Pizza di scarola

pizza-di-scarola-ricetta-originale-napoletana

La pizza di scarola è uno dei miei piatti preferiti, non poteva mancare in queste pagine anche perché non c’è vigilia di Natale e Capodanno senza pizza di scarola.
La ricetta che vi propongo è quella super collaudata di famiglia, la ricetta di mia nonna, lei la faceva sempre rettangolare in modo da poterla poi tagliare in pratici quadrotti da servire insieme agli antipasti.
La pizza di scarola per me è un piatto del cuore che preparo spesso durante l’inverno, vi lascio volentieri tutte le dritte per averla 🔝

Per la buona riuscita della pizza con scarola è importante:

  • Usare poco lievito, la lunga lievitazione garantisce una pizza più digeribile; stendete la pasta lievitata in modo sottile così da non avere un impasto troppo panoso e pesante ma un leggero involucro che racchiude uno scrigno di sapori.
  • Come farina usate la farina di grano tenero di tipo 1 o la farina 0 per pizza, io ho usato la farina pizza bio di Molini Spigadoro, una farina con un alto contenuto di fibre, meno raffinata in grado di garantire un prodotto finale più profumato e saporito.
  • E’ fondamentale la buona cottura della scarola, che non deve essere bollita ma solo saltata in padella; è importante, dopo averla lavata asciugarla bene così rilascerà meno liquido in cottura.
  • Un’altra caratteristica di questo piatto è il sapore agrodolce dato dall’uso dell’uva  sultanina che a Napoli si usa mettere anche nelle polpette e nelle braciole del ragù; se non vi piace potete ometterla ma credetemi con pinoli ed uvetta è ancora più buona.
Print Recipe
Pizza di scarole
Una pizza ripiena di scarola buonissima, con il riposo diventa ancora più buona.
pizza-di-scarola-ricetta-originale-napoletana-jpg
Voti: 6
Valutazione: 4.17
You:
Rate this recipe!
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
10 porzioni
Gli Ingredienti
  • 500 g di farina tipo 1 per pizza e focaccia
  • 270 ml di acqua
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 8 g di sale
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • 12 g di lievito di birra
  • Per il Ripieno
  • 2 cespi grandi di scarola liscia circa 1 Kg 500g
  • 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 180 g olive nere di Gaeta più un pugno di quelle verdi
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di pinoli tostati (15 g)
  • 1 cucchiaio uva sultanina
  • peperoncino (facoltativo)
  • sale
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
10 porzioni
Gli Ingredienti
  • 500 g di farina tipo 1 per pizza e focaccia
  • 270 ml di acqua
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 8 g di sale
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • 12 g di lievito di birra
  • Per il Ripieno
  • 2 cespi grandi di scarola liscia circa 1 Kg 500g
  • 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 180 g olive nere di Gaeta più un pugno di quelle verdi
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di pinoli tostati (15 g)
  • 1 cucchiaio uva sultanina
  • peperoncino (facoltativo)
  • sale
pizza-di-scarola-ricetta-originale-napoletana-jpg
Voti: 6
Valutazione: 4.17
You:
Rate this recipe!
Preparazione
  1. In una capiente ciotola o nella planetaria disponete la farina a fontana, il lievito sbriciolato, l'olio e l'acqua a temperatura ambiente o appena tiepida. Impastate per 1 minuto e aggiungete il sale, continuate ad impastare a lungo con gancio ad uncino se usate la planetaria o trasferendo l'impasto su una spianatoia se impastate a mano.
  2. Lavorate fino ad ottenere un panetto omogeneo ed elastico. Rimettete l'impasto nella ciotola leggermente oliata, coprite bene con pellicola alimentare e fate lievitare nel forno spento con luce accesa. L'impasto deve triplicare, i tempi variano secondo quanto lievito mettete e dalla temperatura esterna (dalle 2 alle 4 ore)
  3. Intanto preparate la scarola. Pulite la scarola eliminando le foglie esterne più dure, lavatela, asciugatela bene. In una padella capiente fate soffriggere leggermente l’olio con l’aglio in camicia. Aggiungete le olive denocciolate, capperi sciacquati, pinoli, e l’uvetta e fate insaporire per 1 minuto. Eliminate l'aglio ed unite la scarola, fatela appassire e portate a cottura, aggiustate di sale, togliete dal fuoco e fate raffreddare.
  4. Oliate o imburrate una teglia 30x22 cm. Stendete l'impasto in 2 rettangoli sottili circa 5 mm, uno più grande ed uno leggermente più piccolo. Mettete l'impasto più grande sulla base, farcite con la scarola.
  5. Coprite con l'altro impasto, piegate i bordi verso l'interno sigillando bene con i rebbi di una forchetta e bucherellate la superfecie. Fate lievitare per 1 ora coperta con pellicola in un luogo lontano da correnti d'aria. Spennellate con poco olio e fate cuocere in forno preriscaldato a 200° (statico) per circa 30-35 minuti fino a quando è bella dorata e cotta. Sformate coprire con un panno di cotone, fate riposare 15 minuti e poi servite. E' ottima anche fredda.
Note
  • Potete usare una teglia da 28 cm o uno stampo rettangolare 30 x 22 cm. Io ho utilizzato una teglia rettangolare Ikea leggermente più piccola ed ho tolto un po' d'impasto facendo un calzone ripieno di ricotta, pomodoro e provola.
  • Potete prepararla in anticipo perché con il riposo diventa ancora più buona.
  • Se usate il lievito disidratato ne servirà 4 g.
  • Come farina potete usare anche la farina 0 per pizza e pane o metà farina 00 e metà farina Manitoba.

pizza-di-scarola-ricetta-originale-napoletana-jpg

instagram-logo-vector-download

Se provi questa ricetta, scatta una foto, usa l’hashtag#chiarapassion e farai parte della mia gallery!

Non è vigilia senza pizza di scarola…provatela e porterete la “napoletanità” in tavola!

16 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *