Crostatine con mirtilli e ricotta

Che ne dite di iniziare la giornata con la giusta dose di dolcezza?

Queste crostatine ripiene di mirtilli e ricotta sono il giusto modo per augurare un dolce buongiorno al vostro tesoro, ai vostri figli, ai vostri cari ma anche a Voi stessi perché Amarsi e volersi bene è l’unico modo per donare Amore.
Oltre ad essere carine da vedere, sono buonissime. La frolla friabile e che si scioglie in bocca racchiude una morbida crema, la dolcezza della ricotta viene contrastata dall’acidulo dei mirtilli per un matrimonio di sapori perfetto.

Crostatine con mirtilli e ricotta

Dose per 8 crostatine o tortiera unica da 22-24 cm
200 g farina 00
70 g farina di mandorle
100 zucchero
100 burro
1 uovo
buccia grattugiata di limone
un cucchiaino di lievito per dolci
Ripieno
250 ricotta
250 mascarpone
150 g zucchero
10 g maizena
1 tuorlo
un cucchiaino di estratto di vaniglia
 200 g mirtilli sciroppati
  1. Preparare la base mescolando le farine con il burro a pezzetti, lo zucchero, un cucchiaino di lievito per dolci e la buccia grattugiata di limone quando il composto è sabbioso unire l’uovo e impastare fino a formare una palla; avvolgerla nella pellicola e riporre in frigo per circa 30 minuti. Stendere la base in uno spessore di 5 mm rivestire gli stampini precedentemente imburrati e infarinati e mettere in frigo nuovamente.
  2. Preparare il ripieno mescolando con le fruste elettriche la ricotta con il tuorlo, lo zucchero, la maizena e la vaniglia. Aggiungere alla crema di ricotta il mascarpone e amalgamare bene il tutto. Versate all’interno degli stampini un po’ di crema, mettere sopra i mirtilli, coprite con altra frolla e chiudete bene i bordi. Infornate a 180° per circa 25-30 minuti fino a quando non sono ben dorate.

Note:

  1. Potete utilizzare anche 270 g di farina 00 omettendo la farina di mandorle.
  2.  Vi consiglio di preparare questo dolce il giorno prima perché i sapori si amalgamano meglio.
Buona giornata a tutti voi è sempre un  grande piacere vedervi qui
❤Enrica

75 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *