Rondelle con ricotta e prosciutto


Le rondelle ripiene di ricotta, parmigiano reggiano, scamorza e prosciutto cotto
sono un primo piatto gustoso che piace sempre a tutti.
Farle è semplicissimo e per velocizzare la preparazione basta usare la sfoglia di pasta fresca già pronta per un risultato garantito.
Usate una ricotta freschissima e una buona scamorza saporita in modo da regalare sapore al piatto. Condite il tutto con un buon sugo di pomodoro e poi via in forno, una volta sfornate fatele riposare qualche minuto e servitele con una spolverata di parmigiano reggiano.
Le rondelle di pasta ripiene sono un piatto al forno comodissimo per quando si hanno ospiti perché potete anche prepararle in anticipo e metterle in forno al momento; ideali quindi per i pranzi delle feste come Natale.
Le rondelle di pasta sono ottime anche nella versione in bianco con la besciamella, formaggio e prosciutto; per renderle più leggere provate la mia besciamella light senza burro.
Per il fine settimana preparate questa pasta ripiena buonissima, scenografica e semplice da fare, il successo è garantito!

Rondelle di pasta con ricotta, parmigiano e prosciutto

 

12 sfoglie di pasta fresca all’uovo
800 g ricotta di pecora freschissima
150 g prosciutto cotto
150 g parmigiano reggiano
qualche fetta di scamorza dolce
800 g di pomodoro pelato
olio extra vergine d’oliva
aglio, basilico, sale, pepe
  1. Preparate il sugo di pomodoro mettendo in una casseruola l’olio, l’aglio schiacciato e pelato, fate soffriggere facendo giusto imbiondire l’aglio, aggiungete i pelati di pomodoro schiacciati, salate e fate cuocere per circa 15 minuti a fiamma vivace; fino a quando l’acqua di vegetazione dei pomodori non evapora.
  2. Preparate il ripieno delle rondelle mescolando in una ciotola la ricotta con un goccio di latte (ne serve pochissimo giusto per renderla più morbida) la scamorza tagliata a cubetti e un pizzico di pepe.  Unite per il senso della lunghezza 2 sfoglie di pasta, spalmare il ripieno di ricotta, mettete un fetta di prosciutto tagliata a pezzetti, una spolverata di parmigiano e formate un rotolo come un cannellone, chiudetelo nella carta di alluminio e mettete in frigo. Procedete così fino alla fine delle sfoglie. (Potete preparare i rotoli anche la sera prima di quando dovete servirle).
  3. Tagliate ogni rotolo in 4 rondelle e posizionatele in verticale in una pirofila precedentemente imburrata o velata di sugo di pomodoro, coprite con la restante salsa di pomodoro e spolverate di abbondante parmigiano. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Potete sostituire il sugo semplice di pomodoro con un buon ragù qui la ricetta.

 

69 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *