Cake yogurt e fragole

Cake yogurt e fragole e la giornata inizia subito con il sorriso.
Un dolce facilissimo da fare: sporcherete solo una ciotola, non dovete prendere neanche la bilancia, perché useremo il vasetto dello yogurt come unità di misura.
Questo plumcake allo yogurt è conosciuto come torta torta 7 vasetti, provatelo e porterete subito in tavola un dolce buonissimo.
 Ora che le fragole sono di stagione fatelo con questo frutto, altrimenti potete usare pesche, banane,ciliegie, mirtilli, lamponi, more, mele…
Sono sicura che piacerà tanto anche a voi e poi è così bello da vedere che sono certa vi strapperà subito un bel sorriso.

Cake yogurt e fragole

 (unità di misura il vasetto dello yogurt da 125g)
1 vasetto di yogurt a fragola o al naturale
3 vasetti di farina
2 vasetti di zucchero
2 uova
mezzo vasetto di olio di semi di arachide
1 cucchiaino di lievito
150 g di fragole più alcune per decorare (o frutta che preferite oppure gocce di cioccolato)
scorza grattugiata di un limone bio

 

 

In una ciotola riunite gli ingredienti liquidi: uova,yogurt e olio e mescolate con una frusta a mano. Aggiungete lo zucchero, la farina,il lievito, la scorza grattugiata di limone, e amalgamate in modo da rendere il composto cremoso e senza grumi. Volendo potete anche mettere tutti gli ingredienti nel mixer, tranne le fragole, mescolare per 1 minuto fino a quando non avrete un composto cremoso.
Versate 2/3 del composto in uno stampo da plum cake (26x12cm), imburrato e infarinato; aggiungete le fragole tagliate a pezzettoni e ricoprite con l’impasto rimanente.
Cuocere in forno statico caldo a 170° per circa 45 minuti, prima di sfornare fate sempre la prova stecchino che deve uscire asciutto.
Sformate il dolce, fatelo raffreddare, decorate con fragole e zucchero a velo.

Note:

1)Per renderlo gluten free sostituite la farina 00 con 2 vasetti di farina per celiaci + 1 vasetto di fecola di patate.

2) Le fragole in cottura tendono a scendere nell’impasto, un trucco per farle capitare al centro e metterle nell’impasto freddissime e solo dopo aver versato + della metà dell’impasto nello stampo.

 

Baci
Enrica

67 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *