Frittata di pasta

Frittata di pasta o meglio di maccheroni un vero must della cucina semplice e genuina partenopea.
 La frittata di maccheroni  ha origini antiche e nasce dall’esigenza del popolo di riciclare la pasta avanzata, ma il risultato è ottimo anche con la pasta appena scolata.  Con il termine “maccheroni” i napoletani identificavano la pasta lunga trafilata a bronzo;  veniva mangiata dal popolo direttamente con le mani vicino ai banchetti dei “maccheronari“, che cuocevano questo pasto in enormi pentoloni e lo servivano con formaggio grattugiato e pepe, un vero e proprio street food.
 Con il passar del tempo poi si è giunti alla famosa frittata di pasta che deriva dalla saggezza popolare che “in tavola non si butta via niente” e quindi aggiungendo uova, formaggi e pepe è nato un piatto degli avanzi buonissimo. Si possono usare gli spaghetti, i bucatini o i vermicelli ma nulla vi vieta di usare il formato di pasta che più vi piace o quello avanzato del giorno prima. Per regalare tanto sapore nella mia versione metto un po’ di caciocavallo sorrentino e salame napoletano, voi potete insaporirla aggiungendo gli ingredienti preferiti per dare così un tocco personale al piatto.
In Campania questa pietanza viene preparata per le gite fuori porta, per i pic nic ed i più audaci la portano anche al mare.

La frittata di pasta è un vero comfort food, un piatto “coccola” che a me ricorda mia nonna. Lei la preparava in versione monoporzione, in un padellino piccolo, così ogni nipote aveva la sua frittatina di pasta; per tenerla in caldo la chiudeva nella stagnola e poi nei fogli di giornale in modo che tutto il sapore e profumo rimanesse imprigionato al suo interno. E’ ottima da servire anche per un buffet, inoltre i bambini  ne vanno ghiotti quindi provare per credere!

Frittata di maccheroni

300 g di spaghetti
4 uova
sale
parmigiano
una noce di burro
pepe nero macinato fresco
caciocavallo sorrentino o provola affumicata 100 g
salame napoletano
olio d’oliva

Cuocere la pasta al dente e metterla in una terrina con le uova sbattute a cui avete aggiunto un pizzico di sale, il parmigiano, il burro, il salame tagliato a cubetti ed un po’ di pepe. Mescolate bene il composto. Se decidete di non cuocerla subito o se usate la pasta avanzata del giorno prima (va bene anche quella condita con sugo di pomodoro) aggiungete al composto circa 50 ml di latte, coprite con la pellicola alimentare e conservate in frigo fino al momento della cottura; altrimenti procedete direttamente alla cottura della frittata.
Riscaldate in una padella antiaderente un filo d’olio, versate metà composto di pasta mettete il caciocavallo tagliato a fettine sottili e ricoprite con la restante pasta. Fate cuocere a fuoco lento. Quando si forma una leggera crosticina sul lato inferiore giratela con l’aiuto di un coperchio o piatto e completate la cottura. Servitela calda, tiepida o fredda è sempre buona.

Versione al forno

INGREDIENTI per 6 frittatine:
150 g di spaghetti integrali La Molisana
2 uova
2 cucchiai di grana
1 cucchiaio di yogurt greco
1 carota
1 zucchina
sale, pepe, olio
  1. Cuocete la pasta al dente. In una terrina mescolate le uova con un pizzico di sale, il grana, lo yogurt ed po’ di pepe. Mescolate bene il composto. Aggiungete la pasta e le verdure crude tagliate sottili, mescolate.
  2. Imburrate e cospargete di pangrattato una teglia da muffin, con l’aiuto di un cucchiaio e forchetta formate dei nidi di pasta. Mettete su ogni frittata un goccio di olio o una noce di burro. Infornate in forno preriscaldato a 190° per 15-20 minuti funzione ventilata, fino a quando sono belle dorate.

45 Comments

  • Miu Mia ha detto:

    Mi sa che tutte le campane hanno nel cuore la frittata di maccheroni della nonna… anche della mia era un must! Grazie per avermela ricordata! :)

  • Ale ha detto:

    ciao Enrica mamma mia che bontà…io la faccio spesso per riciclare la pasta atta in eccesso! la tua è perfetta e invitantissima…non sai che ricordi di Calabria mi sono venuti alla mente! Ti adoro, grazie dell'affetto che mi rivolgi sempre! :)

  • paola ha detto:

    buonissima vero, una volta l'ho preparata ai i miei figli per riciclare la pasta avanzata ed eravamo in vacanza la figlia della nostra vicina la chiese alla mamma la quale disse di non saperla fare, anzi non sapeva cosa fosse,ne offrii qualche fetta che piacque a grandi e piccini,bravissima

  • Dolci a gogo ha detto:

    La frittata di pasta é davvero un must in casa mia…quando rimane della pasta anche quella al sugo, il giorno dopo e frittata sicura e tu con la tua solita classe hai reso fashion questo piatto senza tempo!!! Un bacione e grazie tesoro per il bellissimo commento che mi hai lasciato oggi nel post,sei unica!
    Imma

  • consuelo tognetti ha detto:

    Bè forse al mare eviterei..ma un assaggio ad un picnic lo farei volentieri ^_^

  • Francesca P. ha detto:

    Anche per me vale quello che ha detto Miu Mia, appena ho visto la tua ricetta ho pensato a mia nonna! Come sempre scavi nelle mie origini e porti alla luce ricordi a cui tengo… io a volte faccio la frittata anche con gli spaghetti avanzati, amando il riciclo intelligente… non solo non si butta via niente, ma quel che avanza acquista una nuova identità! E hai ragione, sa essere molto fashion con il giusto "impiattamento"… :-)

    • chiarapassion ha detto:

      Francy ma sai che una vocina mi diceva che questo piatto ti sarebbe piaciuto perché legato ai ricordi del cuore? Sono felice che prima di andare a letto hai un ricordo dolce vicino a te <3

  • Valentina ha detto:

    Grazie per questa meravigliosa ricetta, la tua frittata è bellissima e posso immaginare la bontà! Ti ho già raccontato che a me ricorda il mare e l'infanzia, mia zia e mia madre la preparavano spesso quindi ha un posto speciale nel mio cuore :) Complimenti tesoro, ti abbraccio forte <3

  • Le Bloggalline ha detto:

    Grazie per questa tua seconda proposta <3 <3 <3

  • Ciao Enrica , che belli questa piatti della tradizione!! Questo interpreta alla perfezione la tua regione, anche a noi piace tanto e qualche volta l'abbiamo preparata!!Troppo buona!!
    Tua nonna era troppo avanti a prepararvi le monoporzioni:)
    Bellissime foto, sei riuscita a rendere glamour ed elegante un piatto popolare, bravissima!!
    Un bacione

  • Chiara Setti ha detto:

    Un must davvero delizioso!!! Ciao cara, buon inizio settimana

  • Michela Sassi ha detto:

    Questa ricetta è assolutamente meravigliosa… una ricetta vintage che sa di famiglia!
    Bravissima, buona giornata!

  • Ely Mazzini ha detto:

    Che dire… la presentazione è fantastica, come sempre del resto e la frittata di pasta è perfetta e moooooolto invitante… bravissima Enrica!!!
    Bacioni, buona giornata…

  • Silvia Tine Prenna ha detto:

    La prima cosa che ho pensato vedendo questo piatto è stata proprio "gita fuori porta"… :)
    Che delizia! Grazie Enrica…

  • Giorgia Riccardi ha detto:

    fantastica..che meraviglia! E non solo i bambini ne vanno ghiotti…io impazzisco per quella al sugo :P
    baci e buona giornata cara

  • Monica Giustina ha detto:

    Mi piace al quadrato!
    Adoro questi piatti tradizionali, pieni di storia e tradizione, di amore e di buona cucina!
    Brava, le tue foto rendono al meglio un piatto sicuramente da provare!
    E w le bloggalline!

  • Rosamerliza ha detto:

    Sono felice adesso ho la ricetta giusta per accontentare mio figlio che ne va matto!!Grazie Enrica
    PS: le tue foto TOP

  • Simo ha detto:

    assolutamente strepitosa questa ricetta…mi hai fatto venir voglia di farla, magari domani a pranzo, perchè no!
    bacioni e buon lunedì

  • Carolina Romano ha detto:

    Ciao! Ho trovato il tuo blog fra i vari link dei blog delle bloggalline. E sono proprio contenta di star facendo questi giri. Sono da un mesetto e più nel gruppo ma mi ero fermata causa incombenze universitarie. Ora sono leggermente più libera e posso dedicare un po' del mio tempo alle pubbliche relazioni e a trovare nuove ispirazioni. Complimenti per tutto: ricette, foto e style del blog. Mi piace molto.
    Io sono celiaca, quindi il mio blog nato un paio di mesi fa è completamente gluten free. Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi, se ti va vieni a trovarmi! L'indirizzo è: momentisenzaglutine.blogspot.it
    Alla prossima ricetta! ;)

  • Non credo mi abbia lasciato il commento, non lo vedo!
    Diceva qualcosa tipo: grazie per la tua ricetta tesoro! E seguirò il consiglio che mi hai dato per la pasta con le verdure!! <3 Ah, e poi che la frittata di pasta mi piace un sacco!

  • Vaty ♪ ha detto:

    ecco tesoro.. un altro piatto campano che conosco grazie a te..
    semplicemente stupenda in tutto <3

  • Aria ha detto:

    Non l'ho mai fatta ma ultimamente la vedo spesso in giro, e siccome mi fido di te…credo proprio che la proverò!

  • Monica Zacchia ha detto:

    hai cambiato qualcosa nel blog ma chere? il carattere? il layout, comunque mi piace di più.Io non so fare la frittata di spaghetti, che adoro alla folllia nè l'insalata di riso, che i miei ommini delicatamente mi avvertono che fa schifo! ecco… aiutami tu! ps tutto quello che è buono è fashion! Pensa allo street food, ormai è gourmet! un baciotto tesoro, me la fai una volta solo per me? Mony

    • chiarapassion ha detto:

      Si Monica finalmente sono riuscita a sboccare i modelli del blog e quindi ho potuto cambiare il carattere…verissimo ora lo street food è gourmet e quanto mi piace! Per te la preparerei subito con tanto amore <3

  • Anna Rita Granata ha detto:

    Nel mio cuore c'è la frittata di maccheroni. Da buona partenopea, l'ho sempre preferita al classico panino col prosciutto. Che fosse per una gita fuori porta, per andare allo stadio o anche al mare (ebbene si, sono una temeraria! xD ) ogni scusa è buona per mangiarla. La adoro troppo!!
    Un abbraccio Anna

  • m4ry ha detto:

    Posso dirlo ?? MI hai messo una fame !! Che meraviglia :) Ti abbraccio :*

  • Mary ha detto:

    Enrica, non ho mai preparato una frittata di pasta ma vedendo la tua, mi è venuta un voglia tremenda di provarla! E' fantastica!! E non solo è fashion…è chicissima!! Sei un portento!! Baci e buona notte, Mary

  • Barbara Froio ha detto:

    Anche io la faccio spesso da buona meridionale, è buona, è appetitosa,è…di tutto e di più.
    Buona giornata.

  • Mio marito adora la frittata di pasta, soprattutto di spaghetti! E' uno dei suoi piatti preferiti! però io il salame non lo metto. Devo provare la tua versione! Un bacione cara!

  • Roberta Morasco ha detto:

    Ma che spettacolo questo piatto Enrica!!!
    Non l'ho mai fatta, ma posso solo immaginare la bontà!!!
    Adesso che ho la tua ricetta 'tocca' provare, non c'è scusa che tenga!!!
    In bocca al lupo per il contest!!!
    Un bacione!

  • anche se sono lombarda, questo piatto l'ho mangiato milioni di volte si da bambina e…quanto lo amavo! :)

  • chezuppa ha detto:

    Questa posso copiartela??? Vorrei farla e metterla tra due calde fette di pane eheheheeh super!

  • Amalia Capozzi ha detto:

    Ciao e la prima volta che guardo il tuo blog e mi piace poi ho notato la pizza coi macchetoni….buonissima pensa io la faccio anche con lo zuccchero buona anche in questa versione…complimenti x il tuo blog e alla prossima ..ciao

    • chiarapassion ha detto:

      Amalia mi hai fatto ricordare un'ottima frittata fatta con gli spaghetti quelli sottilissimi proprio in versione dolce che preparava sempre la mamma di una mia cara amica durante il periodo pasquale.
      Grazie per essere qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *