Caprese di fragole

 

Per un party che si rispetti non possono mancare loro, i finger food!
Mini, stuzzicanti, divertenti, ma con un tocco da gourmet. Sono l’ideale per le feste con
tante persone ma anche come apri cena.
Quelli che vi presento oggi sono facilissimi da fare e ruberanno subito la scena della vostra tavola. Piccole capresi di fragole, sexy da mangiare, dal sapore che conquisterà tutti, anche quelli più scettici.

 

Avevo pensato a questo abbinamento, e cercando in rete come sono solita fare, ho trovato la bellissima proposta di Sara del blog “Qualcosa di rosso“…per la serie inventare in cucina è veramente difficile!
Questo finger nasce dall’unione delle fragole della Basilicata con le ciliegine di bufala della Campania, l’aceto balsamico di Modena e con l’aggiunta di pepe nero di Kampot che mio fratello mi ha portato dalla Cambogia; un bocconcino cosmopolita contaminato dai sapori buoni che la terra produce.

Questo post è dedicato ad una donna meravigliosa e dolce, che ha tante premure ed attenzioni per me, ed è grazie ai suoi consigli se ora riesco a fare qualche scatto decente… Monique un piccolo amuse bouche per il tuo bellissimo contest.

 

 Porcellane Estetico Quotidiano di Seletti acquistabili ad un prezzo speciale su Dalani.it

 Caprese di fragole

Fragole
ciliegine di mozzarella di bufala
basilico
Aceto balsamico di Modena La vecchia dispensa
Pepe nero di Kampot
olio extra vergine d’oliva

 

Lavare le fragole e asciugatele bene. In una ciotola fate un emulsione con l’olio e l’aceto balsamico, passate velocemente le fragole e componete gli spiedini alternandole con i bocconcini ed il basilico. Spolverate con il pepe nero. Conservate in frigo fino al momento di servirli. Si possono preparare 1 ora prima.

 

I prodotti utilizzati per presentare questa ricetta sono della linea Estetico Quotidiano di Seletti e sono acquistabili ad un prezzo speciale e per breve periodo di tempo su Dalani.it
 E allora che aspettate? Approfittatene!

65 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *