Cheesecake all’emmentaler e pere caramellate

Cheesecake all’emmentaler e pere caramellate una ricetta del cuore per un brunch perfetto.

Un connubio di sapori che conquista al primo assaggio e lascia tutto il profumo ed il sapore del formaggio svizzero.

Tra i miei dolci preferiti oltre i classici partenopei c’è sicuramente la cheesecake e così per il contest “noiCheeseamo” organizzato dal blog peperoni e patate in collaborazione con formaggi svizzeri ho pensato di proporre una ricetta a me cara in chiave salata.
L’emmentaler è sicuramente il formaggio svizzero più famoso al mondo e la sua caratteristica principale che lo rende subito riconoscibile sono i buchi. Ma voi sapete come si formano?
Durante la stagionatura la fermentazione del latte produce anidride carbonica che resta intrappolata all’interno dell’impasto e forma le bolle, creando così i buchi a forma di ciliegia nell’impasto. Questo formaggio si differenzia dal suo “cugino” Gruyere non solo per l’aspetto, L’emmentaler ha i buchi il Gruyere No, ma anche per il sapore, infatti è più dolciastro con un lieve sentore di noce.
Per il prossimo brunch portate in tavola questa particolare cheesecake, accompagnatela con dei buoni salumi e un filo di sciroppo d’acero…il vostro palato vi ringrazierà!

Noi #cheeseamo e voi?

Cheesecake all’emmentaler e pere caramellate

Dose per uno stampo da 20 cm
Base
200 g di biscotti Digestive
100 g di burro
Ripieno
250 g di ricotta freschissima
250 g di robiola o mascarpone
1 cucchiaio di zucchero
3 uova
100 g di emmentaler
1 cucchiaino di maizena
5 g di acqua (1 cucchiaio di acqua)
sale q.b.
170 g yogurt greco
Caramello morbido
80 g di mandorle a lamelle
60 g di zucchero
2 cucchiai di miele
10 g di burro
1 cucchiaio di latte
2 Pere

Tritate i biscotti e mescolateli con il burro fuso.  Foderate uno stampo da 20 cm a cerniera apribile con la carta forno e compattate bene il composto di biscotti sui lati e sul fondo, mettetelo in frigo per almeno 30 minuti.
Preparate il ripieno mescolando nel mixer la ricotta, con il formaggio cremoso, lo yogurt, l’emmentaler grattugiato, un pizzico di sale, la maizena sciolta in un cucchiaio di acqua, lo zucchero e le uova fino ad avere un composto molto liscio. Prendete lo stampo dal frigo e versate il ripieno, infornate in forno caldo a 160° per circa 1 ora.
Intanto in una padella preparate il caramello morbido sciogliendo lo zucchero con il miele, quando comincia a bollire aggiungete il burro ed il latte, infine unite le mandorle a lamelle e mescolate senza far colorire troppo. Spalmate il caramello sulla cheesecake e infornate per altri 10 minuti. Sfornate e fate raffreddare completamente.
Lavate le pere e tagliarle a fette sottili con l’aiuto di una mandolina, nella stessa padella dove avete cotto il caramello aggiungete  2 cucchiai di acqua e 2 di zucchero e caramellate la frutta per pochi minuti nello sciroppo. Sgocciolate le fette di pere dallo sciroppo e fatele asciugare su carta forno. Sformate la cheesecake su di un piatto da portata e decoratela con le fette di pere caramellate.

Note:

  • Si può conservare in frigo fino a 3 giorni, servire fredda accompagnata da sciroppo d’acero e fettine di formaggio emmentaler.

24 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *