Millefoglie arance e finocchio

Volete un’idea sciué sciué per presentare in modo diverso la famosa insalata invernale di finocchi e arance?
E allora provate la  Millefoglie arance e finocchio con riduzione all’aceto balsamico. 
Un piatto scenografico, velocissimo da preparare e perfetto per accompagnare piatti a base di pesce o da servire come entrée.
E’ un contorno fresco e leggero con proprietà diuretiche e depurative.
Potete anche arricchire  la vostra millefoglie di arance e finocchio con delle fettine di Salmone affumicato che regaleranno una nota affumicato al piatto.
Per prepararlo usate delle belle arance bio succose e dei finocchi freschi di stagione. Tagliate tutto a fette, condite con del buon olio di extra vergine d’oliva, un pizzico di sale e pepe nero, componete la vostra millefoglie ed il contorno è pronto.
Per rendere il piatto Fashion di Gusto ho preparato la riduzione all’aceto balsamico usando il mio amato aceto La vecchia dispensa, un’acetaia di Modena che custodisce da ben 4 generazioni tutti i segreti per portare in tavola un prodotto di alta qualità.
Guarnite il piatto con questa riduzione per regalare la nota aromatica alla vostra insalata di arance e finocchi.
Dolce vita
Enrica

Millefoglie arance e finocchio con riduzione all’aceto balsamico

(ricetta ispirata ad un piatto dello chef Natale Giunta)
Dosi per 4 persone
2 finocchi
4 Arance bio
olio extra vergine d’oliva
Aceto balsamico
sale e pepe nero
riduzione all’aceto balsamico
100 ml di aceto balsamico La vecchia dispensa
5 g di zucchero
Lavate e sbucciate le arance a vivo togliendo bene i filamenti bianchi, tagliatele a fette nel senso della larghezza. Mondate e lavate i finocchi togliendo le foglie esterne più dure, tagliateli con l’aiuto di una mandolina in fette sottili di circa 3-4 mm.

In una ciotolina preparate la vinagrette: emulsionate l’olio con un pizzico di sale, pepe ed un po’ di succo delle arance, emulsionate sbattendo con una forchetta e condire le arance e i finocchi.
In un pentolino portate a bollore a fiamma al minimo l’aceto balsamico con lo zucchero, fate cuocere fino a quando non si addensa il tutto e si riduce dei 3/4. Fate attenzione perché raffreddandosi risulterà ancora più denso però basterà riscaldarlo per averlo nuovamente fluido.
Componete il piatto alternando le fette di arance, finocchi e salmone se lo usate, condite con la riduzione all’aceto balsamico.

Note

Potete arricchire il piatto con uvetta sultanina e pinoli tostati oppure con noci.
Se volete rendere la vostra millefoglie un piatto unico aggiungete tra uno strato e l’altro fettine di salmone affumicato.

27 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *