Tartufi al cocco e vov

tartufi_al_cocco_simil_raffaello

Avete voglia di realizzare un dolce al sapore di cocco ma non volete perdere troppo tempo?
I tartufi al cocco e vov
sono perfetti per soddisfare la vostra voglia!
Ideali da servire insieme al caffè, si prestano anche come idea regalo per l’amica golosa, sono un dolce veloce da fare che potete preparare in anticipo e anche congelare, basta tirarli  10 minuti prima di servirli e sono perfetti.
Questi piccoli tartufi con cocco e ricotta ricordano i famosi cioccolatini Raffaello ma sono sicuramente più leggeri e meno stucchevoli rispetto alla versione originale che prevede cioccolato bianco e panna.
Ho preso spunto da una ricetta di Sale& Pepe ma poi l’ho stravolta seguendo quello che mi offriva la dispensa e  soprattutto il mio gusto.
Realizzarli è semplicissimo, basta sbriciolare i wafer, aggiungerli ad una buona ricotta a pasta soda, unire la farina di cocco, la granella di mandorle  e poi lui l’immancabile Vov che con il suo sapore confortante regala una nota profumata e aiuta nella formazione delle palline.

tartufi_al_cocco

5.0 from 1 reviews
Tartufi al cocco e vov
 
Tempo di preparazione
Tempo totale
 
Piccoli bocconcini al cocco, freschi e irresistibili e facili da fare.
Autore:
Tipo ricetta: Dolce
Ingredienti
  • Per circa 35 tartufi da 18 g l'uno
  • 200 g di ricotta fresca a pasta soda
  • 100 g di wafer alla vaniglia
  • 100 g di farina di cocco
  • 2 cucchiai di liquore Vov
  • 100 -130 g di zucchero (dipende da quanto li volete dolci)
  • 40 g di granella di mandorle
  • Per rifinire
  • farina di cocco
Preparazione
  1. Sbriciolate i wafer con l'aiuto di un mixer.
  2. In una ciotola lavorate la ricotta con lo zucchero, aggiungete i wafer sbriciolati, la farina di cocco, il liquore Vov e la granella di mandorle, mescolate fino ad avere un composto modellabile, fate riposare 10 minuti in frigo.
  3. Formate tante palline della dimensione di una noce (18 g l'una) lavorandole nel palmo della mano, passatele successivamente nella farina di cocco.
  4. Sistemate i tartufi al cocco su di un piatto da portata e tenete in frigo fino al momento di servire.
Note
* Una volta formati i tartufi potete congelarli, basta tirarli fuori dal freezer 10 minuti prima di servirli e risultano perfetti.
* Per renderli ancora più golosi potete mettere al centro di ognuno una mandorla tostata passata prima nel cioccolato fuso.
come_fare_i_tartufi_al_cocco_con_ricottacome_fare_tartufi_cocco_simil_raffaello

tartufi_al_cocco_e_ricotta_raffaello

tartufi_al_cocco_con_ricotta

Sulla mia tavola prodotti Rice by GallinaSmilza

E allora che aspettate di provarli magari accompagnati ad un bicchierino di Vov? Attenzione creano dipendenza e sono come le ciliegie uno tira l’altro!
Dolce vita
Enrica

19 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: