Brioche di Pasqua

brioches di pasqua uovo

Le brioche di Pasqua sono delle coroncine soffici, profumate, buonissime e belle,  perfette per la colazione dei giorni di festa.
Per vestirle con il mood pasquale ho seguito un’idea presa da pinterest e le ho decorate con uova fresche dipinte.
Per colorare le uova ho utilizzato i coloranti alimentari, solitamente si immergono in una ciotola con acqua, aceto e poche gocce di colorante però così si colora tutto l’uovo e quindi inevitabilmente tenderà a sporcare un po’ l’impasto.  Per ovviare a questo problema ho preferito sciogliere poche gocce di colorante alimentare in pochissima acqua ed ho dipinto solo la parte superiore delle uova in modo che quella che va a contatto con l’impasto non colorerà la brioche, ma vengono carinissime anche con le uova la naturale.

brioche di pasqua decorate con uovoRingrazio la mia amica Monique del blog “miel & ricotta” per avermi fatto conoscere questo Pane di Pasqua , lei ha rivisitato una ricetta di Emmanuel Hadjiandreou…ed è nato un impasto brioche che mi ha letteralmente conquistato per sapore e morbidezza.
Segnate subito la ricetta e provatelo in ogni periodo dell’anno eliminando l’uovo colorato e dando libero sfogo alla vostra creatività creando panini, treccie, panbauletto e tutte le dolcezze che amate.
Ora vi lascio con le foto della mia tavola di Pasqua per festeggiare con voi l’arrivo della Primavera con un pieno di colore ed allegria.

brioche di pasqua con uova colorate

Brioche di Pasqua con uova colorate

4.7 from 3 reviews
Brioche di Pasqua
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Delle brioches morbide e soffici decorate con uova dipinte con coloranti alimentari
Autore:
Cuisine: colazione e merenda
Ingredienti
  • 200 g di farina 00
  • 50 g di farina forte (in alternativa manitoba)
  • 40 g di zucchero
  • 4 g di sale
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 60 ml di latte intero leggermente tiepido
  • 2 uova
  • 100 g di burro morbido
  • buccia di limone grattugiata
  • Per spennellare
  • 1 uovo leggermente sbattuto con un po' di latte
  • Per decorare
  • uova fresche
  • coloranti alimentari
Preparazione
  1. Per colorare le uova: Sciogliere poche gocce di colorante alimentare del colore preferito in pochissima acqua, dipingere con l'iauto di un pennello solo la parte superiore delle uova. Far asciugare bene.
  2. Per l'impasto brioche: In una ciotola riunite gli ingredienti secchi: la la farina, lo zucchero ed il sale.
  3. Sciogliete il lievito nel latte leggermente tiepido e unitelo agli ingredienti secchi. Impastate brevemente con le mani.
  4. Aggiungete anche le uova leggermente battute, lavorate l'impasto brevemente, giusto qualche minuto per far incorporare le uova, risulterà molto appiccicoso.Lasciatelo riposare coperto per circa 2 ore.
  5. Durante il riposo di 2 ore, ogni 30 minuti, se potete, ripiegate la parte esterna dell'impasto verso il centro, facendo il giro completo della ciotola (circa 8 pieghe, vedi foto).
  6. Finite le ore di riposo, trasferite l'impasto nella planetaria, azionatela a velocità sostenuta e aggiungete il burro pian piano a pezzetti, così da farlo incorporare bene.
  7. Spegnete la planetaria e lasciate riposare l'impasto 10 minuti.
  8. Azionate nuovamente il robot e fatelo lavorare fino a incordatura completa. L'impasto è incordato quando è omogeneo, lucido, non appiccicoso e si stacca facilmente dalla ciotola senza lasciare tracce, tenderà a raggrupparsi intorno al gancio.
  9. Trasferite l'impasto in una ciotola unta, copritela bene con pellicola alimentare e lasciate in frigorifero 2 ore (se avete poco tempo basterà anche 1 sola ora).
  10. Trascorso il tempo, riprendete l'impasto, sgonfiatelo con le mani e trasferitelo su di un piano leggermente infarinato.
  11. Dividetelo in 5 palline uguali.
  12. Dividete ogni pallina in 2 parti uguali e formate dei filoncini lunghi circa 40 cm (vedi foto). Unite l'estremità superiore e avvolgete l'una con l'altra. (vedi foto)
  13. Per fare questa operazione: con la mano sinistra prendete le 2 estremità dei filoncini e alzatele all'altezza dei vostri occhi. Con la mano destra tenete l'estremità bassa di uno dei filoncini, fate movimenti rotatori con la mano sinistra che tiene le due estremità in modo d'avvolgere il filoncino su quello teso della mano destra.( vedi foto) Chiudete le 2 punte nascondendo l'estremità sotto.
  14. Mettete le coroncine su una teglia ricoperta da carta forno ben distanziate, mettete al centro l'uovo che avrete in precedenza dipinto e fatto asciugare.
  15. Fate lievitare in forno con la luce accesa fino al raddoppio (circa 1 ora e mezza, 2 ore).
  16. Circa 20 minuti prima di infornare accendete il forno a 200° e mettete una pentola vuota sul fondo del forno. Spennellate le coroncine con l'uovo sbattuto con un po' di latte, fate attenzione a non sporcare le uova, ricoprite con confettini colorati.
  17. Versate un bicchiere d'acqua nella pentola sul fondo e infornate le brioche . Cuocere le coroncine in forno caldo a 200° per circa 20 minuti fino a doratura, una volta sfornate fatele raffreddare su una gratella.
come intrecciare le brioche

Note:

  • Potete sostituire l’uovo di gallina con le uova colorate di cioccolato confettate. Le uova confettate vanno messe dopo la cottura perché in forno si sciolgono; quindi cuocete le brioche con le uova di gallina senza colorarle e dopo la cottura staccate delicatamente le uova ormai sode e mettete al centro di ogni brioche 1 uovo di cioccolato confettato.
  • Le uova non vanno fatte prima sode perché cuoceranno in forno insieme alla brioche, potete lasciarle anche nude senza colorarle, verranno carinissime lo stesso.
  • Queste brioche si mantengono morbidissime per 4 -5 giorni chiuse in un sacchetto per alimenti.
  • Potete anche congelarle, senza uovo centrale, e una volta scongelate sono come appena fatte.

pane di pasqua brioche con uovomollica brioche di pasqua

E allora che ne dite? Scaricate subito la ricetta e preparatele per accogliere la Primavera così farete una colazione…soffice, soffice!
Dolce vita
Enrica

 

35 Comments

  • Ileana ha detto:

    Che belline che sono queste brioche! Poi si vede che sono sofficissime :)
    Un grande abbraccio cara, ci vediamo presto ^_^
    Buon fine settimana :*

  • Tesorinaaaaa ma queste brioche sono una cosa meravigliosa…bellissime, colorate, allegre proprio come sei tu! Che regalo stupendo mi hai fatto, grazie, ti inserisco subito!
    Grazie ancora di cuore e buon weekend!

  • giuliana ha detto:

    Sono stupende, un’idea bellissima!!!!!

  • Monica ha detto:

    Colore e bontà in questo tuo post, proprio come tutta la tua storia sul blog, così carica di dolcezza e bellezza
    Amo le brioches in tutte le loro versioni, sempre!
    Un bacione grande

  • Annalisa ha detto:

    Bellissime, primaverili, crei sempre colori strepitosi..! E poi una ricetta elaborata da Monique e da Enrica come potrebbe essere se non eccezionale?
    Ti abbraccio cara, sei veramente bravissima ;)
    baci Annalisa

  • Erika Pinkekys ha detto:

    Non so bene se avrò il tempo di farle, visto che il procedimento è un po’ lungo e le mie giornate sono piene, ma sono proprio una meraviglia e mettono un sacco allegria! Brava!!!

  • Francesca P. ha detto:

    Dovresti vedere la mia faccia ora, dopo aver ammirato queste foto… ho di nuovo 10 anni, vorrei colorare le uova, giocare con il coniglietto e aiutarti a intrecciare! La cosa più bella: quando la cucina fa nascere sorrisi grandi!

  • cristinaM ha detto:

    ciao Enrica e grazie per questa ricetta splendida!!! Una domanda tecnica: le uova colorate al centro delle coroncine vanno precedentemente bollite? O si usano crude? in questo caso cosa ne avviene in forno? grazie mille se vorrai rispondermi.
    Cristina

    • Enrica Panariello ha detto:

      Cristina le uova vanno usate da crude perché poi cuoceranno nel forno e quindi diventano sode, però ho preferito non mangiarle nonostante sia colorante alimentare preferisco usarle solo per uso decorativo.

  • paola ha detto:

    sono bellissime,complimenti,in bocca al lupo per il contest

  • Questo post è spettacolare… Bello, luminoso, primaverile, ben spiegato… completo! Questi colori primaverili, pastellosi io li adoro e tu hai fatto dei deliziosi capolavori con queste brioche. C’è bisogno che te lo dico?! Super bravissima Enrica!!! :*

  • Simo ha detto:

    Una stupenda presentazione per queste coroncine con sorpresa nel mezzo!!
    Meraviglia davvero…e poi tutti gli accessori..che belli, piatti bottiglie…sei proprio fashion di gusto, amica mia!
    Un abbraccio e buon fine settimana

  • Paola ha detto:

    Una quantità enorme di colori in queste foto. E’ quello di cui ho bisogno. Averli a disposizione lì, intrecciarli tra loro e veder nascere meraviglie. Come queste tue brioche, che con quelle uova al centro sono davvero meravigliose. Sembrano un nido caldo che accoglie i sogni del pulcino che nascerà :)

  • Silvia ha detto:

    Tesoro sono bellissime e devo provare anche io le dosi di questa ricetta!!!

  • Elena Tee ha detto:

    Hanno davvero una bella faccia! Poi io sono un’amante delle colazioni…. farei solo quelle!!! xoxo

  • Mimma e Marta ha detto:

    Mi ricordano tantissimo dei dolci preparati dalla mia mamma nel periodo pasquale: i pupi con l’uovo!
    Ma queste tue brioche sono tutt’altra cosa: soffici, golose e molto fashion!
    Un abbraccio
    Mimma

  • Liliana Vincenzi ha detto:

    Queste brioch sono fantastiche un saluto dal canada
    rispondi

  • letiziando ha detto:

    Incantevole tutto… il tuo blog, le foto così luminose e solari, e ovviamente le gustose ricette. Mi aggiungo, adesso che ti ho trovata :)

    buona giornata

  • laura flore ha detto:

    Complimenti Erica, è sempre un piacere farti visita, stavo ammirando il tuo bellissimo blog e le tue splendide ricette come queste splendide briosche di pasqua cosi belle e colorate, nel tuo blog si respira aria di primavera…bravissima!
    Un abbraccio e felice domenica!
    Laura<3

  • Michaela ha detto:

    Ciao, ho provato la tua ricetta ed ho eseguito alla lettera il procedimento. L’impasto però risultava troppo morbido e non si sarebbe mai incordato, quindi ho dovuto aggiugere almeno due cucchiai di farina. Adesso sta riposando in frigo. Posso sapere il peso delle uova che usi? Grazie. Spero che venga, in foto è molto bello.

    • Enrica Panariello ha detto:

      Ciao Michaela molto dipende dalla farina che si usa perché come ben saprai ci sono farine che assorbono più acqua e altre meno; comunque hai fatto bene ad aggiungere 2 cucchiai di farina. Uso solitamente uova medie o grandi un peso di circa 65 g

      • Michaela ha detto:

        Grazie Enrica. Ho usato la 00 e la Manitoba, come da ricetta. Ho gia una certa esperienza e quindi ho pensato subito al peso delle uova. Anche io uso le medie, ma ogni marca ha un peso diverso. Comunque ti farò sapere. Grazie ancora della risposta!

  • Michaela ha detto:

    Prima di tutto, il gusto e la consistenza sono favolosiiiiiii! Sono ancora caldi ma non ho resistito! La lavorazione finale non è scevra di difficolta ed ho scoperto che va intrecciato assolutamente da freddo, poi dopo diventa più difficile. Ho abbreviato la lievitazione finale perche il mio forno ha la fn lievitazione a vapore, quindi mi bastano 10-15 min. Grosso problema sono le uova, alcune si sono crepate e colore si è sciolto parzialmente e quindi non sono per niente belle come le tue. Si poi c’è problema che colorano impasto. Questo è tutto, sicuramente sono di elevata difficoltà. Ma ne vale la pena, buonissime!!!!! A Pasqua saranno sicuramente sulla nostra tavola!!!! Grazie per la ricetta, proverò di sicuro anche le altre!!!!

    • Enrica Panariello ha detto:

      Michaela sono felicissima che sei soddisfatta.
      Siccome le ho rifatte proprio in questi giorni volevo dirti come ovviare al problema uova: usi delle uova normali senza colorarle e le metti sull’impasto e fai cuocere come da ricetta. Una volta sfornate le brioche togli le uova non colorate e ci metti o le uova colorate da te o per rendere il tutto ancora più goloso ci metti le uova di zucchero colorate.
      Per quanto riguarda la forma, le trecce come ho scritto nella ricetta si formano con l’impasto quando esce dal frigo quindi ben freddo.
      Un abbraccio
      Enrica

  • Michaela ha detto:

    Farò così sicuramente. Così a Pasqua faccio una bella figura. Mi piacciono tanto i lievitati, li coccolo. Tra la terza e le ultime ho dovuto allatare la mia bimba e quindi mi sono accorta della differenza. Comunque, entra nella top delle mie ricette. Complimenti e grazie di nuovo!!!!!

  • roalia ha detto:

    Qualche giorno fa ho visto queste brioche e me ne sono innamorata!Oggi le ho fatte e sono una bontà unica, le mie bimbe le stanno divorando….Grazie mille x aver condiviso questa ricetta è a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: