Torta Tres Leches messicana

La Torta Tres Leches è un tipico dolce messicano che tradotto significa torta al triplo latte, un dessert scioglievole e fresco dalla consistenza che fa innamorare al primo boccone!
Una base soffice tipo pan di Spagna viene bagnata con latte, panna e latte condensato, assorbendo questa miscela nasce un dolce particolarissimo, dalla consistenza soffice, umida e spugnosa, che non si sbriciola, simile a quella di un babà ma facilissima da fare; sono partita dalla ricetta di Martha Stewart e l’ho un po’ alleggerita seguendo il mio gusto personale, provatela è spaziale!
La tres leches cake oltre ad essere ottima è facilissima da fare, è perfetta come dessert per concludere un pranzo ma è ottima anche come torta di compleanno, potete anche farla tonda e decorare con la frutta che più vi piace oppure come nel mio caso in teglia rettangolare per servirla in pratici cubotti.
Ho realizzato questo dolce per la nuova stagione di Bake Off Italia che tornerà a Settembre con tantissime novità ed un nuovo studio in perfetto stile messicano, quindi quale migliore occasione che dare il mio augurio con un dolce tipico?
Tra le novità della nuova stagione ci sarà un nuovo giudice: Damiano Carrara, che grazie alla sua bravura ha conquistato il posto al fianco di Ernst Knam e Clelia D’Onofrio. Toscano, trapiantato in California per inseguire il sogno di aprire una pasticceria, ha raggiunto il successo imprenditoriale Oltreoceano, è una celebrity negli USA.
E chissà cosa direbbe provando la mia Tres Leches Cake?!?

Nuovo Giudice Bake Off Italia 5: Damiano Carrara

Nuovo Studio Bake Off Italia 5 (Contenuto sponsorizzato)

 

Print Recipe
Torta tres leches
Una torta facilissima al triplo latte, consistenza scioglievole che fa impazzire grandi e piccini!
Voti: 2
Valutazione: 4,5
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 35-40 minuti
Porzioni
10 persone
Gli Ingredienti
Per la Base
  • 100 g di burro
  • 5 uova
  • 200 g di farina 00
  • 180 g di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia o baccello
Bagna
  • 170 g di latte condensato
  • 150 g di panna fresca liquida
  • 200 ml di latte intero
Copertura
  • 400 g di panna fresca liquida
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • pesche e frutta fresca di stagione
  • cannella (opzionale)
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 35-40 minuti
Porzioni
10 persone
Gli Ingredienti
Per la Base
  • 100 g di burro
  • 5 uova
  • 200 g di farina 00
  • 180 g di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia o baccello
Bagna
  • 170 g di latte condensato
  • 150 g di panna fresca liquida
  • 200 ml di latte intero
Copertura
  • 400 g di panna fresca liquida
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • pesche e frutta fresca di stagione
  • cannella (opzionale)
Voti: 2
Valutazione: 4,5
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Montate il burro con lo zucchero. Aggiungete 1 uovo alla volta e mescolate. Unite la farina setacciata con il lievito ed il sale, aggiungete anche la vaniglia e mescolate bene fino ad avere un composto cremoso. Foderate una teglia rettangolare 20x30 con carta forno oppure imburrate ed infarinate, fate cuocere a 180°forno statico preriscaldato per circa 35-40 minuti, fate sempre la prova stecchino prima di sfornare.
  2. In una caraffa mescolate il latte, con la panna ed il latte condensato. Sformate la torta bucherellatela con uno stecco da spiedino o con una forchetta e versate il composto di latte iniziando dal centro verso l'esterno. Fate raffreddare, coprite con alluminio e mettete in frigo per almeno 4 ore. (Io la preparo sempre la sera per il giorno dopo).
  3. Montate la panna con lo zucchero a velo e decorate la torta utilizzando anche frutta fresca di stagione.
Note
  • Si conserva in frigo fino a 2 giorni.
  • Solitamente la bagna è composta da latte condensato, latte e latte evaporato che io ho sostituito con panna fresca perché è difficile da reperire. Per realizzare il latte evaporato in casa: far bollire 500 ml di latte in una pentola larga, poi abbassare la fiamma e far cuocere per circa 1 ora mescolando di tanto in tanto fino a quando evapora del 50%.
  • Se vi piace la cannella potete aromatizzare la panna.
  • Se volete farla tonda usate una teglia da 26 cm.

Torta Tres Leches  ed il triplo WOW è assicurato!

Dolce vita
❤️
Enrica

11 Comments

  • annalisa ha detto:

    Che delizia Enrica, non conoscevo questo dolce ma lo amo già! mi segno la ricetta ;)

  • Simo ha detto:

    altro che wow….è una meraviglia amica mia, ti lascia senza parole!!!!!!!
    Un bacione e come sempre complimenti <3

  • saltandoinpadella ha detto:

    Mamma mia che meraviglia, è davvero bellissima. E sicuramente deliziosa.

  • Laura ha detto:

    buon giorno,
    vorrei farcire questa torta con la Namelaka al limone della ricetta precedente . . . posso usare le dosi che sono indicate nella ricetta della Namelaka o devo aumentarle???
    Grazie

  • Frapoz ha detto:

    Torta buonissima!! Complimenti!! Ho seguito i tuoi consigli e l ho fatta stasera per il compleanno d mio papà.. Anzi se la pubblicavi due giorni prima l avrei fatta per il compleanno della mia bimba. Ho ricevuto i complimenti d tutti gli invitati!! grazie della ricetta. PS è la prima volta che commento ma t seguo da tanto. Baci. Fra

  • Alessandra ha detto:

    Se uso uno stampo da 20 ???le dosi???

  • eva ha detto:

    Buongiorno Enrica, ti seguo anche su Instagram e faccio spesso le tue ricette ottenendo sempre successo per la loro bontà. Vorrei farti 3 domande in merito alla torta al triplo latte che vorrei fare per il mio compleanno:
    1) la bagna va messa quando la torta è ancora calda?
    2) la torta deve restare nella teglia della cottura?
    3) Basta mezza bustina di lievito ?
    Grazie e buone vacanze

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Eva è un vero piacere averti qui:
      1) La bagna va messa quando la torta è ancora calda.
      2) la torta deve restare nella sua teglia poi dopo il riposo la puoi togliere dalla teglia e farcirla.
      3) Si solo mezza bustina di lievito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *