Pan Bauletto al Thain

Una delle cose più belle nell’avere un blog è poter condividere con tante persone le proprie passioni.
Attraverso la condivisione ogni giorno scopro nuove ricette, nuovi ingredienti e soprattutto nascono nuove amicizie.
E’ proprio così che ho conosciuto Federica del bellissimo blog Federica in cucina, una ragazza super disponibile e con una grande passione per la cucina ed i lievitati.
Quando sul suo blog ho visto i panini soffici con pasta di sesamo mi è subito venuta la voglia di avere questo nuovo ingrediente:  il Tahini.
Il Tahin è usato come condimento soprattutto nella cucina Medio Orientale, è una pasta preparata dai semi di sesamo tostati e triturati, allungati con olio di sesamo fino a formare un composto fluido. E’ un prodotto salutare, ricco di calcio e ferro, che rinforza il nostro sistema immunitario ed aiuta ad abbassare il colesterolo.
Seguendo la ricetta di Federica ed apportando delle piccolissime modifiche ho preparato un ottimo Pan Bauletto, buono come il pane fatto in casa.
Si mantiene morbido a lungo e lo trovo perfetto a colazione o per una pausa golosa, accompagnato da una buona marmellata, una crema di pistacchio o per i più golosi, come mio marito, con la classica nutella… a voi la scelta!

ad

 

Pan Bauletto

 

Ingredienti per lievitino

100 g Farina manitoba
15 g di Zucchero
110 gr Acqua
12 g di lievito di birra fresco

 

Ingredienti impasto

400 g Farina 0 per pane
100 g Farina di Farro integrale
20 g latte in polvere
12 g sale
40 gr strutto morbido a temperatura ambiente
170 gr latte di temperatura ambiente
50 g di tahini (pasta di sesamo) a temperatura ambiente
130 g acqua

Per decorare

Semi di zucca e girasole

Procedimento

Preparare il lievitino nella planetaria, coprire con un panno umido e lasciar lievitare nel forno spento fino al raddoppio, circa 1 ora.
Quando il lievitino è pronto, montare il gancio K nella planetaria ed avviare la macchina, unire le farine alternandole ai liquidi, allo strutto e alla pasta di sesamo. Inserire gli ingredienti gradualmente in modo che vengano assorbiti bene fino ad ottenere un impasto liscio  e ben lavorato.
Coprire con un panno umido e lasciare lievitare nel forno chiuso fino al raddoppio, circa 1 ora e mezza.
Riprendere l’impasto e senza impastare dividerlo in tante pagnotte,nel mio caso usando uno stampo da plumcake da 30cm ho fatto 8 panini da circa 140gr che ho unito nello stampo.
Spennellare o *spruzzare la superficie del pane con il latte, mettere i semi di zucca e girasole  e porre a lievitare ancora 40 minuti.
Infornare a forno preriscaldato a 200° per circa 25 minuti. Si conserva bene fino a 3 giorni chiuso in contenitore ermetico.

* Trovo utilissimo spruzzare il latte sui lievitati con un semplice mini spruzzino, è un metodo pratico e veloce rispetto ad il classico pennello.

 

Tags

52 Comments

Rispondi a chiarapassion Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.