Baci di dama

ricetta-baci-di-dama
I baci di dama sono dei tipici biscotti piemontosi, due piccole semisfere friabili che si fondono in un bacio di cioccolato, i biscotti perfetti per dichiarare il proprio amore.
I baci di dama si possono realizzare sia con le nocciole che con le mandorle ridotte in farina, entrambe le varianti sono ottime, cambia solo il sapore ed il colore.
Realizzarli in casa non è per nulla difficile ma richiede delle piccole accortezze che io ho messo subito in pratica grazie alle dritte della mia amica Valentina, seguitele anche voi e i baci di dama non saranno più un tabù.

ricetta-originale-baci-di-dama
I punti salienti per i Baci di Dama perfetti sono:

  • Le nocciole o le mandorle vanno tostate in forno per eliminare la pellicina e per esaltare il  profumo; fate questa operazione quando sono ancora calde aiutandovi con uno strofinaccio. Quando sono ben fredde riducetele in farina, mettetele con 1 cucchiaio di zucchero in un mixer; fate questa operazione con brevi scatti in modo da non far fuoriuscire la parte oleosa del frutto.
  • E’ fondamentale il riposo in frigo dell’impasto per circa 10-12 ore; questo passaggio è necessario per avere dei baci di dama belli sferici e non piatti. Vi consiglio di fare l’impasto la sera prima così riposerà in frigo tutta la notte.
  • Per ottenere delle sfere di uguale diametro, stendete l’impasto ad uno spessore di 1,5 cm,  con un tagliabiscotti tondo di 3 cm di diametro ricavate tanti cerchi che farete rotolare tra i palmi delle mani per avere delle sfere perfette.
  • Dopo aver formato le sfere è fondamentale rimettere l’impasto in frigo perché i biscotti devono entrare in forno freddi altrimenti possono appiattirsi.
  • L’ultima cosa fondamentale per avere dei baci di dama perfetti è la temperatura del forno che deve essere costante e bassa, nel mio forno 140° funzione statica, non superate i 150°.

Come mandorle ho utilizzato quelle di Ventura che si trovano anche nella versione già pelate così da risparmiare tempo in cucina, ora non vi resta che procurarvi gli ingredienti e provare subito questa ricetta dal successo assicurato. Per accoppiare le sfere di biscotto se siete dei veri golosi unitele con un po’ di crema alla nocciola o alla gianduia in modo d’avere una “scioglievolezza” unica.

 

5.0 from 1 reviews
Baci di dama
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
La ricetta classica per fare i baci di dama, dei biscotti friabili e buonissimi.
Autore:
Tipo ricetta: biscotti
Dosi per: Per 60 baci di dama
Ingredienti
  • 240 g di farina 00
  • 200 g di zucchero a velo
  • 200 g di mandorle pelate Ventura (o nocciole)
  • 200 g di burro
  • 1 tuorlo
  • 20 g di uova intere (circa metà uovo intero sbattuto)
  • un pizzico di sale
  • 100 g di cioccolato fondente per farcire
Preparazione
  1. Mettete le mandorle nel mixer con un cucchiaio di zucchero preso dal totale, riducetele a farina.
  2. In una ciotola o in una planetaria, unite la farina di mandorle (o nocciole) allo zucchero, poi unite tutti gli altri ingredienti e mescolate fino ad avere un composto morbido e modellabile.
  3. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola alimentare e fate riposare in frigo per 10-12 ore.
  4. Togliete l'impasto dal frigo, all'inizio è molto duro, voi battetetelo con colpi decisi con il mattarello in modo da appiattirlo senza scaldarlo, poi stendetelo ad uno spessore di 1,5 cm.
  5. Con un tagliabiscotti tondo di 3 cm tagliate dei cerchi, fateli rotolare tra i palmi delle mani fino ad ottenere delle sfere perfette (circa 7 g l'una); posizionatele ben distanziate su teglie rivestite con carta forno.
  6. Fate cuocere in forno preriscaldato a 140° per circa 20/23 minuti, li dovete sfornare quando sono ancora chiari e friabilissimi.
  7. Sfornate, fateli raffreddare bene senza toccarli.
  8. Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria o con il metodo del temperaggio al microonde, con l'aiuto di un cucchiaino farcite la parte piatta della semi sfera con il cioccolato e accoppiate le semi sfere. Potete farcirle anche con la nutella o la crema alla nocciola che preferite.
come-fare-i-baci-di-dama-ricetta-perfetta-Montersino

Note:

  • Conservateli in una scatola di latta ben chiusi, con il riposo diventano più buoni.
  • Io li preferisco accoppiati con la crema di nocciola o gianduia in modo da essere più scioglievoli, se volete farli nel modo classico con cioccolato fondente seguite i passaggi del temperaggio al microonde.
  • Personalizzate la scatolina per contenere i vostri baci di dama, applicando con un goccio di colla una pioggia di cuori di carta sul coperchio. Per fare le scatoline in casa guardate anche qui.

baci-di-dama-ricetta-mandorle-luca-montersino come-fare-i-baci-di-dama-mandorle-nocciole

Un bacio tira l’altro e serviti con il caffè diventano irresistibili.

Dolce vita
Enrica

14 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: