Bocconotti, Pasticciotti più DIY Christmas tealight

I pasticciotti conosciuti anche con il nome bocconotti  sono dei dolci a base di pasta frolla con un ripieno di morbida crema pasticcera e amarene, sono tipici della zona del Salento e non solo.
Questi dolci evocano in me tanti ricordi: le vacanze in Puglia con le immancabili focacce e i mitici Pasticciotti, le passeggiate a Maratea con le pause golose da Panza per i suoi Bocconotti ed infine le mie adorate colazioni a Napoli in uno dei bei caffè della Riviera a base di Pasticciotto crema e amarena…nomi, forme e luoghi diversi per indicare una bontà unica.
Per rendere l’impasto del pasticciotto friabile e gustoso al palato, ho usato lo strutto proprio come fanno a Lecce, ma se non riuscite a procurarvelo potete sostituirlo con il burro.
Per la crema ho usato quella di Montersino che si fa velocemente ed è vellutata e buonissima, provatela e vedrete che bontà.
Insieme a questi dolcetti vi lascio un Tutorial per realizzare delle semplici tealight con cui portare un po’ di colore scintillante sulle vostre tavole natalizie.

Bocconotti – Pasticciotti

(Liberamente ispirata da “Le dolci tentazioni” Luca Montersino)
Per circa 20 bocconotti
Pasta frolla
500 g farina 00
250 g strutto o 300 g burro
200 g di zucchero a velo
80 g di tuorli (circa 4)
baccello di vaniglia
scorza di limone
pizzico di sale
Crema Pasticcera
150 g zucchero
150 g di tuorli (io ne ho messi 4 grandi)
400 latte intero fresco
100 g panna
20 g di amido di mais (Maizena) e 20 g di amido di riso
(in alternativa  40 g di amido di mais)
zeste limone e semi bacca vaniglia
amarene
  • Fate la pasta frolla mettendo nella planetaria, utilizzando la frusta K, la farina con il burro a pezzetti a temperatura ambiente, il sale, la scorza di limone grattugiata e i semi di vaniglia. Impastate fino ad ottenere un composto sabbioso di burro e farina.
  •  Aggiungete lo zucchero e subito dopo i tuorli, non appena l’impasto si è formato, spegnete la macchina e rovesciatelo sul tavolo spolverizzato di farina, formate un panetto e riponete in frigo per almeno 30 minuti.
  • Fate la crema pasticcera facendo bollire il latte e la panna con la buccia di limone. Montate benissimo i tuorli con lo zucchero in modo da incorporare aria ed avere una bella massa spumosa e chiara alla quale aggiungerete gli amidi. Togliete la buccia di limone e versate sulla soluzione di latte e panna la massa spumosa, mantenendo il fuoco basso, vedrete che l’uovo rimarrà in superficie, non girate la crema aspettate che il latte inizi a salire sulla massa di uova e a questo punto girate vigorosamente con la frusta a mano, ci vuole giusto un minuto per avere una crema perfetta e densa. Stendere la crema su una teglia, copritela con pellicola trasparente e fate raffreddare in frigo.
  • Stendete la frolla ad uno spessore di 4mm e foderate gli stampini precedentemente imburrati e infarinati. Versate all’interno la crema e un’amarena al centro, coprite con altra frolla, chiudete bene i bordi e spennellare con un po’ d’albume. Infornate a 180° per circa 30 minuti fino a quando non sono ben dorati.

Note:

  • Per la crema pasticcera, Montersino usa amido di mais (Maizena) e amido di riso, se non riuscite a trovare l’amido di riso, da non confondere con la farina di riso, potete usare direttamente 35 g di maizena; l’amido di riso regala alla crema una consistenza più cremosa mentre l’amido di mais da struttura.

Christmas tealight

Occorrente

Vasetti di vetro
Vinavil
Scotch carta
 Polvere glitter
  • Applicare lo scotch carta a metà altezza all’interno del vasetto.
  • Stendere la colla vinavil all’interno del vasetto fino al bordo del nastro adesivo.
  • Inserire i glitter e girare in modo da farli attaccare bene.
  • Scrollare i glitter in eccesso e inserire una candelina.
 Baci baci
Enrica

34 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *