Peperoncini verdi al pomodoro non fritti

 Peperoncini verdi, pomodorini e basilico ed è subito estate!
Sono un contorno tipico partenopeo, buono e sfizioso che si prepara durante la stagione estiva. Questi peperoncini dolci non superano i 5 cm e difficilmente si riescono a trovare al di fuori della Campania. A Roma, ad esempio, li chiamano friggitelli e oltre ad essere più grandi e con più semi, hanno anche un sapore e profumo differente.
Nella ricetta tradizionale i peperoncini verdi vengono prima fritti e poi ripassati in padella con il pomodoro; io faccio una cottura alternativa che non vi farà rimpiangere la frittura: li cuocio in forno caldissimo per pochi minuti e poi li “salto” in padella con il pomodoro.
Provateli come contorno, magari vicino ad una bella mozzarella e sentirete che bontà!

 

 Peperoncini verdi al pomodoro

(non fritti)

Peperoncini verdi dolci
pomodorini
aglio
sale
basilico
olio extra vergine d’oliva

 

Lavate i peperoncini, togliete il picciolo e asciugateli.
Rivestite una teglia con carte forno, mettete i vostri peperoncini ben stesi e irrorateli con giusto un filo d’olio. Cuocere in forno ventilato caldo a 220° per circa 10-15 minuti.
In una padella soffriggete dolcemente l’aglio schiacciato con l’olio, aggiungete i pomodorini schiacciati con le mani, salate e fate cuocere circa 15 minuti. Unire i peperoncini e far insaporire il tutto, a fiamma spenta mettere una bella manciata di basilico fresco spezzettato con le mani.
Danno il meglio di sé dopo il riposo di qualche ora; preparateli qualche ora prima di servirli in modo che i sapori e i profumi si amalgamano tra di loro.

La qualità che ho usato io essendo piccolissima non ha bisogno di essere privata dei semi, ma se usate la qualità grande allora meglio togliere i semini interni.

 

Alla prossima ricetta
Enrica

43 Comments

  • Chiara Setti ha detto:

    Ah Enrica, la nostra Italia è davvero meravigliosa….ho visitato alcuni paesini di quelli che hai indicato ma bevagna mi manca quindi lo inserirò come meta nel prossimo viaggio in Umbria… ;-)
    Maaaa questi peperoncini sono piccantini? Penso che a mio marito piacerebbe tantissimo!
    Buon inizio settimana, un bacio

    • chiarapassion ha detto:

      Buongiorno Chiara, Bevagna è un borgo piccolissimo che racchiude in sé tanta bellezza, se ci andrai ti consiglio anche il ristorante Serpillo sono certa che piacerà tanto anche a te.
      Questi peperoncini sono dolci e super sfiziosi, se li trovi provali. A me piacciono tantissimo anche solamente fritti e conditi con un po' di sale grosso come li fanno in Spagna: pimientos del padron…sono irresistibili!

  • Ale ha detto:

    Eppure mi sembra di averli già visti in Calabria ma mai assaggiati! fantastico il tuo piatto, mi viene in mente il mio mare, la mia terra e i suoi profumi! bellissima l'Umbria, peccato non esserci mai stata! Grazie tesorino per questo bellissimo post!

  • Giorgia Riccardi ha detto:

    enrica buongiorno! grazie mille per questa ricetta…io sapevo solo la versione fritta e non mi andava proprio di rimettermi a friggere dopo la parmigiana ma li volevo prendere troppo l'altro giorno! a questo punto non me li lascerò sfuggire!!!! e ti mando anche una bella foto!
    xoxo

    • chiarapassion ha detto:

      Giorgia noi abbiamo il sangue blu :D :D :D hihihihhi e questi sapori sono nostri, provali e farai felice anche tuo marito.
      Ti abbraccio bellissima e non vedo l'ora di vedere il tuo clic

  • Giuliana Manca ha detto:

    Che immagini incantevoli e che meraviglia di piatto, bravissima!!!

  • Michela Sassi ha detto:

    Che immagini meravigliose, l'Umbria non l'ho mai visitata purtroppo… ma ogni giorno di più sono consapevole che la nostra Italia è unica e splendida!
    I friggitelli.. io li amo… noi li facciamo fritti, ora posso provare anche la tua versione!
    Bravissima come sempre!

  • consuelo tognetti ha detto:

    Le tue foto sono sempre troppo suggestive e le tue ricette fanno sognare..complimenti cara!!!
    Sono in partenza, quindi mancherò x un po' ma ci tenevo a lasciarti il mio saluto :-D
    A presto <3

  • Monica Giustina ha detto:

    Purtroppo qui da me si trovano proprio quelli alternativi che dicevi tu, mentre quelli li piccolini non li ho mai visti neppure col binocolo. Che disdetta, non mi resta che stare qui ad ammirare la ricetta ed i suoi colori, insieme alle foto bellissime della vostra vacanza-festeggiamento, senza nulla da sgranocchiare!

  • Simo ha detto:

    passare da te cara è sempre così bello e rasserenante!
    Bellissima l'Umbria e ottimi i tuoi peperoncini…
    un abbraccio grande grande!

  • Dolci a gogo ha detto:

    Adoro tesoro questi peperoncini appena li trovo dal fruttivendolo li prendo sempre e li prepara proprio come hai fatto tu e che bella l'Umbria deve essere stato un weekend da sogno!!Bacioni,Imma

  • Kappa in cucina ha detto:

    L'Umbria è una regione meravigliosa!!foto spettacolari e ricetta favolosa!!!gnammy! un abbraccio!

  • Federica Tommei ha detto:

    E' proprio vero la nostra Italia è proprio bella, non bisogna andare lontano per scoprire posti magici. Bella idea questo contorno, proprio estivo!

  • Ileana Pavone ha detto:

    Sai che così piccoli e dolci non li ho mai visti? Un po' più grandi sì, li abbiamo anche nell'orto di solito, ma questi sono proprio piccini tipo quelli piccanti e vorrei proprio provarli!
    Questo piatto è meraviglioso e fa subito estate.. foto bellissime ^_^
    Ps: è stato bello seguirti questo fine settimana :***
    Un abbraccio forte dolcezza <3

  • Che bei posti Enrica, è vero che abbiamo un Paese meraviglioso…..peccato sia gestito tanto superficialmente per non dire peggio. Auguri tesoro per il tuo anniversario :). Mamma mia i puparulille! sono troppo buoni, con la psta non ti dico che mangiate mi facevo. Qui al Nord sono grandi e non sanno di niente :(. Ma tra un paio di mesi mi farò le mie preziosissime scorte! Ma tu dove li hai trovati così belli? Bacioni grandi grandi

  • Roberta Morasco ha detto:

    Ma allora vuoi dire che qui nel Nordest siamo fortunati??? I friggitelli si trovano anche qui per fortuna!!! E li amo tantissimo, anche semplicemente scottati in padella con poco aglio ed olio o nella pasta!!!
    Ottimo piatto Enrica, io pasteggerei così!!!
    Auguri in ritardo per il vostro anniversario!!! L'Umbria è bellissima! Ci abbiamo fatto un lungo ponte qualche anno fa in camper e sono stata un po' in tutte le località che hai nominato, ma non a Bevagna….quindi mi tocca tornarci!!!
    Ti abbraccio!!!! <3

  • Clara pasticcia ha detto:

    Enrica sono rapita da questo romantico e incantevole borgo medievale che hai saputo raccontare in questi scatti e che immagino abbia ancora molto da dire ai turisti che attende. Il tuo piatto poi è meraviglioso, fa subito estate sì … ma fa subito che è una ricetta veramente spaziale e anche versatile. Buonissima non solo come contorno ma me li immagino anche assieme ad una pasta fredda! Intanto mi piace l'idea della fresca mozzarella e appena potrò davvero seguirò il consiglio umbro. Perché la nostra Italia è veramente unica!
    un grande abbracci oe ancora tanti auguri per il vostro anniversario <3

  • Luisa Piva ha detto:

    Sembra un posto incantato.. stupendo, come le foto che ci hai regalato.. grazie per aver condiviso. anche per la ricetta, semplice, estiva.. e nelle sua semplicità geniale e buona!
    baci

  • lagreg74 ha detto:

    Allora eri proprio vicino a me…giusto al di là dell'Appennino…Bevagna è favolosa! La prossima volta che andiamo proviamo il ristorante che ci hai consigliato…

    Adoro questi peperoncini che ho mangiato in costiera amalfitana tanti anni fa…peccato trovare da me solo quelli più grandi che non hanno lo stesso sapore! E favoloso il piatto che hai preparato…

  • Federica ha detto:

    che belle foto, vine davvero voglia di partire all'istante per le vacanze :)
    non ho mai visto dei peperoncini così piccoli, mi intriga assai la tua ricetta e sono sicura mi conquisterebbe subito. adoro i peperoni in genere. baci, buona settimana

  • Enrica, da umbre ci inorgoglisce che abbiate deciso di festeggiare l'anniversario nella nostra Umbria :)
    Bevagna la conosciamo ed è un vero gioiellino, il mercato delle gaite poi è davvero molto suggestivo!
    La nostra Italia è bella tutta, da sud a nord, piena di posti che attendono solo di essere scoperti!
    Peccato che qui da noi non si trovino questi peperoncini carinissimi, nel prossimo viaggio in costiera, non mancheremo di assaggiarli:)
    Bacioni!
    Laura e Sara

  • Premetto che le foto sono magnifiche!
    Amo questa ricetta. Li cucina spesso mio padre, ma io non ho mai provato a farli perchè ho paura che non saranno mai più buoni dei suoi.
    Che colori e che presentazione!
    Bravissima…
    Un abbraccio,
    Giudy

  • Martina ha detto:

    Sono legata sentimentalmente all'Umbria, è una regione bellissima, piena di borghi e cittadine da scoprire. Per quanto riguarda la ricetta cara Enrica, Io ho sempre mangiato i friggitelli, quelli grandi con i semini e sempre e solo fritti cucinati da mio padre! La tua versione con questi peperoncini così piccoli è fantastica e da provare, magari mangiati direttamente nella tua regione :)
    Un abbraccio

    • chiarapassion ha detto:

      Martina ciao da quanto tempo che non ci sentiamo? E' sempre un piacere vederti qui e presto passo a vedere cosa combini ad Amsterdam ;-)
      Se vieni in Campania avvisami!
      Baci grandi

  • Francesca P. ha detto:

    Non so se commentare prima le foto che come sai ho amato sin dal primo sguardo su Instagram, oppure la ricetta che farebbe felice mio padre che adora questi peperoncelli verdi e ovviamente gli ricordano la madre napoletana… :-)
    Mi piace il richiamo di colore tra la Vespa e i pomodori, è un post così allegro e pieno di belle cose, sia gli occhi che la pancia sono soddisfatti e appagati!

    • chiarapassion ha detto:

      Francy le tue parole mi rendono felice, felice! Ormai avrai capito che non riesco a far a meno dei colori, l'azzurro su tutti…mi danno carica, energia e soprattutto mi mettono di buonumore.
      Notte ragazza dolce

  • Mimma e Marta ha detto:

    Buoni buoni i friggitelli! Felice anniversario <3

  • m4ry ha detto:

    E' vero, un piatto così fa subito estate e ti riconcilia con il mondo intero…è un piatto che parla di sud, di mare, di spensieratezza..

    p.s. bellissime le tue foto <3

  • Damiana ha detto:

    Che buoni i peperoncini…quanti ne faccio durante l'estate,che estate sarebbe senza?Mi piace la tua alternativa alla frittura,penso siano buonissimi,quindi la proverò di sicuro!Complimenti cara…anche quel danubio qua sotto è una favola!Un abbraccio!

  • chezuppa ha detto:

    La mamma di un mio carissimo amico un giorno d'estate con 40 gradi all'ombra portò i peperoni verdi coi pomodorini, fritti… eravamo in spiaggia! Non aggiungo altro… se solo avesse visto prima questa ricetta ci avrebbe risparmiato un coccolone ehehe :D

  • An Lullaby ha detto:

    Mi sto davvero godendo le tue bellissime foto Enrica, sono uno spettacolo, l'Umbria è bellissima, ma vista con i tuoi occhi è ancora più bella <3 le guardo e le riguardo queste foto *_* Io ho assaggiato quelli romani di peperoncini, hanno un retrogusto amarognolo e sono sicura che differiscono un po' da quelli campani…che voglia di assaggiarli!!! Un piatto bellissimo, invitante ed estivo il tuo, adesso torno a contemplare la foto con il peperoncino tra le tue belle mani ;) :* baci bellissima :)

    • chiarapassion ha detto:

      An se vieni dalle mie parti te li faccio provare volentieri questi piccoli peperoncini dolci…le mie belle mani? Mio fratello mi prende sempre in giro e dice che sono troppo secche, ed io ora ho un complesso in più ;-)
      Baciiiiiiii

  • larobi ha detto:

    bella la ricetta, belle le foto, bella l'Italia…bella tu! un abbraccio !

  • Bellissima l'Umbria, bella ricetta e bella foto!! Auguri e bentornata (anche a me!)

  • Mirtillo E Lampone ha detto:

    La nostra maltrattata Italia? Quella che ci dimentichiamo di curare, valorizzare, promuovere, restaurare? Quella che cade a pezzi fisicamente, artisticamente e politicamente? Io la amo tanto, questa Italia distrutta, perché si manterrà per sempre unica, in tutte le sue sfumature. Abbiamo dei posti così belli…grazie per le belle foto condivise e per la bella ricetta :)
    Un abbraccio tesoro!

  • Stefy ha detto:

    Io sono napoletana e i peperoncini verdi li amo!!! Però non posso farli fritti come vuole la tradizione perché sono a dieta e la tua ricetta è graditissima, li preparerò stasera :)

  • Carmina ha detto:

    Fantastici!!! Quasi (quasi…) più buoni degli originali ;-)) Grazie!!
    Una napoletana a Roma

  • Angela ha detto:

    Ieri li ho fatti,li ho messi insieme a pomodorini,conditi con olio,sale e parmigiano e via in forno,evitando il passaggio in padella: straordinari, non hanno nulla da invidiare alla versione fritta! Li farò sempre al forno,gustosi e leggerissimi. Complimenti Enrica, ora non mi resta che provare anche le zucchine alla scapece light e i carciofi gratinati 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *