ma siccome sono difficili da reperire va benissimo usare poche gocce di aroma di mandorla amara, io uso quelle rebecchi.
Qui trovate la ricetta perfetta per la TORTA CAPRESE AL LIMONE

 

torta_caprese_umida_senza_farina

Provatela presto per portare il sapore intenso e puro del cioccolato abbinato alle mandorle.

Dolce vita
Enrica

64 Comments

  • Nadia ha detto:

    La farò senz’altro, soprattutto per mia cognata intollerante al glutine?
    Ciao, Nadia

  • Eccola qui, che meraviglia Enrica!! L’interno della fetta che rimane così umida è proprio da acquolina :) Una ricetta che verrà provata sicuramente prestissimo! Che belli questi piattini Rice^^
    Un abbraccio e buon fine settimana!

  • Ilaria ha detto:

    Davvero splendida!!! complimenti!!!

  • elisabetta cuomo ha detto:

    Ottimo step,bellissime foto!Grazie per averla apprezzata!

  • Marta ha detto:

    Davvero molto, ma molto golosa! ?

  • damiana ha detto:

    Quella è una caprese,si è lei,eccome se lei…guarda che interno fondente al punto giusto.Ahhh boccolona bedda,sei travolgente come sta squisitess

  • Valentina ha detto:

    Buonissima! Io faccio spesso quella di Montersino o la classica con gli albumi montati a parte ma ora voglio provare anche questa deliziosa versione! Ne vorrei una fettona adesso ^_^ Brava tesoro, un abbraccio e felice weekend :**

  • Monica ha detto:

    Ciao,adoro la caprese rigorosamente glitenfree!!!!. il mio forno non ha la funzione statica.. ( me ne sono accorta solo dopo averlo comprato!!!!??) come mi regolo con la cottura?grazie

  • Monica ha detto:

    Ciao,adoro la caprese rigorosamente glutenfree!!!!. il mio forno non ha la funzione statica.. ( me ne sono accorta solo dopo averlo comprato!!!!??) come mi regolo con la cottura?grazie

  • annalisa ha detto:

    Enrica, è un dolce che adoro! Non vedo l’ora di provare la tua versione, sei la mia garanzia!

  • Eleonora ha detto:

    mamma mia…vedere la tua caprese (come sempre, le tue foto parlano chiaro riguardo la bontà dei dolci che fai!) mi ha fatto ricordare che questo è un dolce che ho nella losta d’attesa da troppo tempo….ma perchè il tempo non è mai sufficiente???
    mi impegnerò a trovarlo: quella crosticina asciutta sopra e sotto, l’interno umido, i pezzetti di mandorla che si intravedono, hanno l’urgenza di essere provati!
    ciao!!!!

  • Francesca P. ha detto:

    Ti ammiro perchè fai ricette semplici e anche classiche come queste a tuo modo, mettendoci il tuo tocco, aggiungendo sempre “qualcosa di Enrica” e valorizzando l’aspetto che invita ancora di più ad assaggiare! E che voglia di tornare a Capri mi hai messo, non ci vado da almeno 15 anni… :-)

  • Luisa ha detto:

    Ciao Enrica ho già fatto due versioni di caprese al cioccolato e deve dire buonissime entrambe come la tua al limone ;)! Proverò anche la tua versione “scura” perché mi ritengo una “vera golosa” visto che e’ uno dei miei dolci preferiti…sono più da salato ma quando qualcosa mi colpisce lo faccio e rifaccio in tante varianti ;)! Grazie per la condivisione buona serata Luisa

  • Imma ha detto:

    Classico super classioc della nostra pasticceria tesoro…è tanto che non la provo mi hai messo una voglia!!!Baci,Imma

  • Francesca ha detto:

    Ciao Enrica, ho provato la tua ricetta…..buonissima! Volevo chiederti però come mai nn mi è venuta compatta? Cioè, nel tagliarla si è spaccata. Cosa ho sbagliato?
    Grazie

    • Enrica Panariello ha detto:

      Francesca mi fa tanto piacere che ti sia piaciuta, questa ricetta è veramente ottima.
      Non riesco a capire come mai si sia spaccata, può sbriciolarsi leggermente ma non rompersi, forse l’hai cotta leggermente di più, ogni forno ha i suoi tempi, quindi devi regolarti in base alla conoscenza del tuo.

  • Caterina ha detto:

    Se uso uno stampo da 24 cm viene molto bassa? Grazie!!

  • Caterina ha detto:

    Grazie enrica! Secondo te se raddoppio le dosi, con il composto che mi viene, riesco a riempire uno stampo da 28 cm e lo stampo di un mini plumcake? Grazie mille!

  • Carla ha detto:

    Ho provato la tua ricetta…davvero deliziosa!!! Era perfetta, bagnata al punto giusto al centro, come una vera caprese deve essere…grazie. Proverò anche quella al limone?

  • Mamma Grizzly ha detto:

    Non sai quanto ho cercato una ricetta soddisfacente , che rendesse la torta alta e morbida ! Grazie !!! Ho realizzato un sogno goloso! L’ho pubblicata anche sul mio blog di Mamma :-D

  • Stella ha detto:

    Ciao Chiara! Ho appena fatto la tua ricetta, la caprese ora sta nel forno:) non vedo lora.. Saluti dalla svizzera!

  • erika ha detto:

    Cara Enrica,

    ho provato anche questa! Superlativa!
    A presto.

  • rossella barbati ha detto:

    Oggil’ ho portata in ufficio per il compleanno di un mio amico celiaco. Ho da fare un solo commento….GRAZIE!!!!

  • Dany ha detto:

    Come odore per la torta posso mettere la buccia di un limone grattugiato?

  • milena ha detto:

    Ciao Chiara! Come sempre ogni ricetta che provo e’ sempre un successo!!! Buonissima. Grazie per le tue ricette. Milena.

  • Monique ha detto:

    Ciao, ho realizzato la tua caprese con ingredienti di qualità, sapore eccezionale e tanti complimenti. Unica cosa: nel tagliare le fette si sono frantumate a blocchi, difficile che la fetta sia rimasta tutta compatta. Ho cotto a 170° in forno statico per 45 minuti. Ho usato stampo da 24, quello da pastiera e l’impasto è fuoriuscito dai bordi in cottura. Forse perché ho usato margarina al posto del burro? Vorrei rifarla e avere delle fette compatte, come posso fare secondo te?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Monique mi fa piacere che ti sia piaciuta…la caprese di Elisabetta Cuomo è perfetta!
      La prossima volta prova a cuocerla qualche minuto di meno ed avrai delle fette più compatte, come ben saprai ogni forno ha propri tempi e proprie temperature quindi devi regolarti in base alla conoscenza del tuo. Per lo stampo è stranissimo che con quello da 24 cm è fuoriuscito dai bordi perché lo stampo da pastiera ha bordi più alti; pensa che lo stampo della foto è da 22cm.

  • Glenda ha detto:

    L’ho fatta ieri sera. Una bontà! La più buona tra tutte le ricette che ho provato. Grazie.

  • Paolantl ha detto:

    Squisita! Ho provato anche a sostituire le mandorle con le nocciole ed é ancora più buona!!! Complimenti da una celiaca :-)

  • Vittoria ha detto:

    Ciao, mi chiedevo se si possono sostituire i 300g di mandorle con la farina di mandorle.
    Grazie mille per la ricetta!

  • barbara ha detto:

    scusa Enrica, ma niente lievito?

  • Patrizia ha detto:

    ciao Enrica. complimenti per questo delizioso “posticino”pieno di profumi….volevo chiederti per farne metà dose, quante uova devo usare?
    grazie da una napoletana doc….

  • Sebastiano ha detto:

    Semplicemente deliziosa e facilissima da preparare :) Grazie

  • Daniele ha detto:

    Da amante della caprese, non era mai riuscito a farne una perfetta.
    Ho seguito alla lettera la tua ricetta è venuta perfetta. Ho aromatizzato con buccia di arancia grattugiata e due gocce di essenza di rum….da panico… unica cosa a fine cottura mi si apre un po’ sopra e ho dovuto servirla girandola quindi la crosticina si sentiva poco perché stava nella parte inferiore..ho sbagliato qualcosa o giusto così ? I 45 minuti sono esattissi…grazieeee

  • Mara ha detto:

    Buonissima…..anche senza buccia d’arancia o rum!!@

  • cristina ha detto:

    ciao Enrica, ho provato a seguire alla lettera la tua ricetta ma mi si è crepata sopra.Perchè?L’ho fatta cuocere per 40 minuti e poi ho tenuto il forno semiaperto per 10 minuti,.Dove ho sbagliato?

  • cristina ha detto:

    Grazie Enrica proverò ad abbassare la temperatura. La torta all’interno era poi troppo ammassata,forse avrei dovuto incorporare più aria.????La caprese per me resta un dolce osticooooo.L’avrei voluta più morbida all’interno

    • Enrica Panariello ha detto:

      Cristina e allora ti dico subito che l’errore è stato montare poco uova e zucchero, devi montare a lungo come quando fai il pan di spagna così incorpori aria e non c’è bisogno di montare gli albumi a parte.

  • cristina ha detto:

    Grazie Enrica per i consigli.In realtà non so se il risultato ottenuto (gommosa all’interno) sia dovuto al fatto che il composto non l’ho montato a sufficienza,nonostante abbia utilizzato la planetaria per oltre 15 minuti, a velocità media,o l’ho cotta troppo o si si sia smontato dopo il composto incorporando il resto degli ingredienti . La rifarò cmq facendo più attenzione.

    • Enrica Panariello ha detto:

      se hai montato per 15 mniuti allora il problema non è stato quello perché per montare le uova con lo zucchero ci metto molto meno.
      Forse sarà stata la cottura errata, se la riprovi fammi sapere, questa ricetta di Elisabetta Cuomo è famosissima in rete proprio per la sua bontà!

  • Giovanna ha detto:

    Ciao volevo chiederti se la dose intera è sufficiente per 16 persone. Grazie e complimenti!

  • Giovanna Menci ha detto:

    Fatta ieri seguendo la ricetta (con piccole variazioni). Fa-vo-lo-sa! Grazie! Non trovo quella di Elisabetta Cuomo; il link mi porta alla home e una ricerca nel blog non me la dà. Puoi darmelo?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Giovanna visto che bontà? Elisabetta non aggiorna da tanto il suo blog perciò non la trovi ma è una sua ricetta super rifatta in rete e non sempre purtroppo viene citata la fonte!!!

  • Alessandra ha detto:

    Una domanda, per una tortiera da 20 devo quindi usare la metà di tutti gli ingredienti e 3 uova?

  • Susanna ha detto:

    buonissima!!! l’ho fatta l’altro giorno e ammetto che le tue ricette vengono sempre benissimo!
    complimenti!

  • Anna ha detto:

    In assoluto la miglior caprese che abbia mai mangiato, le tue ricette sono infallibili! Grazie.

Rispondi a Daniele Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.