Fudge alla nocciola

 
I fudge alla nocciola sono dei cioccolatini tipici americani che  ricordano tanto il sapore dei cremini. Sono facilissimi da fare, serve solo un pentolino, del buon cioccolato fondente, il latte condensato, una noce di burro e la frutta secca che preferite.
Si prestano benissimo per essere regalati ad amici e parenti anche a Natale e con uno sforzo minimo vi faranno fare un figurone.
 Per renderli Fashion di Gusto potete confezionarli nelle scatoline fatte a mano, oppure, come vedete in queste foto, potete utilizzare dei semplici pirottini di cartone in cui avrete messo i vostri fudge avvolti nella carta velina, poi chiudete il tutto con un bel nastrino ed il gioco è fatto.
La ricetta di questi fudge alla nocciola è di Nigella ed ho avuto modo di conoscerla grazie ad un blog che adoro “Araba felice in cucina” la mia spacciatrice di furbate!
Fudge alla nocciola
  • Una lattina di latte condensato da 397 g
  • 350 g di cioccolato fondente (io ho usato metà fondente al 55% e metà al 70%)
  • 30 g di burro
  • 150 g di nocciole  o di pistacchi non salati
  • un pizzico di sale
  1.  In un pentolino mettete il latte condensato, il sale, il cioccolato spezzettato ed il burro. Fate sciogliere il tutto a fuoco basso, intanto mettete le nocciole o i pistacchi in un sacchetto e battete con un mattarello per ridurle in pezzi grossi. Quando la crema al cioccolato è pronta togliete dal fuoco ed unite la frutta secca. Mescolate bene e versate in una teglia quadrata da 22 cm precedentemente coperta con carta forno.
  2. Fate raffreddare a temperatura ambiente e mettete in frigo per circa 2 ore. Sformate su di un tagliere e tagliate a cubetti, con queste dosi vengono circa 60 quadrotti.
  • NOTE: Conservate in frigo e servite sempre togliendoli dal frigo pochi minuti prima, durano fino a 10 giorni.
  • Potete anche congelarli e appena tolti dal congelatore, basta tenerli pochi minuti a temperatura ambiente e si possono gustare perché non ghiacciano mai.

92 Comments

Rispondi a Enrica Panariello Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.