Gnocchi con Crema di scarola

La Crema di scarola è il condimento giusto ed insolito per i vostri gnocchi all’acqua.
Leggera, gustosa e dal sapore avvolgente, è buona anche servita da sola con qualche crostino speziato.
Per renderla Fashion di Gusto l’ho insaporita con pinoli tostati e uva passa, due ingredienti che amo e che si sposano alla perfezione con la scarola; ricordate il mio calzone con questa verdura?
 Volete un’altra idea buona e light? Guardate anche la mia  parmigiana di scarola.
Se decidete di usare questa crema per condire gli gnocchi vi consiglio di seguire la ricetta alla lettera, se invece preferite proporla come piatto unico, allora aggiungete una piccola patata, in modo da dare maggiore cremosità al piatto.

Crema di scarola

per 6 cocotte
1 cipolla
1 cespo di scarola
olio extra vergine d’oliva
200 ml di  latte intero o panna fresca
100 ml di brodo vegetale o acqua
sale
peperoncino
pinoli e uva passa
  1. In una pentola fate appassire la cipolla con un po’ di olio, aggiungete la scarola a pezzetti precedentemente lavata e mondata, cuocete per circa 5 minuti. Aggiungete il brodo caldo e la panna e cuocete per 15 minuti. Aggiustate di sale e aggiungete un pizzico di peperoncino. Frullate il tutto con il minipimer fino ad avere una bella crema liscia.
  2. In una padella tostate i pinoli, servite la vostra crema di scarola con i pinoli tostati, l’uva passa ed un filo di olio extra vergine d’oliva a crudo. Cuocete gli gnocchi all’acqua e tuffateli nella crema di scarola.
Note:
Se volete servire la vostra crema di scarole come piatto unico senza gli gnocchi aggiungete una piccola patata tagliata a cubetti insieme alla scarola cruda, darà una maggiore consistenza alla vostra crema. Se dovesse risultare troppo densa aggiungete un po’ di brodo.
Ma lo sapete che oggi è la giornata internazionale degli abbracci?
Il mio abbraccio è per voi.
 Dolce vita
Enrica

31 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *