Focaccia ripiena veloce senza lievitazione

Avete voglia di pizza ma non avete tempo? La focaccia ripiena senza lievitazione è quello che fa per voi, oltre ad essere veloce da fare è buonissima e soffice.
Si mescolano tutti gli ingredienti in una ciotola e in pochi secondi l’impasto è pronto, potete farcirla come più vi piace: spinaci e prosciutto cotto, scamorza e mortadella oppure come ho fatto io con scamorza, pomodoro e prosciutto cotto.
La focaccia ripiena senza lievitazione è nata una sera in cui avevo una irrefrenabile voglia di pizza ma non avevo il tempo per la lievitazione, così grazie alla ricetta trovata dietro la bustina del lievito istantaneo Pizzaiolo, il mio desiderio è stato esaudito; l’ho poi rifatta modificando leggermente le dosi fino ad averla come volevo: morbida, con una mollica sottile e buonissima!!!
Provatela subito e sono certa che la farete e rifarete perché è veramente 🔝
Se, invece, avete tempo a disposizione allora provate la pizza in teglia a lunga lievitazione…da buona napoletana posso assicurarvi che è in assoluto una delle ricette più valide per fare la pizza in casa.

Print Recipe
Focaccia ripiena veloce senza lievitazione
Velocissima da fare, senza lievitazione, è gustosa ed un ottimo salva cena.
Voti: 10
Valutazione: 4,2
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
3 persone
Gli Ingredienti
  • 250 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate Pizzaiolo
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 100 ml di acqua
  • 50 ml di latte o pari dose di acqua
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva + olio per pomodoro
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 150 g di scamorza
  • 300 g pomodori pelati ben sgocciolati
  • parmigiano reggiano
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
3 persone
Gli Ingredienti
  • 250 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate Pizzaiolo
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 100 ml di acqua
  • 50 ml di latte o pari dose di acqua
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva + olio per pomodoro
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 150 g di scamorza
  • 300 g pomodori pelati ben sgocciolati
  • parmigiano reggiano
Voti: 10
Valutazione: 4,2
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. Per prima cosa preparate il pomodoro. Sgocciolate bene i pelati, schiacciateli e conditeli con un po' di olio di oliva, basilico e aggiustate di sale.
  2. In una terrina unite la farina, il lievito, il sale e lo zucchero. Aggiungete l’acqua, il latte, l’olio e mescolate fino ad ottenere un panetto ben amalgamato.
  3. Trasferite l’impasto su di un piano di lavoro leggermente infarinato, dividetelo in due parti, di cui una leggermente più grande dell’altra. Stendete le due sfoglie in modo sottile.
  4. Spennellate uno stampo tondo da 26 cm con poco olio, oppure rivestitelo con carta forno ed ungetela con poco olio. Mettete la prima sfoglia. Farcite con metà sugo di pomodoro, coprite con prosciutto cotto, scamorza e completate con il pomodoro rimanente ed una spolverata di parmigiano. Ricoprite con la seconda sfoglia, eliminate il bordo in eccesso e sigillate bene i bordi aiutandovi con una forchetta, spennellate con poco olio. Fate cuocere in forno preriscaldato a 190° per circa 20 minuti fino a quando è bella dorata. Servite tiepida.
Note
  • Potete farcirla anche con le verdure al forno light più scamorza, con ricotta e prosciutto.
  • Potete cuocerla anche in padella: scaldate un filo di olio di semi in una padella di 26 cm, mettete la focaccia e chiudete con un coperchio, fate cuocere per 5-6 minuti a fiamma dolce. Giratela e fate cuocere per altri 5 minuti. Servite calda.

Se provi questa ricetta, scatta una foto, usa l’hashtag#chiarapassion e farai parte della mia gallery!

Voglia irrefrenabile di pizza? Focaccia senza lievitazione e le voglie vengono esaudite😉!

Dolce vita
🍕
Enrica

24 Comments

  • Alessandra ha detto:

    Ciao ChiaraPassion! Ricetta da provare subittissimo stasera 😊. Idea che può essere utile anche per aperitivi casalinghi con diverse farciture

  • Babi ha detto:

    Una domanda: ma il lievito a che serve se la focaccia è senza lievitazione?
    P.S. LE tue ricette sono fonte di grande ispirazione x me 😀

    • Enrica Panariello ha detto:

      Babi la focaccia è senza lievitazione nel senso che non devi aspettare che l’impasto lievita, si usa il lievito istantaneo che si attiva immediatamente con il calore del forno favorendo una lievitazione istantanea.

  • Ely ha detto:

    Adoro le focacce sottili con il ripieno.. davvero, mi attirano un sacco.. e questa ricetta la terrò presente. Bellissime le immagini, fanno venire voglia di rubarne un pezzetto! :D Complimenti!! Un bacio e un anno stupendo per te <3

  • giuliana ha detto:

    Molto stuzzicante!!!!

  • Erika Pinkekys ha detto:

    Che idea super geniale, io adoro la pizza ripiena e non vedo l’ora di provarla ^_^
    Baci Baci

  • Giornale ha detto:

    Una focaccia ripiena senza lievitazione non l’avevo mai provata, grazie alla tua ricetta è uscita una focaccia gustosissima grazie Chiara :)

  • daniela ladiè ha detto:

    Pinnata. Sono le 8.30 del mattino se l’avessi qui pronta sarebbe fantastico!
    Un bacio dalla tua Lady Pin

  • Chiara ha detto:

    Ciao! Ma è possibile anche farcirla con altre cose, per esempio pensavo a qualche verdura, spinaci o rape? Il procedimento sarebbe lo stesso o le verdure andrebbero cotte prima?
    Grazie mille

  • Fly ha detto:

    Ciao Enrica, ho scoperto il tuo blog da pochissimo ma ho già provato diverse tue ricette: la one pot pasta (grande idea salvatempo), le polpette di ricotta al sugo (fantastiche, sono rimasta senza parole perché non me le aspettavo buone fino a quel punto!) e il torrone dei morti (non è proprio il periodo, ma volevo farlo assaggiare alle mie colleghe)
    Stasera provo a cimentarmi con questa focaccia, ripieno scamorza e friarielli (ti farò sapere…).

    Ma soprattutto, ho visto che hai pubblicato la ricetta dei carciofi indorati e fritti… un tuffo al cuore, sembrano proprio quelli che mi preparava la mia cara nonna (proverò al più presto anche quelli).
    Grazie per le tue belle ricette!
    Fly

    Ps: ti posso chiedere dove hai preso quei tovagliolini di carta blu a fiori che vedo nelle foto?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ma se mi parli di friarielli mi conquisti all’istante e sentirai che bontà 😋
      I tovagliolini sono una vecchia collezione Ikea 😉

      • Fly ha detto:

        Eccomi: l’ho preparata ieri sera, con i friarielli e la scamorza affumicata…buona buona!!
        La pasta è leggerissima, morbida e friabile (e l’ho preparata pure solo con l’acqua perché non avevo più latte in casa), il disco di pasta superiore l’ho tirato molto sottile e sembrava quasi una bella pasta brisée, il disco inferiore l’ho tirato un po’meno ed è rimasto più “focaccia”, sofficissimo.
        Grazie anche per questa ricetta!

  • Erika ha detto:

    Carissima… Ieri sera ho fatto questa meraviglia di ricetta… Senza parole credimi, il tuo blog è uno dei migliori con cui mi sono incontrata! Ho provato anche il Plumcake con piselli e prosciutto cotto: divino semplicemente grazie

  • Valeria ha detto:

    Ciao Enrica,

    Farcita con prosciutto cotto, spinaci e mozzarella, riuscitissima!! Un bacio :*

  • erika ha detto:

    Cara Enrica,
    l’ho preparata ieri, veloce e ottima!
    i bambini l’hanno mangiata tutta!

    A presto

  • Eleonora ha detto:

    Ciao Enrica, domani sera ho una cena e vorrei cimentarmi con questa focaccia ripiena che dev’essere buonissima! Volevo solo chiederti se la cottura va con forno statico o ventilato… grazie mille e complimenti per le tue ricette!

  • Claudia ha detto:

    Ciao volevo sapere se uso la farina autolivitante al posto del lievito per la focaccia senza lievitazione è lo stesso?

    • Enrica Panariello ha detto:

      Claudia per questa focaccia devi usare il lievito di birra a cubetto oppure liofilizzato; la farina autolievitante non va bene perché contiene lievito istantaneo adatto per torte dolci e salate che non prevedono la fase di lievitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *