Crostata caprese senza cottura

ricetta-facile-crostata-caprese-senza-cottura-con-pomodori-pesto-straccino

La Crostata caprese senza cottura è un’idea gustosa, fresca ottima per le cene d’estate, una torta salata facile da fare che non richiede neanche la cottura in forno; una base di tarallini pugliesi con un ripieno cremosissimo con stracchino, pesto e pomodori.
E’ una crostata salata facilissima da fare, la base si realizza in meno di 5 minuti ed il ripieno è super sprint dovete solo assemblare gli ingredienti nel guscio di biscotti, insomma una nuova ricetta sciuè sciuè buonissima che conquista con i suoi sapori mediterranei.
La crostata caprese senza cottura è perfetta per buffet, ma anche per pranzi o cene estive, potete anche prepararla  in monoporzioni utilizzando lo stampo da muffin per così avere tante crostatine coreografiche.
Ho realizzato questa rivisitazione della classica Caprese per Nonno Nanni, ho sostituito la mozzarella con lo stracchino, utilizzato dei pomodori ciliegino dolcissimi e colorati ed è nata una caprese super fashion!
Come base ho utilizzato i taralli pugliesi ma viene benissimo anche con biscotti salati tipo Tuc o ritz, inoltre vi consiglio di preparare la base la sera prima o la mattina per la sera e poi poco prima di servire la farcite, e allora pronti a provarla?

Print Recipe
Crostata caprese senza cottura
Un crostata senza cottura facilissima da fare con un ripieno cremoso con stracchino, pesto e pomodori. Una rivisitazione della caprese in chiave fashion!
Voti: 3
Valutazione: 4,67
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 15 minuti
Porzioni
4-6 persone
Gli Ingredienti
Per la base
  • 150 g di biscotti ritz, tuc o tarallini all'olio
  • 80 g di burro
Per il ripieno
  • 250 g di stracchino (Nonno Nanni)
  • 400 g di pomodori ciliegino
  • 1 mazzetto di basilico
  • 1 cucchiaino di pinoli
  • 1 cucchiaino di pecorino romano
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • origano timo
Tempo di preparazione 15 minuti
Porzioni
4-6 persone
Gli Ingredienti
Per la base
  • 150 g di biscotti ritz, tuc o tarallini all'olio
  • 80 g di burro
Per il ripieno
  • 250 g di stracchino (Nonno Nanni)
  • 400 g di pomodori ciliegino
  • 1 mazzetto di basilico
  • 1 cucchiaino di pinoli
  • 1 cucchiaino di pecorino romano
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • origano timo
Voti: 3
Valutazione: 4,67
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Tritate i biscotti nel mixer, aggiungete il burro fuso e mescolate bene. Rivestite uno stampo da crostata da 20cm con il composto di briciole, mettete in frigo a solidificare per almeno 2-3 ore. (La base potete anche farla la sera prima e lasciarla in frigo).
  2. Preparate il pesto tritando velocemente nel mixer: il basilico con pinoli, pecorino, un pizzico sale ed aggiungete l’olio fino ad avere un composto cremoso. Tagliate i pomodori a metà, condite con sale, un filo di olio, origano e timo. Composizione della crostata caprese: spalmate sul fondo della crostata uno strato leggero di pesto al basilico, ricoprite con pomodori e cucchiaiate di stracchino, completate con qualche fogliolina di basilico fresco. Servite.
Note
  • Conservatela in frigorifero fino al momento di servirla.
  • La base potete preparala anche il giorno prima.
  • Potete sostituire la crema al basilico con 2 cucchiai di pesto pronto.
  • Se avete usato uno stampo da crostata con fondo amovibile la potete sformare altrimenti servitela direttamente nello stampo. Se usate gli stampi da muffin mettete delle strisce di carta forno ad incrocio così da poterle alzare senza difficoltà.

Contenuto sponsorizzato da Nonno Nanni

Altre torte salate buonissime:

Estate è…Crostata caprese!

Dolce vita
🍹
Enrica

5 Comments

  • Barbara ha detto:

    Fantastica questa caprese,solo tu la potevi ideare, grazie mille ciò che fai.bacioni Barbara.

  • suxeva ha detto:

    Eccola un’altra super ricetta! La base è gia in frigo, per il ripieno pensavo di usare quello della sbriciolata salata (zucchine e ricotta) … che dici non serve metterlo in forno vero? magari cucino un po di piu le zucchine? fammi sapere! un abbraccio e grazie!!!

  • cipria ha detto:

    Fatta . buono il sapore ma al momento di tagliarla si è sbriciolata tutta….. avevo fatto la base il giorno prima e tenuta in frigo, poi lho farcita pochissimi minuti prima di servirla come scritto nella tua ricetta, ma il risultato è stato deludente……ho usato i tarallini pugliesi e burro come nelle dosi.
    Come fare per la prox volta???
    ciao

    • Enrica Panariello ha detto:

      Cipria evidentemente i tarallini che hai usato non erano adatti e ci voleva un po’ di burro in più, l’hanno provato varie ragazze con successo, la prossima volta prova i biscotti ritz o tuc così vai sul sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *